1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. StellaMarina

    StellaMarina Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ri buongiorno! Grazie a tutti per il vostro contributo, mi sa che stresserò ancora per un po'...
    Come ha suggerito Tobia, ho parlato con l'agente immobiliare che ci segue, che è assolutamente d'accordo a seguirci anche per l'acquisto nel caso l'immobile di nostro interesse fosse in mano ad un'altra agenzia (con il giusto compenso, ovvio). Dopo aver fatto tutte le verifiche necessarie (catastali, permessi in comune, ecc), risultiamo a postissimo con tutto, per cui... partiamo! Posso chiedervi un consiglio? Il "nostro" agente ha valutato attentamente tutto, e ci ha dato un valore di mercato, a cui potremmo agevolmente vendere. La cifra è quella che più o meno avevamo pensato noi, per cui non ci sono ripensamenti. Ma... è "commercialmente" meglio alzare un po' il tiro, per poi scendere in trattativa (e dare all'acquirente l'idea di aver ottenuto uno sconto) o fissare un prezzo "giusto" e non avere margine per scendere? A questa domanda, il nostro agente ha alzato le braccia. Decidete voi. Io sarò "obbligato" a sottoporvi tutte le proposte che arriveranno, lontane o vicine o giuste. Che ne dite? Potete "sbilanciarvi"? Grazie!!
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Stai su di un "deca" così ti togli il dubbio e non sbagli.

    Nella logica delle cose, farai sempre in tempo a calare il prezzo, mentre alzarlo, in corso d'opera, è sempre un errore.
     
  3. StellaMarina

    StellaMarina Membro Junior

    Privato Cittadino
    Un deca? Cavolo! Tanto così?? io pensavo un paio di migliaia... no eh.. però che stress sta cosa del "trattabile" -e parlo da acquirente... ma non sarebbe più logico e meno perditempo stare da subito su un prezzo equo? Sto vedendo immobili messi fuori a prezzi pazzeschi ma "trattabili"... anche del 30%! Boh. Il mercato dell'assurdo...
     
  4. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    il deca è in funzione di quanto vale l'immobile; un conto è 10.000 su 100.000 un altro su 1.000.000.
    quale che sia la tua "cresta" preparati a ricevere proposte tosate del 30%...
     
    A Bagudi e StellaMarina piace questo messaggio.
  5. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Bisogna che ti muovi con cautela Stella.

    Al mercato e quindi, all'acquirente seriamente interessato, spetta l'ultima parola.

    Lascia che il prezzo, tanto o poco, pazzesco o ragionevole, sia l'acquirente, a deciderlo.

    Regolerai in piu o in meno, il grado di trattabilità, a seconda delle condizioni che ti proporrà il cliente.

    Saldo, acconto, consegna e presenza o meno di sospensive, all'efficacia dell'effetto contrattuale, sono gli elementi che dovrai esaminare, per aprire o chiudere a quel proponente.
     
    A Tobia e StellaMarina piace questo messaggio.
  6. StellaMarina

    StellaMarina Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte.
    vero; ci sono un sacco di variabili che non avevo considerato, e il prezzo è solo una di quelle. E, a conti fatti, nel nostro caso neanche la più importante. Continuo comunque a non capire il senso logico della "tosatura".
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Essere più furbi degli acquirenti furbi che vogliono fare l'affare della vita...
     
    A StellaMarina piace questo elemento.
  8. sebastiano_milano

    sebastiano_milano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao Stella,
    mi permetto di dirti la mia opinione.. il mercato come dici tu, specialmente in questo periodo, si presta a dei comportamenti anche irrazionali da parte di chi vende e di chi compra:
    chi vende (specie se privato) si immagina di poter realizzare al prezzo di 5-10 anni fa e quindi tende a tenere prezzi altissimi
    chi compra (qualche volta) vorrebbe fare l'affarone e prova a proporre ribassi irragionevoli

    il mio consiglio è di studiare con molta attenzione il mercato, cioè il prezzo medio delle case con le caratteristiche simili alla tua nella tua stessa zona, tenendo conto di tutte le variabili che contribuiscono a determinarne il prezzo (puoi anche avere un'idea di come si forma il valore di un immobile su siti specializzati come borsinoimmobiliare.it)

    dopodichè, quando hai capito il valore di mercato, entra in gioco una variabaile fondamentale, cioè il tempo: quanto tempo hai per vendere? 6 mesi, un anno, due anni..? piu tempo hai e più potrai permetterti di partire con un margine maggiore (io non uscirei con un margine di negoziazione inferiore al 8%-10% che è quello che tutti ti chiederanno come minimo sconto)

    ultima variabile: sii consapevole che il gioco è fatto da 3 attori tu, chi compra e chi intermedia, trova quindi un intermediario di fiducia a cui affidarti (magari provane piu di uno con incarichi non troppo lunghi, qualche mese..)

    spero di esserti stato in qualche modo utile!
    ciao e buona vendita!

    Sebastiano
     
  9. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Questo è ovviamente inesatto.
    Se fosse così sarebbe facile, basterebbe mettere un prezzo maggiorato del 43% e il gioco sarebbe fatto.
    Dipende da tante cose, se il mercato è attivo in zona e il prezzo è il suo lo sparone del 30% quando torna alla carica trova quelli che stanno facendo il trasloco...

    Ecco, qui il tuo agente, che finora mi era sembrato molto simpatico, un po' mi cade.
    Se non è lui che vi deve consigliare sulle modalità della vendita, a chi spetta? :cauto:
     
    A Bagudi, eldic e PyerSilvio piace questo elemento.
  10. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    ho formulato male; riprovo:
    preparati a ricevere proposte a -30% rispetto a quello che viene ritenuto il giusto prezzo attualmente in vigore.
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è che il senso cambi molto...;)

    Diciamo che troverai quello che spara al ribasso e quello che si accontenta di un margine decente...
     
  12. StellaMarina

    StellaMarina Membro Junior

    Privato Cittadino
    Eccomi. Dopo una chiacchierata con l'agente (che secondo me avesse tutti i clienti rompi... come me dovrebbe chiedere il 20% di provvigione :innocente:), abbiamo deciso di comune accordo di aumentare del 5% il prezzo valutato. Fermo restando che se anche arrivassero ben proposte al di sotto di tale cifra "finale", si valuteranno. Il nostro immobile andrà in pubblicità a brevissimo, speriamo di avere "presto" dei riscontri su cui ragionare. L'agente ci ha comunque assicurato che, quando troveremo l'immobile da acquistare (o con lui o con altri) ci "prenderà per mano". A breve (spero!!) nuovi aggiornamenti! Grazie!!! :ok:
     
    A ab.qualcosa e Bagudi piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina