1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ecari

    ecari Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ho firmato una proposta d acquito versando 5000 a titolo di caparra confirmatoria con un assegno bancario intestato al venditore (nt) - nella stessa si è convenuto che per il 30 ottobre si firmasse il compromesso con un ulteriore rilascio di assegno di euro 10000 sempre a titolo di caparra confirmatoria - nel modulo della proposta vi sono le seguenti note a margine:
    la presente proposta è da ritenersi valida salvo buon fine della perizia da parte della banca e all autorizzazione da parte del giudice tutelare alla vendita dell immobile oggetto della proposta. L' AI pretende che il compromesso si stipuli comunque alla scadenza nonostante l immobile non risulti ancora periziato compiutamente dal tecnico della banca perche richiede ulteriore documentazione dell immobile attestante condono in sanatoria oppure domanda di condono presentata all epoca dell abuso.
    per correntezza dell informazione la venditrice ha accettato la proposta
    vi chiedo quanto segue:
    a)devo firmare il compromesso ( in assenza del documento richiesto dal
    perito)
    b) se si l assegno di caparra confirmatoria deve trattenerlo il notaio fino al rogito definitivo
    c) il compenso dell AI (bei soldoni) deve essere rilasciato alla firma de compromesso come firmato oppure , viste le problematiche di documentazione ancora mancante- condono in sanatoria e autorizzazione del giudice tutelare,alla fine dell affare definitivo (rogito)
    nel ringraziarvi anticipatamente saluto
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    che senso ha fare il compromesso se le condizioni sospensive della proposta non sono state assolte.

    Al verificarsi delle due condizioni puoi fare il compromesso.

    Al 30 ottobre la proposta decade, la perizia non è stata fatta, il giudice non ha autorizzato la vendita, ritira l'assegno e si ricomincia da zero.
     
    A ecari piace questo elemento.
  3. ecari

    ecari Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    un grazie di cuore per la risposta esaustiva ma nel contesto se puoi darmi un ulteriore chiarimento a quanto espongo di seguito : posso comunque stipulare un compromesso (devo richiedere l anticipazione della liquidazione di servizio e serve il compromesso registrato) dove vengono applicate le seguenti clausole a mia garanzia : a) rilascio del condono a sanatoria (per la perizia tecnico estimativa) - b)ad avvenuta autorizzazione da parte del giudice tutelare c) salvo pervenimento mutuo - d) (visti gli impedimenti di fatto....) gli anticipi versati dati a custodia presso il notaio
    infine la parcella dell'agente immobiliare (che la richiede alla firma del compromesso....) con un accordo si puo versare alla fine della pratica definitiva ( rogito) visto che bisogna dichiararla nell atto definitivo ? sicuro di un tuo cortese riscontro ti ringrazio anticipatamente
     
  4. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    come dici tu con un accordo, certamente si può pagare la provvigione all'atto notarile.

    si,
    si può registrare.
     
    A ecari piace questo elemento.
  5. ecari

    ecari Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    che dire ..............grazie !!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina