1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cubar

    cubar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti, vorrei una delucidazione da chi ha esperienza.
    Ho due quesiti da porvi sullo stesso argomento.
    1)la casa del mio ragazzo ha subito nel 2005 una ristrutturazione ordinaria (con cil al comune). abbiamo copia del modulo inviato e ricevuta di ritorno. Ha fatto i lavori senza pagare nulla (così consigliato dal geometra di allora) perchè bastava appunto una cil. in realtà un muro (tramezzo) è stato spostato di 20 cm e in un altro tramezzo al posto di un vano porta c'è un archetto (queste 2 cose non sono scritte nella cil in cui si parla di rifacimento bagni, adeguamento impianti,cambio sanitari e smantellamento degli attuali, ritinteggiatura e rimessi i pavimenti).nella prospettiva di voler vendere quindi abbiamo 1 plani catastale sbagliata nel senso che un muro è 20 cm più in giù di come è disegnato e il vano dell'archetto è di 40 cm più largo di quello che era segnato come porta.Dobbiamo fare 1 variazione catastale?il muro spostato rientrava nella cil?va chiesta 1 sanatoria? grazie
    2)casa in cui è stata fatta ridtrutturazione 10 anni fa circa (la data precisa nn la so), cambiati tutti gli spazi interni tipo cucina spostata dove era il salone, spostati tramezzi,ma rimasti vani e perimetro uguale. tutto fatto senza chiedere autorizzazioni (immagino che allora servisse la dia???)x sanare oggi la situazione cosa fare?
    grazie ancora
     
  2. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    per la prima casa in effetti è stata una manutenzione straordinaria ma potete vendere tranquillamente, la Circolare n. 2 del 9 luglio 2010 consente di rogitare e comunque le piantine catastali non sono mai così accurate da percepire la difformità.

    Per sanare la seconda casa, (quella da acquistare?) va fatta una pratica in sanatoria e la conseguente variazione catastale.
    si risolve in 10gg circa. Ci sarà da pagare 250€ di diritti + 258 € di multa + 50€ di catasto + la parcella del tecnico.


    Manu :)
     
    A Much More piace questo elemento.
  3. cubar

    cubar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie davvero per la tempestività,per la prima casa allora ok, per l'altra, da comprare ma sempre di un parente immaginavo, di sicuro se andiamo avanti vi contatto, o vi contatta chi vende (perchè deve sanare chi vende vero?).
    buon we anche a voi
     
  4. Ziphius

    Ziphius Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Per quanto riguarda la prima casa lo spostamento di un tramezzo potrebbe pregiudicare la stabilità della struttura, in tutti e due i casi sarebbe necessario fare un'adeguamento catastale.:sorrisone:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina