1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Perdonate l'ignoranza, ma perchè non usate il Notaio per fare i compromessi? E' gratis per tutti perchè come specificato dal Notariato, si paga la "compravendita" non i singoli atti.....quindi perchè nel momento in cui circolano fiumi di soldi (compromesso) non li fate fare a chi ha studiato 40 anni giurisprudenza?
    Io in piu' di una decade di lavoro non ho MAI fatto un compromesso, sempre andato dal Notaio e MAI avuto un problema....quindi perchè voi fate cosi'?
    me lo sono sempre chiesto....
     
    A Limpida piace questo elemento.
  2. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Personalmente considero la stesura del compromesso un mio "dovere" che svolgo davvero volentieri. Ne so più io del cliente del notaio che avrà studiato anche 40 anni giurisprudenza, ma usa un modello generico per i compromessi...

    g
     
  3. Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Concordo in pieno :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:
     
  4. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Perchè tu usi un modello particolare per i compromessi? :D
    Usi anche te un modello che poi personalizzi alla fattispecie, come fanno tutti i Notai, con la differenza che lui conosce le sfumature e noi solo il bianco ed il nero.....

    Il tuo dovere è mediare, redigere un atto obbligazionario di puro stampo giurisprudenziale, secondo me è meglio che lo stipuli uno che ha fatto giurisprudenza e poi è anche diventato Notaio.
    Senza offesa per nessuno, so' che siete bravi, ma la volta che vi sfugge qualcosa o che trovate uno un po' piu' "furbetto", la pagate a vita.....non ne vedo la ragione, è gratis è praparatissimo è a disposiione è super-partes esente da ogni tipo di conflitto d'interesse (compreso quello di chiudere a tutti i costi per poter riscuotere, perchè guadagnano quello che vogliono e quindi sono praticamente incorruttibili).....perchè andarsi ad impelagare i cose che se va' male, possono essere piu' grandi di noi....continuo a non capire.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  5. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Infatti ho scritto "considero". E lo confermo. Metto senz'altro più attenzione io a personalizzare il compromesso sulle esigenze "pratiche" delle parti che il 90% dei notai (senza offesa).
    L'attenzione del notaio è tutta per la "forma giuridica" della scrittura e dei beni da transare. La mia è un'attenzione più specifica alle cose "da fare". Le visure le facciamo uguali sia io che il notaio e leggere so leggere. Sarò io se eventualmente non mi sento sicuro dell'esito delle visure a consultare il notaio per dei chiarimenti...

    Lo so bene che non è un mio dovere e infatti per me è un piacere arrivare al preliminare coi clienti. Discutere con loro delle condizioni e delle sfumature.

    Che ti devo dire... "mi piace", mi qualifica, mi da modo di tenersi stretti i miei Clienti, seguirli *davvero* anche nelle cose più importanti, mi aiuta a imparare cose che non mi competono ma m'interessano e non si sa mai che se un giorno questo mestiere diventi una professione (ne dubito) io sia già pronto o perlomeno avvezzo alle faccende giuridiche.

    Inoltre il notaio (di norma) non presta attenzione ad alcuni aspetti come l'urbanistica e le condizioni pratiche a cui i Clienti sono più attaccati.

    Non critico i colleghi che come si dice a Genova "nu ghe pensu manco", ma a mio parere il preliminare è parte integrante delle nostre competenze. E se non siamo preparati, malissimo. Sono cose che per fare il nostro lavoro occorre sapere. E poi i professionisti ci sono apposta per dare assistenza prima a noi che ai Clienti.

    Il tutto è un mio parere...

    g
     
  6. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere


    Il mese scorso ho personalmente avuto una tale esperienza in cui la procura a comprare era stata data a me dagli acquirenti. Tramite un notaio di Cremona è stato così redatto tale procura ed io ho semplicemente stipulato il compromesso firmando e sottolineando che intervenivo a nome e per con dei signori tal dei tali acquirenti in forza della procura redatta dal notaio ..tizio e caio...che me ne dava ampia forza legale....tutto a posto.
    Conservo l'originale della procura ed ho rilasciato regolare fatture per la mediazione svolta.
    Non preoccuparti, qualora avessi dubbi chiedi anche direttamente al notaio o all'ufficio del Registro.
     
  7. m.dolores.cometto

    m.dolores.cometto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    ma scusate colleghi,
    primo: io non ho notizia di notai che stipulano gratuitamente il compromesso.
    secondo: concordo con Giorgino, se deleghiamo il notaio nel fare il compromesso, va a farsi friggere, lo sforzo giornaliero che ognuno di noi fa, per professionalizzare il proprio lavoro.
    Comporre un compromesso, non deve essere un problema, se abbiamo fatto tutte le verifiche del caso, provenienze, visure, conservatoria, abitabilità e questi sono oneri a nostro carico a prescindere dalla stesura o meno del compromesso.
    ciao
     
  8. Diego Zucchini

    Diego Zucchini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    :applauso: :applauso: :applauso:
    :stretta_di_mano:
     
  9. Diego Zucchini

    Diego Zucchini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    - TIZIO, nato a xxxxxxx (TP) il , residente a (BO) in via n. , professione, codice fiscale , il quale interviene al presente atto in nome e per conto del signor CAIO, nato... ecc. ecc., a quanto appresso autorizzato in forza di procura speciale dal Notaio XY autenticata in data , Rep.n. , che si allega al presente atto sotto la lettera "A", omessane la lettura per espressa e concorde dispensa avutane dai comparenti.

    Ai fini del preliminare, no, ma ricordati che a rogito andrà allegata la procura in originale.
     
  10. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Il notariato a chiarito piu' di una volta che si paga "la compravendita" intesa come "un tutto unico" non i singoli atti che il Notaio fa' e redige.

    Non è questione di saperlo fare o meno, anche io forse lo saprei fare ( :^^: ) ma è questione di coerenza e di conoscenza dei propri limiti oltre che, senza offesa per nessuno, di senso civico.

    In fondo basta poco...."scusi mi mette in fondo a codest frase che per me è condizione essenziale, sa' per puntualizzare" oppure altre "finezze" ....ed hai belle che fatto il danno.

    Quante frasi e/o parole anche nella vita quotidiana se messe giu' in un modo invece che in altro assumono valori ed interpretazioni diverse e/o molteplici....ecco, in giurisprudenza ed in generale nel diritto moltiplicatele per 1.000.000 e vedete voi se è il caso che i compromessi li faccio o meno "un giurisprudenzialista".

    OT X CUSTODE:
    forse ho introddotto non volendo un altro tema che qui è ot, se vuoi puoi farci un tema apposito.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  11. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    IO ho sempre redatto i miei preliminari personalmente e concordo con giorgino che è gratificante, a volte (anni fa) i clienti mi chiedevano ah............ma non andiamo dal notaio a fare il compromesso??
    No, lo vede il patentino esposto? io sonon abilitato a redigire il prelminare perchè devo farle pagare anche il notaio ?

    Non parliamo dei notai che poi sotto l'aspetto urbanisticoa volte............. non vi tedio con una dissavnetura che mi è successa anni fa per colpa di un atto (acqua e sapone) di un notaio.

    MI sento vicino alle problematiche dei clenti, sento di dare un servizio al 100% oltre al fatto di essere PER FORZA sempre aggionrato sulle leggi in materia.
     
  12. Andreas

    Andreas Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    ... e poi anche i notai sbagliano .... :occhi_al_cielo:
     
  13. artemide

    artemide Ospite

    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Come?

    Oneri a nostro carico? Ma questo non stà ne in cielo ne in terra e soprattutto non è scritto da nessuna parte.

    Se qualcuno può smentirmi e dirmi dove è scritto che queste incombenze/oneri spettano all'AI me lo vado subito a leggere.

    Grazie

    Cordialmente
     
  14. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Seroli mi dispiace, ma la teoria del "son più bravi loro" per me non regge.
    Diciamo così... In 23 anni non ho mai messo nei guai nessuno, e negli stessi 23 anni mi hanno pianto sulla spalla decine di clienti che hanno sottoscritto il compromesso dal notaio. E tanto mi basta (e soprattutto basta ai miei Clienti).

    Ma allora io sono più bravo di un notaio? Certamente no! Chiamo il mio notaio spesso per dei chiarimenti, e mi affido completamente a Lei ogni qualvolta non sono *certo* di una cosa. Tuttavia è raro che un notaio scenda nei particolari pratici di una compravendita e il 99% delle volte il preliminare viene redatto da un assistente di studio senza alcun controlla da parte del notaio.

    Voglio dire: E' più che frequente che il notaio prenda sottogamba il preliminare. Io no.
    Devo dire che il notaio da cui mi servo è super pignola e fa dei preliminari specificissimi. Tuttavia se i Clienti sono entrambi d'accordo preferisco farlo io, in agenzia per i motivi sopracitati.

    g
     
  15. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Per quanto non esista un riferimento normativo specifico che ci imponga di fare le visure, è pur vero che per consolidata giurisprudenza noi Agenti Immobiliari (notate le iniziali) abbiamo il dovere di sapere tutto quanto sia "conoscibile" con la buona diligenza. Ovvero difformità catastali/urbanistiche evidenti e visura ipotecaria sono IL MINIMO che DOBBIAMO fare per garantire le parti di compiere un acquisto sereno. Ma non solo... Cause condominiali, altre difformità/irregolarità che possono essere appurate con la semplice osservazione dell'immobile e della documentazione sono a nostra portata e la legge ci impone di conoscere e riferire ai Clienti.

    Altrimenti avrebbero ragione quelli che ci chiamano "accompagnatori turistici" oppure "apriporte" e chi più ne ha, ne metta! :^^:

    g
     
  16. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Per quanto riguarda l'aspetto catastale ed urbanistico da noi a Firenze se non hai la relazione tecnica non ti danno l'appuntamento per fare il compromesso.....e quindi il Notaio ha la situazione in mano quanto noi, per la casa, mentre per la trattativa c'è la proposta, ci siamo noi, ci sono i clienti, c'è tutto dabanti al Notaio come c'è tutto se lo facciamo noi in Agenzia....la differenza, secondo me, sta' nella stesura che non puo' certo reggere nessun tipo di paragone se fatta da un Agenti Immobiliari piuttosto che da un Notaio....mi pare palese.

    Non scendiamo sumpre su io io io, vediamo il tutto in un'ottica generale: se io fossi un compratore preferirei fare il compromesso dal Notaio, se io fossi un Agenti Immobiliari normale preferirei farlo dal Notaio perhcè è anche gratis....dov'è il problema, nella gratificazione personale? mi pare un prezzo troppo alto da pagare se viene fuori un problema che non me ne sono accorto.....se poi mi dite che "praticamente" portate tutto dal Notaio e poi lui ve lo rimanda per mail belle che fatto allora ok....ma non è fare un compromesso, quello sarebbe "copiare".

    Pensiamo all'Agenti Immobiliari normale, non al super-esperto, al normale Agenti Immobiliari italiano....a me pare scontata la risposta, no?
     
  17. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Be allora seroli pecchiamo tutti di protagonismo, io tra tutti gli agenti immobiliarei che conosco sei il primo che sento dire che fà il preliminare dal notaio!

    Ma questo non vuol dire lavorare meglio o peggio, io mi son sempre sentito abilitato a redigerli e da quel che sò i notaio si fanno pagare anche per i compromessi poi se non è dovuto..........chiedo venia non lo sapevo.
     
  18. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Inoltre facendo io il compromesso e andandolo a registrare personalmente offro un ulteriore servizio al cliente non possono dire che non ho fatto nulla ;)
    sai la mediazione ormai non basta più a giustificare i nostri "immensi" guadagni
    a
     
  19. artemide

    artemide Ospite

    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Ahh ecco, già mi sento meglio...

    Quanto sopra è tutto vero e mi trova d'accordo, con la differenza che l'onere di procuramri tutta la documentazione è a carico e spese del venditore. Se le paga lui..
    :^^:
    cordialmente
     
  20. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Redigere un preliminare con procura a vendere

    Da noi nemmeno per scherzo... c'è il pigliatutto.

    Perchè il notaio ha visto la casa? Non credo proprio... Come fa lui a valutare una difformità planimetrica?

    Dici? Mah... non sono d'accordo.

    E' proprio di ottica generale che ti parlo. Vogliamo essere considerati professionisti o apriporte?

    Oh beh, anch'io. Anche perchè con gli agenti immobiliari che girano a Genova... te lo dico io!
    E comunque dal MIO notaio e non da uno qualsiasi...
    Smettiamola di santificare le altre professioni e sminuire la nostra.

    Nell'essere professionale? Prendere più lavoro? Brand reputation?

    E no caro Seroli. ;)

    g
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina