1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Jordano

    Jordano Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buonasera colleghi,

    prima ancora di fare una proposta ( che non si sa neanche se verra' accettata) ho fatto avere subito all' "eventuale" compratore:

    - visura aggiornata
    - planimetria catastale aggiornata
    - lista servitu'
    - relazione geologica della casa
    - relazione dei cementi armati della casa

    a seguire dopo molte insistenze col proprietario che non voleva darmelo visto che non ha fatto ancora l'offerta:

    - atto di provenienza

    ora vorrebbe avere tutte le D.I.A e le concessioni edilizie dal 2004 ad oggi...per una casa perfettamente accatastata, spettacolare , totalmente ristrutturata....acquisto da privato...

    Non mi ha ancora fatto la proposta e vuole avere documentazioni che neanche il notaio al rogito chiederebbe...

    Adesso mi metto sotto con il geometra che aveva seguito i lavori, sicuramente mi chiedera' una parcella...

    Gli ho spiegato che queste documentazioni non sono necessarie, la casa e' perfettamente accatastata e conforme, nn capisco perche' vuole avere documentazioni vecchie della villa.

    Cosa dovrei fare secondo voi?

    Inoltre la proposta che mi verra' fatta sara' inferiore... sto impazzendo :confuso:
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    bhe' con tutte le fregature che ci sono in giro l'acquirente fa bene a volersi tutelare.
    suggeriscigli di fare una proposta con clausola sospensiva immobile conforme..................se davvero l'immobile e' a posto come dici, non ci sono problemi, se invece dovesse saltare fuori qualche abuso, tanti saluti ed amici come prima ma soprattutto l'acquirente vedrebbe la buona fede non solo a parole.
     
  3. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Non sono un AI, ma sicuramente devo dire che hai perfettamente ragione e magari ha ragione anche il venditore se si altera...
    penso proprio che una volta avuto la documentazione necessaria e che hai accertato (in qualità di AI se non ho capito male) che tutto proceda nel modo corretto e che la documentazione sia veritiera, allora puoi imporre che tutto ha un limite e che la documentazione (che oserei dire volluttuaria,nel momento in cui tutto è a posto) può averla e richiederla soltanto quando avrà titolo, ovvero quando sarà proprietario ...
    Ho la vaga sensazione che se non ha firmato la proposta stia soltanto giocando ...
    Mettilo sotto prova ... prova a dirgli che c'è qualcosa che non va ... e sicuramente vedrai che rinuncia alla proposta ...:occhi_al_cielo::occhi_al_cielo::occhi_al_cielo:
     
  4. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Io sostengo che un Agenti Immobiliari ha l'obbligo di rendere edotto il proponente di tutte le notizie e i documenti a lui "conosciuti e/o conoscibili "
    E non lo dico solo io ma la Suprema Corte di Cassazione !!!!!!!!!!
    Vai a vede il sito acquistosicuro.it - Le migliori risorse e informazioni sul tema: acquistosicuro. Questa pagina è in vendita! :ok:
    E' ora di modificare il nostro modo di lavorare :disappunto:

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    S C U S A .................HO SBAGLIATO L' INDIRIZZO DEL SITO !
    Vai a vedere Home page
     
    A gabribagli, Wile e ccc1956 piace questo elemento.
  5. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Condivido e sono pienamente daccordo che la parte acquirente debba essere edotta sullo stato di fatto, ma perdoni, tutto ciò deve avvenire in fase di trattativa, quando una proposta è in corso di perfezionamento, non quando si è in fase conoscitiva, senza avere una proposta o compromesso ...
    Le documentazioni servono e sono utili nel momento in cui si ha titolo per chiederle, non soltanto per sapere se l'immobile ha il pedigree e poi non avere nemmeno titolo ...
     
  6. oliverde

    oliverde Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Probabilmente sbaglio io, ma tutte le documentazioni richieste dall'acquirente, sono sacrosante. Ma, c'è un ma! Gliele faccio soltanto visionare in ufficio, mai dare un documento che appartiene ad altre persone. E poi c'è o non c'è la fiducia nell'Agente?

    Nascondere qualcosa è come dichiarare che non funziona o non è perfetto come lo vuole l'acquirente, d'altronde i soldi li deve tirare fuori lui e i problemi, se ci sono, passano dal vecchio al nuovo proprietario.

    Ripeto, mai dare documenti, ma farli visionare in ufficio si!
    In bocca al lupo per l'affare.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  7. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Concordo con Architetto , la richiesta di documentazione aggiuntiva a quella necessaria per formulare un proposta (con sospensiva )e' sacrosanta ma una volta che la stessa sia stata accettata .In caso contrario e' tempo perso.Una cosa vorrei chiederti : hai verificato se il compratore ha le capacita' finanziarie per l'acquisto? In che modo paga? ecc. ecc. magari potresti tu' chiedergli della documentazione aggiuntiva lla su volonta' verbale di fare l'acquisto:^^::^^::^^:prima di formulare la proposta !
     
    A gcaval e Limpida piace questo messaggio.
  8. phoenix24

    phoenix24 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Dopo l'esperienza avuta, prima di fidarmi nuovamente di quallo che mi viene detto, preferisco verificare con i miei occhi e leggere nero su bianco. Probabilmente se richiedevo la giusta documentazione prima di fare la proposta non sarei incappata in una fregatura simile dove venditore e agenzia mi nascondevano abusi insanabili!
    La sola piantina catastale non basta!... l'ho provato sulla mia pelle! Ora come ora, da acquirente, accetterei di vincolare la proposta al fatto che deve essere tutto in regola. Magari ci avessi pensato prima, l'agenzia sicuramente non me lo avrebbe mai suggerito!:?
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  9. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    ottimo.................fai benissimo.............pero' ricordati che la clausola sospensiva immobile conforme me l'hanno suggerita gli Agenti Immobiliari di questo forum.................quindi non tutti sono uguali.
    bisogna informarsi prima.
     
  10. phoenix24

    phoenix24 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Hai detto bene.. di questo forum! L'agente che ho purtroppo conosciuto io non rientrava nella categoris "Professionisti"

    Ma come ho imparato a fidarmi poco delle parole dei mediatori mi fido ancora meno di chi vende.. ATTENZIONE!!!
    Capisco che da professionista ti senti sotto accusa, personalmente, in relazione alla mia esperienza, purtroppo ho maturato una diffidenza. Mi auguro che sia solo un caso isolato... però ne ho ricavato che è meglio aprire gli occhi! Era la mia prima esperienza di acquisto infondo, e questo forum non lo conoscevo ancora..ora so bene come tutelarmi!
     
  11. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Un proponente quanto si trova davanti ad un Agenti Immobiliari sottoscrive una proposta e versa allo stesso un deposito cauzionale, pur intestato al proprietari, ritiene, a ragione, che tutto sia regolar, e che l' Agenti Immobiliari abbia controllato ed e' anche per questo che la Cassazione e' intervenuta accollandoci responsabilita' dirette al riguardo.
    Con Acquisto Sicuro, ( andate a vedere Home page ) proponiamo che nel periodo tra l'incarico e la firma della proposta vengano fatti gli accertamenti tecnici tramite il Referto Tecnico di Conformita' - RTCO.
    Mentra il Referto Notarile - R.N., e' previsto dopo la acccettazione della proposta e prima della scrittura integrativa e riproduttiva o del rogito, quando e' gia' stato designato il notaio dalla parte acquirente.
    Riteniamo che prima della sottoscrizione di una proposta NON debba essere consegnato copia del Referto di Conformita' ma correttamente si deve rendere edotto il proponente, o ad un suo tecnico, degli accertamenti fatti, o fatti fare, facendo vedere i documenti.
    Ci rendiamo conto che e' un nuovo modo di operare, piu' oneroso, ma solo cosi' ci deresponsabilizziamo ed eleviamo la nostra professionalita'. :ok:
     
    A phoenix24 e ccc1956 piace questo messaggio.
  12. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    io non sono un Agenti Immobiliari..................:D:D... sono un proprietario e un futuro acquirente...................
     
  13. phoenix24

    phoenix24 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    OOOOPS.. mi parevi li per li un pò indispettito dal mio commento.. ora mi è tutto chiaro.. :^^:
     
  14. quartok

    quartok Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Io penso che ogni acquirente ( o potenziale) abbia il diritto di richiedere tutta la documentazione che vuole e che il venditore abbia il diritto di riprodurre ( a parte la necessaria) la documentazione che vuole. Poi la fiducia lascia il tempo che trova, credo che quando si cerca una casa da acquistare l'oggetto della questione è l'immobile non l'AI, se trovo una casa che mi interessa e l'AI non mi ispira fiducia, non è che lascio perdere e se invece mi pare serio e preparato non è che abbasso la guardia a possibili futuri problemi.
    Sarebbe bello che l'AI mediasse fra le parti, comprese le esigenze a volte superflue di qualche acquirente pignolo e non volesse sempre e solo accelerare i tempi della vendita.
    Ciao Gianluca
     
    A ccc1956 e Limpida piace questo messaggio.
  15. alfonso81

    alfonso81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per esperienza personale, tutti i documenti richiesti sarebbe bene averli non appena acquisisci l'immobile così da evitare sorprese in fase avanzata di trattativa dove le conseguenze sono più pesanti...... è vero ti sta facendo girare la testa e lavorare tanto, ma se non con lui, ti auguro ti servano per soddisfare un altro cliente....Buon lavoro
     
  16. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    :shock::shock::shock::shock::shock::shock:
     
  17. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Architetto perche' :shock::shock::shock:
    Spiegami !
     
  18. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    i controlli li deve fare il tecnico di fiducia di chi compra..........................non di chi vende.....................
    io mi fido di chi pago io.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  19. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il nostro progetto Acquisto Sicuro prevede che sia il venditore a fornire il Referto Tecnico di Confomita' sottoscritto da un tecnico professionista che ne assume ogni responsabilta' !
    Nulla vieta che l'acquirente faccia fare a sua volta un referto, a sue spese.
    Ma mi sembra che stiamo esagerando !
     
  20. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    per l'amor del cielo, io non ho nulla contro il vostro progetto Acquisto Sicuro ma viene fatto in tutta italia???
    Lo usano tutti gli A.I ?
    non mi sembra e quindi..........................mi cautelo facendo fare i controlli da chi mi fido io.
    e' il minimo per l'acquirente, paga anche lui.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina