1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Nutella

    Nutella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, vorrei gentilmente un consulto. un anno fa abbiamo visto un appartamento che ci piaceva ma dato il prezzo abbiamo abbandonato l'idea, Questo appartamento è ora in vendita da quasi 2 anni...e solo recentemente vedendo che il prezzo si è un pò abbassato abbiamo pensato che potesse veramente fare al caso nostro. Abbiamo parlato con l'agenzia e inizialmente ci invitava a procedere x gradi, ossia a mettere in vendita il ns appartamento e poi procedere, ora ci ha detto che ha sentito il venditore e questo accetterebbe eventualmente una proposta con una clausola sospensiva (ossia quando vendo casa mia, compro la tua). che rischi ho a procedere in questo modo? che entità ci consigliate che abbia la caparra confirmatoria? L'agenzia ci ha detto che probabilmente il venditore farà vedere la casa ad altri....ma mi chiedo......se questo dovesse nel frattempo accettare una proposta migliore, noi mettiamo casa nostra in vendita per cosa??? per avere il rischio di non comprare la sua? conviene allora dare una caparra più alta così lui non è incentivato ad essere inadempiente alla proposta sottoscritta? fermo restando che accetti il valore proposto....avete dei consigli da darci? tutto dovrebbe avvenire in che lasso di tempo ragionevole? breve? cosa indichiamo nella proposta come termine? grazie mille
     
  2. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Una sospensiva è umanamente accettabile se impostata su tempi relativamente brevi e per risultati già quasi certi...giusto per una tutela maggiore a favore di chi la vuole inserire, contestualmente non deve essere sfavorevole per chi la deve accettare...altrimenti non ha senso. Infatti il mediatore vi ha subito detto che il proprietario non bloccherbbe le visite...in pratica non avreste un impegno ad effetti obbligatori da parte sua ma una semplice prelazione qualora riuscite a vendere il vostro appartamento prima che lui venda il suo a qualcun'altro...onestamente il ragionamento non fa una piega, altrimenti dovrebbe aspettare la vostra vendita per tot mesi che si dovranno comunque specificare e, se voi non riuscite a vendere, lui è rimasto bloccato per tutti questi mesi in aggiunta a quelli che ha già perso precedentemente.
    Tanto vale vendere la vostra, concordare col vostro acquirente un termine congruo per il rilascio e la stipula del rogito, in modo che abbiate il tempo necessario (non meno di 6 mesi) per individuare un nuovo appartamento e, nella migliore delle ipotesi, se ancora disponibile, acquistare immediatamente questo che già vi interessa...
     
  3. Nutella

    Nutella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    forse non l'ho specificato...io metto in vendita casa mia solo x comprare quella casa, se non dovesse andare in porto....non venderei casa mia. All'agenzia abbiamo specificato questa cosa, infatti il mandato sarà di 6 mesi se il venditore accetta la proposta. Riguardo alla caparra confirmatoria...qualcosa da consigliare?
     
  4. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Vi serve cambiare casa o è un semplice atto d'amore verso quella? Sulla caparra non ho consigli per il semplice fatto che se fossi in voi non farei l'operazione è se fossi il mediatore probabilmente la rifiutare nei termini proposti da voi, il perché l'ho spiegato prima...
     
  5. Nutella

    Nutella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ma è stata l'agenzia dopo aver parlato col venditore a suggerirci di fare la proposta in questi termini e con quella clausola che neanche pensavo potesse esistere......insomma se va va, altrimenti pazienza. Perchè dici che tu non faresti l'operazione? ovviamente prima di accettare qualsiasi proposta x casa mia dovrei avere la certezza che il venditore di quella casa da quel momento in cui ho una proposta in mano da me valutabile positivamente, smetta di concedere visite e sia interessato a concludere l'affare con me, solo dopo firmerei di vendere casa mia a terzi. che cosa posso perderci io in questa operazione che mi sfugge? riguardo alla prima domanda....sono innamorata di casa mia anche se è piccolina....ma per quella casa la metterei in vendita senza problemi..... altrimenti non ho la necessità impellente di vendere quest'anno....magari fra qualche anno.
     
  6. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Perché gli acquisti vincolati alla vendita raramente vanno in porto...ma se il proprietario della casa che piace a te è disposto ad aspettarti allora va bene...in fin dei conti è lui che deve decidere!

    Scusa ma messa così non ha nessun senso perché torniamo a ciò che dicevo precedentemente...lui non si impegna ad aspettarti, quindi che senso ha fare una proposta con clausola sospensiva? Tanto vale mettere in vendita inserendo nell'incarico conferito all'agenzia una clausola risolutiva espressa che risolve l'incarico (con o senza penalità a loro favore...vedi tu ma senza nessuna penale non credo accettino) nel caso l'appartamento di tuo interesse venga venduto prima che tu trovi un acquirente per il tuo.
     
  7. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    l'agenzia a cui affideresti il mandato di vendita è la stessa che ha in gestione l'appartamento che vorresti acquistare?
     
  8. Nutella

    Nutella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sì Eldic l'agenzia è la stessa.
    Alessandro, ho capito cosa vuoi dire, devo accertarmi che lui mi aspetterà secondo te? devo farlo scrivere sulla proposta.....se l'accetta bene, altrimenti non ha senso la sospensiva? il punto è ... ha senso mettere in vendita casa mia se non so nemmeno se il venditore accetterebbe la mia proposta economica? almeno prima di metterla in vetrina mi accerto che il tutto abbia un senso....o no?
     
  9. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Appunto ti dico che è una cosa campata in aria...tu dovresti mettere una sospensiva di 6 mesi ma se il venditore non vuole sospendere la vendita per tutto questo tempo è comprensibile...capisco la perplessità sull'aspetto economico della proposta che dovresti fare tu...allora sull'incarico di vendita del tuo aggiungi anche la clausola risolutiva espressa nel caso lui rifiuti il prezzo che gli offri...in pratica vincoli la tua vendita al fatto che lui non faccia prima di te e, soprattutto, accetti la tua proposta...non ti conviene esporti ora...tra 6 mesi potresti risparmiare sull'acquisto o anche solo essere obbligata ad offrire di meno di quanto non faresti oggi...non puoi avere certezze sul ricavato della tua vendita, quindi potrai fare un'offerta ragionevole solo dopo averne una altrettanto ragionevole per casa tua...non farti incastrare...una volta accettata, pur con la sospensiva, dal prezzo offerto non puoi tornare indietro...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  10. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    visto che è la stessa puoi lasciare all'intermediario l'onere di far combaciare i tempi.
    io più che una sospensiva, cercherei di spuntare qualcosa tipo qualcosa tipo "prova pure di vedere casa mia, ma mettiamo nero su bianco che affinchè eventuali proposte siano accettate è necessario che l'immobile che voglio comprare sia ancora disponibile e che la proprietà accetti la mia proposta.

    tutto sommato non dovrebbe essere una condizione difficile da strappare all'intermediario.
    se non dovesse realizzarsi è perchè l'altra casa è stata comunque venduta... e lui si è incassato comunque la provvigione.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Eldic ha dato un buon consiglio, conferire l'incarico per la vendita alla stessa società con la clausola della subordinazione all'acquisto dell'appartamento in Via ecc, senza indicare il prezzo, questo poi sarà oggetto di trattativa al momento della vendita. Così l'agenzia saprà che quell'incarico ha valore solo se l'appartamento sarà ancora disponibile, quell'appartamento, chiaro?
     
  12. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Per Me non hanno senso proposte del genere!
     
  13. Nutella

    Nutella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    cioè? secondo te cosa dovrei fare? :-/
     
  14. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mettere in vendita il tuo appartamento e dopo avere ricevuto la caparra per la vendita mettersi alla ricerca dell'appartamento da acquistare, una volta trovato versare una caparra per l'acquisto non superiore a quella ricevuta per la vendita.
     
  15. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    guarda che lui non venderebbe il suo non per comprare "un altro appartamento", ma QUELL'appartamento specifico.
    facendo come dici tu corre il rischio di vendere il suo senza poter comprare l'altro.
     
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non deve fare la proposta, ma dare l'incarico per la vendita di casa sua alla stessa agenzia che tratta la vendita della casa che vuole acquistare.
     
    A alessandro vinci piace questo elemento.
  17. Nutella

    Nutella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    soprattutto non mi interessa vendere il mio e poi "nel caso" vedere se è ancora disponibile quello. tutto deve essere legato a quella trattativa. Io non ho adesso la necessità di spostarmi. se il venditore accetta la ns proposta allora metterei in vetrina casa mia..........vedremo che soluzione ci consiglia l'agente.....
     
  18. Nutella

    Nutella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Che rischi ho io, perchè sconsigliate questa operazione? Se il venditore accetta la clausola che problema c'è? Soprattutto se è anche l'agente che promuove l'operazione.....voglio dire nel caso non andasse in porto rimango dove sono, non perdo la caparra, e nulla è dovuto all'intermediario. Se al venditore sta bene, qual'è il problema!? Cosa mi sfugge!?
     
    A alessandro vinci piace questo elemento.
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma difficilmente il proprietario sospende la vendita dell'immobile per un periodo lungo ..... riuscirebbe ad altre opportunità. poi seguì si il consiglio del tuo agente immobiliare che meglio conosce la proprietà. noi conoscendo il momento del mercato ti abbiamo detto la nostra. io per esempio non opero con le sospensive.[DOUBLEPOST=1394834930,1394834900][/DOUBLEPOST]non riuscirebbe ma rinuncerebbe
     
  20. Nutella

    Nutella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma infatti devo capire bene questo punto. Devo capire Se continuerebbe o meno a ricevere visite, credo di sì........ma questo aspetto è da approfondire. Se il venditore firmasse la mia proposta....non avrebbe dei vincoli, degli impegni con noi? O firma giusto x... Bah
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina