1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gimmy74

    gimmy74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve.

    Ringrazio tutti coloro che potranno darmi un aiuto al mio quesito.

    Effettuto una proposta irrevocabile di acquisto per un immobile, lasciando come deposito fiduciario un assegno la cui matrice è indicata nella proposta stessa.

    Dopo n giorni, ma entro i 15 giorni di validità della proposta, vengo informato dall'Agente Immobiliare che la proposta è stata rifiutata.

    Quindi passo dall'Agenzia a ritirare l'assegno, dove firmo una foglio nel quale dichiaro di ritirare l'assegno dato a titolo di deposito per l'acquisto di quell'immobile perchè la proposta è stata rifiutata.
    Tale foglio non viene controfirmato dall'AI.

    Dopo altri n giorni ma sempre nei 15 giorni vengo contattato nuovamente dall'agente e mi dice che la proposta risulta accettata.

    La mia domanda è, visto che l'assegno non è più nelle mani dell'agente, come può questi far firmare la proposta al venditore?

    Io ritengo che la proposta non risulti più valida.
     
  2. gimmy74

    gimmy74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma qualche suggerimento si potrebbe avere?
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La presenza o meno dell'assegno, in questo caso, non ha molta importanza.

    E' chiaro che il venditore (probabilmente spinto anche dall'agenzia) abbia riflettuto e cambiato idea.

    Quindi, se la casa ti interessa, ricominciate da capo e in bocca al lupo !

    Silvana
     
  4. realkasa

    realkasa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ahia non curanza e oserei dire furbizia dell'Agente. La firma dell'accettazione di una proposta deve avere un termine, se il termine è scaduto non ha più validità. Se il termine non era scaduto e tu hai firmato ritirando l'assegno e l'Agente non ha controfirmato, c'è da discutere.... andare avanti o meno.. ciao !
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il termine non era scaduto.

    Silvana
     
  6. gimmy74

    gimmy74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L'assegno è stato strappato dall'agente stesso quindi non ha più modo di versarlo. Nel caso in cui volessi continuare ad acquistare l'immobile credo che sia necessaria una nuova proposta.
    Se invece non ho più intenzione d acquistare, mi posso ritenere libero da qualsiasi vincolo relativo alla precedente proposta visto che un elemento contrattuale è venuto meno (l'assegno) ??
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Più che sulla mancanza dell'assegno punterei sul fatto che, se non sbaglio,



    Se è stato scritto che la proposta è stata rifiutata, bisogna rifarla.

    Silvana
     
    A vixent piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina