1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. terriny

    terriny Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, domanda forse ignorante visto che siete così esperti nel settore...
    Io sto cercando un immobile da acquistare e purtroppo il mio budget è davvero basso.
    Ho trovato questo annuncio interessante che parla di una casa con cucina, bagno, aria condizionata ecc, insomma tutto nella norma. Chiamo e l'agente immobiliare mi dice che è accatastata come A10 perchè è posizionata ad un livello inferiore rispetto a quello stradale ma che non ci sarà da fare nessuna richiesta di cambio d'uso poichè essendo una casa nuova ed accatastata così fin dall'inizio è stato deciso che rimarrà accatastata A10 ma ad uso abitativo.

    Adesso io mi chiedo: è possibile??
    A mio parere dovrò comunque fare richiesta per cambio d'uso. Sto provando a leggere qua e la ma per me è un argomento davvero impossibile da capire. Qualcuno mi può spiegare?? Vi ringrazio in anticipo! :D

    Terry
     
  2. Much More

    Much More Membro Attivo

    Privato Cittadino
    I limiti che avrai sono il non poter prenderci la residenza, il dover pagare la belletta della luce maggiorata, in quanto come utenza commerciale e non residenziale, il pagare all'acquisto l'IVA al 20%, non potendo usufruire delle agevolazioni per l'acquisto di prima casa, e il doverci poi pagare l'ICI come locale commerciale.
    Valuta tu a seconda del prezzo di acquisto, se è davvero un affare potresti pensarci, altrimenti lascia perdere.
     
    A Valeria Rondoni piace questo elemento.
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    SE riesci a far modificare la destinazione d'uso, bene.
    Altrimenti rinuncia.
    Un immobile accatastato A/10 è un immobile strumentale e non residenziale.

    Non sempre.
     
    A Valeria Rondoni piace questo elemento.
  4. terriny

    terriny Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie ragazzi, ma sapete dirmi quanto verrebbe a costare il cambio d'uso?
     
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Deviper forza di cose interessare un tecnico.
    Meglio del luogo.
     
  6. dandindon

    dandindon Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non è neanche detto che te lo concedano il cambio di destinazione d'uso (dipende dal piano regolatore)
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ecco perchè il consiglio di rivolgersi ad un tecnico del luogo, che sa tutto della zona.
     
  8. Much More

    Much More Membro Attivo

    Privato Cittadino
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il titolo dell'articolo dice tutto.
    Nessun commento.
     
  10. Much More

    Much More Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Si ma tra la teoria ed i fatti c'è una bella differenza, ma parlare di abusivismo fa sempre scena, soprattutto in campo giornalistico. L'utente non ha parlato di realizzare un manufatto su un campo agricolo, o di comprare un box c6, realizzarvi abusivamente aperture, tramezzature, bagno e impianti, bensi' di comprare un appartamento a10, immobile finito e di fatto identico ad una appartamento a3, che non necessita quindi di lavori abusivi per cambiarne la destinazione. Di fatto la differenza tra usarlo come ufficio ed usarlo come abitazione sta solo nella differenza dell'arredamento che vi si collocherà. E non possiamo nemmeno dire che con ciò evaderà qualcosa, visto che sia l'acquisto, che le bollette saranno piu' onerose, non solo, non essendo prima casa dovrà anche pagare l'ICI per intero e come immobile commerciale. Insomma, il consiglio di farsi due calcoli è d'obbligo, ma se la convenienza c'è non è un'ipotesi da scartare, anche perchè nessuno potrà mai contestarti se dormi o ti trattieni nel tuo immobile, anche se accatastato ad uso ufficio.
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' normale intrattenersi o fare un pisolino, ma che addirittura abiti in un ufficio!!!!!
    Devi anche convincere della cosa gli addetti ai controlli, specie dopo le ultime iniziative dell'Agenzia delle Entrate.
     
  12. Much More

    Much More Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Però concordi con me che è praticamente impossibile dimostrare che tu li ci abiti, e non che ci vai per altri motivi? Dovrebbero metterti una persona di guardia alla porta di casa, tipo i detenuti piantonati fuori dalla stanza quando vengono ricoverati in ospdale...fantascienza insomma. :D
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A parte i controlli, al momento di venderla deve trovare qualcuno che non batta ciglio sulla destinazione d'uso, sui costi, sulle mancate detrazioni e quant'altro penalizza l'ufficio rispetto ad una civile abitazione.
    E' lo stesso discorso di un magazzino (C/2) trasformato in abitazione.
    In tanti li abitano, ma è un abuso.
     
  14. Much More

    Much More Membro Attivo

    Privato Cittadino



    Si ma quello che tendevo a sottolineare è che, se non ci sono state opere abusive (è questo il dettaglio importante), alla fine la differenza tra usarlo come ufficio o come abitazione sta soltanto nella presenza di un letto.
    Al momento di venderla non avrà problemi di sorta, se l'immobile non ha subito modifiche non autorizzate...poi ovvio che un a10 solitamente si vende a meno che un appartamento uso abitazione, ma tutto dipende da quanto lo paga all'acquisto. ;)
     
  15. Much More

    Much More Membro Attivo

    Privato Cittadino
  16. danie

    danie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti sono nuovo e appena registrato ....
    una domanda molto simile a quelle sopra io o un magazzino gia' trasformato in civile abitazione cioe' tutto in regola pronti per essere trasformato da ufficio "" a civile abitazione con il permesso del comune seguito da geometra e geologo con rialsamento del massimo del battente per l'abitabilita' ... propio all'inizio dell'anno in comune mi dicano che il sig. rossi della regione toscana a causa dell'alluvione a massa e aulla a bloccato i permessi cioe'( io sono in una zona detta alluvionale con un battente di 2 mt. dalla strada ) ma si fa' pre dire perche' per alluvionare da me' avendo un battente dalla strada di 1,60 mt. il paese di sotto andrebbero in canoa comunque mi dicano che faranno la cassa di espanzione a breve ... si intende fra circa 2 anni ...

    ora io posso tornare a stare li' avendo e se si vado incontro a multe ? insomma la legge mi puo' fare qualcosa ?
    io o la residenza a casa dei miei genitori che abitano non tanto distante da li' .... luce c' e' gia attaccata l'acqua pure manca solo il gas .. la mia paura e' che i vicini o qualcuno mi possa mandare un controllo e che mi facciano una bella multa ! dopo anche quel che o pagato per farlo! voi che mi dite datemi un consiglio?

    grazie daniele
     
  17. danie

    danie Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonpomeriggio a tutti mi potete dare una risposta!

    grazie ... daniele
    :triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina