• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

DottorMax

Membro Junior
Professionista
Buonasera. Mia Sorella dovrebbe fare una proposta immobiliare. Immobile già trovato. Con agenzia. Ma poiché non è certa al 100% di ottenere il mutuo (più che altro è impaurita...è la prima volta. Ma ha lavoro indeterminato ed è “pulita”totalmente); come si può tutelare? L’agente immobiliare non vuole mettere in proposta “vincolato al buon esito del mutuo”. E Noi, chiaramente, non vogliamo rischiare di perdere 3/4000 euro così....e ci sono comunque i soliti tempi tecnici della Banca.
Come potremmo fare?
 

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
Clausola sospensiva che decade all'ottenimento del mutuo (che è quella che non vuol fare).

Oppure clausola risolutiva se il mutuo non vien concesso entro data xx/xx/xx ma con espressa rinuncia dell'agente immobiliare alla maturazione/richiesta/percepimento delle provvigioni di parte acquirente se la risoluzione dovesse avverarsi.

Oppure clausola sospensiva con libertà per il venditore di recedere nel caso trovasse altro acquirente (in sto caso rischiate "solo" i costi relativi all'istruzione della pratica in banca ed eventualmente del perito. Beh oltre a non acquistare la casa)

Oppure cambiate agenzia e fatevi seguire da un AI più furbo ( e ditegli anche qual'è l'immobile che intendete acquistare così magari vi fa anche lo sconto sulle provvigioni)
 

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
Dimenticavo le altre due soluzioni "banali"

proposta d'acquisto a rogito distante (un anno?!?) e prezzo "stracciato": alla peggio vendete il preliminare e vi disfate del problema.

Oppure: opzione d'acquisto onerosa mettete sul tavolo 100, 1000, 10000 € che diverranno caparra se vi danno il mutuo, o che resteranno al venditore quale compensazione per l'opzione da voi non controfirmata (ma mi pare che questo sia quel che volete evitare)

E qui la soluzione un po' meno banale

Opzione d'acquisto gratuita. per farla è necessario che questa soddisfi esigenze migliorative per il venditore.
Passo 1, fate proposta a prezzo stracciato di modo che venga rifiutata.
passo 2, si stila opzione d'acquisto gratuita con prezzo più in linea con le aspettative del venditore (esigenze migliorative attuate)
Se vi danno il mutuo accettate l'opzione, se non ve lo danno siete liberi come una colomba.

(per quanto resto fermo dell'idea che è meglio cambiare AI)
 

studiopci

Membro Storico
Agente Immobiliare
Buonasera. Mia Sorella dovrebbe fare una proposta immobiliare. Immobile già trovato. Con agenzia. Ma poiché non è certa al 100% di ottenere il mutuo (più che altro è impaurita...è la prima volta. Ma ha lavoro indeterminato ed è “pulita”totalmente); come si può tutelare? L’agente immobiliare non vuole mettere in proposta “vincolato al buon esito del mutuo”. E Noi, chiaramente, non vogliamo rischiare di perdere 3/4000 euro così....e ci sono comunque i soliti tempi tecnici della Banca.
Come potremmo fare?
Personalmente il consiglio che mi sento di dare è... Cambiare agenzia e immobile. L'acquisto di una casa non può e non deve essere un incubo, la trattativa deve portare all'incontro delle varie esigenze e nessuno può obbligarti a non mettere all'interno della proposta quelle che sono condizioni che ti danno sicurezza e tranquillità, se poi queste non vengono accettate... pazienza, si passa oltre.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buonasera. Mia Sorella dovrebbe fare una proposta immobiliare. Immobile già trovato. Con agenzia. Ma poiché non è certa al 100% di ottenere il mutuo (più che altro è impaurita...è la prima volta. Ma ha lavoro indeterminato ed è “pulita”totalmente); come si può tutelare? L’agente immobiliare non vuole mettere in proposta “vincolato al buon esito del mutuo”. E Noi, chiaramente, non vogliamo rischiare di perdere 3/4000 euro così....e ci sono comunque i soliti tempi tecnici della Banca.
Come potremmo fare?
Se l'agente non accetta una proposta vincolata potrebbe aver ricevuto precise indicazioni dal proprietario. Per quanto riguarda le paure, se non è sprovveduta, basta chiedere alla banca con che condizioni e con che importo potrebbero concederle un mutuo per comprare casa. Saputo l'importo diventa facile capire se puoi fare una proposta calcolando le spese accessorie e quanti soldi ha sul conto
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
@specialist e @D3rivato la finite di tarpare le ali agli utenti, senza dar loro le informazioni che cercano o soluzioni possibili in linea con le loro esigenze?
caro @il_dalfo , nella vita fa piu' bene un NO di un si , ricordalo. e poi se non accetta sospensive che cosa vuoi consigliare se non cambiare immobile e magari trovare qualcosa di piu' accessibile?
 

DottorMax

Membro Junior
Professionista
Quanto mutuo deve fare ?
Quanto in proporzione al valore dell’immobile ?
Rata sostenibile con i suoi redditi ?

Immagino avrà già sentito la banca : è un mutuo difficile , o una richiesta nella norma ?
Ehi grazie. Almeno Tu sembri più realista, serio ed imparziale (ma gli Altri son tutti venditori immobiliari??). Dunque, il mutuo non è alto. È 50.000 euro su 62.000 di acquisto. Quindi tranquillamente entro l’80%. La rata ci sta, anche a 15 anni dal preventivo vien fuori una rata che è la quarta parte del reddito netto. E non ha altri impegni. Per cui non appare un mutuo difficile. Certo non ha tanta “anzianità lavorativa”, circa 2 anni. Ma è a tempo indeterminato. E in più nel preventivo abbiamo aggiunto una bella polizza Vita che tutela da ogni eventuale rischio.
 

DottorMax

Membro Junior
Professionista
Personalmente il consiglio che mi sento di dare è... Cambiare agenzia e immobile. L'acquisto di una casa non può e non deve essere un incubo, la trattativa deve portare all'incontro delle varie esigenze e nessuno può obbligarti a non mettere all'interno della proposta quelle che sono condizioni che ti danno sicurezza e tranquillità, se poi queste non vengono accettate... pazienza, si passa oltre.
Grazie, in effetti è vero.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Grazie, in effetti è vero.
Pessimo suggerimento quello di abbandonare la casa e l’agenzia.

La casa se e’ buona resta.
L’agente, buono o cattivo che sia, sparisce al momento del compromesso.

Puoi fare due cose Max.

La prima e’ avanzare, con un minimo di caparra, tipo mille euro e il resto al rogito.

Per la commissione d’agenzia, imponiti con una forma giuridica a latere, salvo buon fine.

Non abbiate paura di sganciare la caparra,
Se la proposta non va bene troverai il contatto col venditore.
In quella sede lo chiederai direttamente a lui cosa ne pensa di una sospensiva.

Se invece hai risorse, per poter formulare il compromesso, dopo che hai firmato la proposta, riferisci all’agente che inserendo la clausola, ottempererai alle provvigioni, oppure ad una parte, gia’ in quella sede.
Diversamente dovra’ attendere al rogito.

Se i soldi se li cucca prima il venditore l’agente dovra’ aspettare.
Vedrai, che tempo due giorni, ti chiamera’ lui per fartela mettere.

Cio’ significa, che la proposta puo’ essere accettata e si rimescoleranno le carte, per trovare un’intesa.

La seconda e’ ancora piu’ semplice.

Se il contratto, deve essere sospeso, ad un evento futuro, ovvero il mutuo, basta far avverare prima la condizione e, solo dopo, procedere col contratto ad effetto immediato.

Invece di mollare il colpo, Vai a comperare o meglio, a promettere di comperare.
Senza avere paura.

“Chi si mette appaura non se cocca co e femmine belle”
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino


(Senza commenti)
 

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
caro @il_dalfo , nella vita fa piu' bene un NO di un si , ricordalo. e poi se non accetta sospensive che cosa vuoi consigliare se non cambiare immobile e magari trovare qualcosa di piu' accessibile?
L'AI non accetta sospensive.... l'AI deve portare a casa le proposte, metterle sotto al naso del venditore e consigliarlo per il si o per il no. Lasciando che sia poi questi a decidere sul da farsi (questa si chiama imparzialità, il resto son solo chiacchiere).

Certi utenti le ali se le tarpano da soli e non c'è bisogno di inventarsi cervellotiche e improbabili soluzioni per tentare di metterci una pezza.
"Cervellotiche" Che Sciocchezza!
Non son certo cervellotiche le soluzioni proposte (avrai notato che solo una la identifico come non banale) Se un AI non conosce le basi, o se le conosce e non le usa, è un mammalucco od un inetto (o peggio, un truffaldino).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
buonasera se l'acquirente di un immobile stipula il compromesso con caparra e poi si accorge che l'immobile presenta delle difformità tra la planimetria e lo stato di fatto, può pretendere la restituzione della caparra, anche se l'immobile è sanato prima del rogito?
Grazie
Alto