1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sbrekins

    sbrekins Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    Secondo voi, in una permuta tra due immobili, se il valore catastale differisse del 25%... Si potrebbe chiedere un'integrazione cash dello stesso 25%.
    Grazie in anticipo...
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ibisogna periziare gli immobili
     
  3. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Anche se il tuo quesito non è proprio chiarissimo (perchè parli di valore catastale, quello ha rilevanza solo ai fini fiscali)
    se intendi che le parti hanno dato due valori diversi alle unità immobiliari ovvero uno 100.000 e l'altro 125.000, si può fare tranquillamente un atto di permuta con conguaglio, integrando i 25.000 euro come differenza cash o non cash (ovviamente non in contanti :sorrisone: )
     
    A od1n0 e Rosa1968 piace questo messaggio.
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E per arrivare al valore di 100.000 o 125.000 non devi gare una perizia?
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si anche perché nell'atto bisognerà comunque indicare il valore attribuito ad ogni bene il che farà scaturire un conguaglio.
    Lui si riferisce alla determinazione delle imposte che è sui valori catastali. naturalmente in caso di permuta è costituita dal valore del bene che dà luogo all'applicazione della maggiore imposta.
     
    A ingelman piace questo elemento.
  6. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    l'attribuzione del valore commerciale di vendita, viene fatto e dato e scaturito da un accordo tra le parti.
    La rendita catastale sempre, che trattasi di persone fisiche e non giuridiche, serve solo per la determinazione delle imposte, che come ha detto Rosa, in caso di permuta viene considerata quella del bene che scaturisce la maggior imposta (guarda caso :sorrisone: )
    Il conguaglio in denaro tra persone fisiche è irrilevante ai fini fiscali, l'imposte si pagano sempre sulla rendita catastale rivalutata
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    scusa un'accordo va fatto dopo una valutazione
     
    A Carlo Garbuio piace questo elemento.
  8. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :occhi_al_cielo:
    il valore si determina, si dimostra, si calcola, si fonda su dati certi ...
    il prezzo si concorda e dipende anche da molti fattori soggettivi incalcolabili

    attenzione quindi ai consigli gratuiti che spesso servono solo a chi li produce ma possono nascondere molte insidie
    molto più sicuro rivolgersi ad un professionista locale ...:fico:
    costerà, ma almeno avrete elementi certi su cui basare la vostra attività, trattativa ... in fin dei conti stiamo parlando della tua casa per importi sempre rilevanti, non si sta parlando del tuo vestito, di caramelle, di frutta o verdura ...;)
     
  9. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si ma sei leggermente OT
    qui si parlava se era fattibile una permuta con conguaglio in denaro ;)
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  10. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare

    sono andato fuori tema perchè ho chiarito un tuo fuori tema:risata:
    finchè sei stato in tema non sono intervenuto, quando sei uscito ho chiarito

    è tutto chiaro, basta vedere la cronologia degli interventi :ok:
     
  11. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    grazie se non ci fossi tu non saprei proprio come fare :risata:
    ti ringrazio, anche se chiarendo sei caduto nel mio stesso errore andando fuori tema :sorrisone:
    cosa che stiamo continuando a fare :ok:
     
  12. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Può non servire assolutamente nessuna stima...
    Posso dire che il mio giardino vale 125.000€ perchè così mi sono alzata la mattina...

    Un consiglio... se voglio fare questo meglio non pagare nessun perito che cerchi di interpretare i miei neuroni sconnessi... si evitano così figuracce e che il perito venga poi citato in causa...
    Viceversa posso avvalermi di un perito se ne ho la necessità di dimostrare etc...

    Il notaio sconsiglia che sia inferiore alla rendita catastale, perchè come detto da Ingelman per una questione fiscale = da adito a controlli.
    Dipende da quali sono i soggetti in causa di questa permuta... per via dei conguagli, passaggi di denaro etc... ma se proseguo il discorso siamo OT...

    Fonte: tanta esperienza...
     
  13. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    I soliti discorsi di proprietari che vogliono fare tutto da se ha ragione Garbuto
     
    A Carlo Garbuio piace questo elemento.
  14. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Una semplice domanda che richiedeva una ancor più semplice risposta ha provocato risposte fuori tema.
    Dato che i prezzi di vendita e di acquisto sono frutto di una trattativa privata non vedo quale sia il problema.
    Il fisco si limiterà ad applicare la tassazione sull'immobile a più alto valore catastale.
    Il venditore dell'immobile con più valore potrebbe anche accontentarsi della differenza tra i due valori catastali ma sarebbe penalizzato poiché i prezzi di mercato sono solitamente maggiori.
    La cosa più giusta sarebbe proporzionare i due valori reali con una differenza del 25% come da valori catastali.
    Esempio: Valori catastali 100 e 125
    Prezzo di vendita 200 e 250.
    L'AdE applicherà la tassazione su 125.
    Il venditore dell'unità immobiliare che vale 200 verserà all'altro la somma di euro 50
     
  15. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se i soggetti sono entrambi privati, diversamente le cose cambiano un pò
     
  16. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    "Rigore è quando arbitro fischia"
    Vujadin Boškov
     
  17. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Certamente. Tutti sappiamo o dovremmo sapere che se le parti in causa sono aziende soggette ad IVA i valori da considerare, ai fini della tassazione, sono quelli reali.
     
    A Rosa1968, ingelman, ludovica83 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  18. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    :shock: già infatti nel mio caso la stima l'ha fatta un geometra... non mi sono inventata io i dati... altrimenti non sarei arrivata su Immobilio :confuso: Appunto con la domanda sulla base di cosa questo tizio afferma che... visto che ne ho altre due fatte da altri due professionisti etc...

    Ora vado OT...
    Peccato che sono passati 9 mesi ormai... ancora attendo la consegna dell'originale con firma... ma chissà perchè una cosa così semplice è così difficile...

    Forse perchè non ha fatto un'indagine di mercato come dice di aver fatto? Forse perchè non ha minimamente usato il medesimo metodo di comparazione?...

    Quindi dire che i proprietari fanno tutto da se... come ti sto dimostrando non centra niente.

    Dire che il metodo utilizzato da Garbuio è basato su dati scientifici e quindi è consigliato soprattutto nei casi in cui il valore di un immobile è l'elemento determinante di una transazione e quindi serve un preciso criterio che non sia facilmente contestabile... è un altro discorso...

    Dire che i proprietari che fanno una permuta fanno tutto da se... solo perchè magari non si rivolgono e quindi non pagano la provvigione ad un AI questo è veramente fuori luogo.
     
  19. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    è bene chiarirlo, perchè probabilmente l'utente queste cose non le sa ... :fico:;)
    la domanda sarà semplice ma può nascondere diverse insidie che vanno evitate parlando, discutendo, verificando :fico:
    per questo è sempre meglio un incontro di persona, ci potrebbero essere molti altri aspetti da considerare ... tecnici, commerciali, legali ... :fiore:
     
    A ludovica83 piace questo elemento.
  20. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ovviamente era stato detto
     
    A ludovica83 e Rosa1968 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina