1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Blocscorr

    Blocscorr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    la settimana prossima dovrei recarmi in agenzia per stipulare una proposta di acquisto. Dalla visura dell'immobile risulta che una persona ha la nuda proprietà per 1/1 e un'altra persona ha l'usufrutto per 1/1.
    NOn mi fido molto dell'agente immobiliare, per cui chiedo se la proposta d'acquisto deve essere rivolta ad entrambe le persone e se deve essere accettata da entrambe. Dal punto di vista pratico, basta un solo modulo dove indico i nomi di entrambi i proprietari e magari scrivo che la mia proposta è valida solo a seguito di accettazione di entrambi? INoltre, riguardo alla caparra, mi conviene fare due assegni distinti intestati alle due persone o un solo aqssegno. E poi mi sorge un dubbio: cosa succede se una delle due accetta e l'altra no e quella che accetta si intasca il suo assegno? Mi troverei a non poter acquistare la casa, ma intanto ho perso parte della caparra... E' così?
    Grazie mille!
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    naturalmente


    si entrambe


    si


    lo scriverà il malfidato :shock:


    2 assegni meglio


    Gli assegni dovranno essere consegnati ai proprietari dal malfidato soltanto dopo l'accettazione di entrambi
     
    A Antonello, studiopci, ccc1956 e ad altre 4 persone piace questo elemento.
  3. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Un errore di fondo. Il prorietario è 1solo, non due. Il proprietario è il nudo proprietario e l usufruttuario è titolare di un diritto reale di godimento.
    In tale caso vi sono due atti di cessione.1 per la nuda proprietà e 1 per il diritto di godimento. Quindi vanno fatte 2 proposte
    accettate entrambe
    con la vendita a 3 parti ( atto di compravendita di nuda proprietà e di usufrutto, dovrebbe intitolarsi così), si avrà la consolidazione dei due diritti in capo al futuro acquirente
    qualora la proposta sia accettata solo da uno si aliena o la nuda proprietà o il diritto di godimento, a seconda di quale sia accettata
    dovresti fare una proposta condizionata all accettazione di entrambi
    Un passaggio inutile sarebbe consolidare prima i due diritti in capo al nudo proprietario
    quindi 2proposte. Anzi, direi 1 alla condizione sospensiva dell accettazione di entrambi. Qualora ciò non avvenga tutto si risolve e tu hai restituito l assegno.
     
    A Limpida e ccc1956 piace questo messaggio.
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Gli assegni sono due, ognuno per il suo diritto in cedendo.
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    É sufficiente che la proposta di acquisto sia accettata sia dal nudo proprietario che dall'usufruttuario ognuno per i propri diritti.
     
    A massimoca e Antonello piace questo messaggio.
  6. Blocscorr

    Blocscorr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie mille per le risposte. Quindi fatemi capire... l'agente immobiliare mi ha detto che posso chiudere l'acquisto a 70.000 Euro. Se ho capito bene non posso fare una proposta di acquisto a 70.000 euro rivolta solo al nudo propietario, ma due proposte distinte nelle quali in ciascuna proposta indico che la stessa è valida solo a condizinoe che anche l'altra proposta venga accettata. In questo modo vincolo la validità delle proposte all'accettazione simultanea delle stesse. Ora però mi chiedo: non posso fare un proposta a 70000 euro al nudo propietario e a 0 euro all'usufruttuario, ma dovrò evidentemente ripartire l'importo. Lo faccio arbitrariamente, cioè metto ad esmpio 50.000 euro al nudo propietario e 20.000 euro all'usufrutturaio? O devo sentire cosa dicono loro (o l'agente immobiliare) per capire quanto deve essere pagato all'uno e quanto devo pagare all'altro? Sono i due propietari a dover trovare un accordo e comunicarmi quanto vogliono per cedere la loro parte?
    Un'altra cosa: a livello di spese notarili, farò sempre un unico atto o due atti separati (con relativo pagamento doppio dell'onorario)?
    Grazie mille
     
  7. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    troppo forte Granducato. ho riso leggendo la risposta.:sorrisone:
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  8. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Non si fa arbitrariamente. C'è una tabella di valori usufrutto nuda proprietà. Ovvio non la ricordo a memoria. Quindi un tot va fatto x l acquisto della nuda proprietà e un tot per l acquisto del diritto di usufrutto.
    In diritto non esiste il termine arbitrariamente...
     
    A Limpida e H&F piace questo messaggio.
  9. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Per le spese notarili dovrebbero essere uniche.devi chiedere al notaio.
     
  10. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Per curiosità, hai messo Mi piace alla risposta errata prima della mia e dopo la mia hai confermato quanto ho detto io...controsenso?
     
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Purtroppo scrivo con il cellulare e non é molto semplice almeno per me ora guardo cosa ho combinato . Ciao rosa
     
  12. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Nulla di che, ma se metto Mi piace significa che sono d'accordo con una persona. Dopo la mia risposta hai confermato quanto ho detto io sulla diversità dei due diritti. Comunque era solo una curiosità... figurati...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se intendi il mi piace di gran ducato sto ridendo ancora pensando al malfidato . Per te sarai più veloce e quindi non mi sono accorta che dopo la prima mail avevi risposto. Infatti rispostarispondevo a quella ..... Con i miei tempi ... Porta pazienza.
     
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    I valori li calcola il notaio in base ai coefficienti commisurati all'età dell'usufruttuario che cambiano se femmina (pare che la donna abbia vita più lunga) ma per l'acquirente non cambia nulla è ai fini fiscali per i due venditori.
     
  15. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    http://www.miolegale.it/risultato/stampa_usufrutto.php





    Il calcolo serve per capire quanto vale la nuda proprietà e quanto vale il diritto di godimento. La proposta andrà fatta per quelle cifre.
    Il lato fiscale, a questo proposito, non c entra.

    Metto il Link di un calcolatore automatico
     
  16. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    io direi di no.
    Gli atti sono una cosa, le proposte un'altra. Secondo me puoi fare un'unica proposta (che ricordo è un preliminare) specificando che esistono un nudo proprietario ed un usufruttuario e va fatta accettare ad entrambi. Se vuoi fare una vendita unica e quindi non vendere separatamente nuda proprietà o usufrutto cosa fai a fare due proposte?
     
  17. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Leggi fino infondo e vedrai che l'avevo scritto pure io.Ciò che cambia è il contenuto e le cifre.Cambia,eccome se cambia.Devi specificare che l'offerta è fatta singolarmente per i due diritti.Non sono comproprietari ma titolari di due diversi diritti e come tale va specificato...Poi se vogliamo fare sempre le cose all'italiana....
     
    A Limpida, Rosa1968 e ccc1956 piace questo elemento.
  18. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    mi sembri molto preparata.:D
     
  19. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Do il mio piccolo contributo fin dove arrivo, grazie!!!
     
  20. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    @Luna
    Non capisco cosa significa in questo caso fare le cose all'italiana: io ho parlato di una sola proposta, indicare la titolarità di vendita e due assegni. Io ho poco di italiano ;)
    Le sospensive sono 'armi' che vanno usate a modo e meno possibile, in questo caso è una clausola superflua, secondo me
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina