1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Nick_SF

    Nick_SF Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti, ho un quesito che vorrei risolvere.

    C'è una proposta di acquisto di un immobile in costruzione, vincolata ad alcune clausole tra cui la sottoscrizione da entrambe le parti delle modifiche da apportare.
    La proposta viene firmata dal venditore allegando, però, altre clausole tra cui l'obbligo di andare al preliminare 5 giorni dopo la firma della stessa da parte del venditore.
    L'acquirente viene a conoscenza di queste clausole, ma non firma l'accettazione della proposta perchè non riesce a stare con i tempi richiesti dal venditore per la firma del preliminare. Si arriva all'accordo di un preliminare entro una data che sia al massimo entro la fine del mese in corso.
    L'acquirente, volendo stipulare il preliminare dal notaio, informa la parte venditrice che al massimo si riesce a fare la stipula una settimana dopo.
    Se il venditore non accetta questi tempi di stipula del preliminare, può recedere dalla proposta non avendo incassato alcuna caparra, non avendo ricevuto la firma da parte dell'acquirente di "conoscenza dell'accettazione da parte del venditore" e soprattutto non essendosi avverata la clausola "irrinunciabile" per cui dovevano essere concordate e sottoscritte delle modifiche da apportare??

    Grazie per quanti potranno aiutarmi

    Nick_SF
     
  2. ducatonimo

    ducatonimo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Re: CONCLUSIONE DELLA PROPOSTA DI ACQUISTO

    penso che entrambe le parti possano recedere, poiche il venditore non ha firmato la proposta così come gli è stata formulata , ma ha apportato alcune modifice, che non sono state accettate dall'acq. O tutte le variazioni vengono accettate da entrambi e controfirmate oppure il contratto non è concluso. Ti consiglierei ( visto che sei a conoscenza della situazione) di riformulare la proposta in modo che non vi siano ulteriori modifiche, meno è "pasticciata" meglio è.
    Però aspetta il parere dei più esperti :)
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La trattativa si conclude solo quando entrambe le parti firmano LA STESSA proposta di acquisto. Mi sembra che non sia questo il caso, quindi nessuno è obbligato a fare alcunchè! :occhi_al_cielo:
    Se sono ancora intenzionati a concludere suggerisco, come detto da ducatonimo, di riscrivere da capo una proposta che tenga conto di tutte le variazioni! :ok:

    ;)
     
  4. Roberto Uslenghi

    Roberto Uslenghi Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Si può recedere perchè non si sono verificate le condizioni sospensive. La mia domanda è un'altra mi chiedo, il venditore perde la vendita perchè non è disposto ad aspettare una settimana? Mi sembra strano, sopratutto di questi tempi....
     
  5. Nick_SF

    Nick_SF Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    diciamo che la proposta aveva delle condizioni riguardo il preliminare...doveva essere stipulato entro fine mese...da dicembre il costruttore comincia a rogitare altri immobili, quindi non ha più tutta la necessità di una buona caparra a fronte di un abbuono sul prezzo..
     
  6. mariluz

    mariluz Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Certo che puoi recedere. la proposta d'acquisto è un contrattino superficiale non inpegnativo che in situazioni di disagio da parte dell'acquirente serve a offrirgli il tempo necessario per allungare i margini di trattativa nel caso l'accquirente non avesse subito la caparra immediata x procedere al compromesso nel tuo caso. visto i tempi che corrono si cerca di venirsi incontro in fondo è il nostro compito riuscire a trovare una soluzione che vada bene ad entrambe le parti. ma nel caso non si ci riesca si puo' benissimo abbandonare la trattativa in corso visto che nel tuo caso non è stata versata alcuna caparra e non ce' la firma dell'accquirente. in questo semplicissimo modulo ce' scritto che nel caso non si raggiunga un accordo o nel caso il venditore non accetti la proposta sia di denaro che di tempi da parte dell'accquirente puo' recedere dal contratto o restituire la caparra versata come anticipo.ciao facci sapere come è andata a finire. :risata: mery
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina