• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Non è un casino.

E' una promozione, come per i divani di Poltrone e Sofà...

A differenza di quella, no si rinnova di settimana in settimana 🤭
Secondo me è solo un clamoroso autogol. La gente paga già obtorto collo le provvigioni e ricordarglielo prima ancora che si decidano a rivolgersi a lui non mi sembra una buona tattica. E' come promettere a chi deve andare dal dentista a fare un controllo che se gli trovano tre carie da estrarre gliene faranno pagare solo due. Uno pensa: "Ma guarda un po', è proprio il mio giorno fortunato!".
Molto meglio introdurre l'argomento provvigione solo in un secondo momento.
 

dormiente

Membro Senior
Agente Immobiliare
E' una promozione nuova apertura! A tutti quelli che mi affidano l'incarico entro il 31/12 farò lo sconto. Lo sconto sarà valido fino alla scadenza dell'incarico (6 mesi).
Sconto valido solo per i venditori.
Gli acquirenti pagheranno la provvigione del 3% come da uso e costume nel mio comune.
Sconto valido solo per i venditori? E dove sta l'imparzialitá del mediatore?
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Sconto valido solo per i venditori? E dove sta l'imparzialitá del mediatore?
Temo che in questo senso (economico) non sia applicabile l'imparzialità del mediatore.

Il mediatore, se non ha carne al fuoco, cioè se non ha venditori, non vende.

I compratori arrivano con la pubblicità e col passaparola, ma i venditori vanno attirati.

Da qui spiegata la necessità di catturare i venditori con qualche ghiotta promozione, di tanto in tanto.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Gli acquirenti non staranno nella pelle quando si accorgeranno che tale "promozione" è valida solo per i venditori e fuggiranno a gambe levate oppure nella più rosea delle ipotesi pretenderanno giustamente lo stesso trattamento.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Gli acquirenti non staranno nella pelle quando si accorgeranno che tale "promozione" è valida solo per i venditori e fuggiranno a gambe levate oppure nella più rosea delle ipotesi pretenderanno giustamente lo stesso trattamento.
Gli acquirenti, se sono REALMENTE interessati ad un appartamento e NON SONO DEI PERDITEMPO, pagheranno ciò che c'è da pagare. Il 3%, il 4%, più IVA, e quant'altro dovesse occorrere. Il sistema fa leva sulla necessità di acquistare, a meno che - appunto - uno non faccia il giro delle agenzie per perdere tempo e passare le giornate (e ce ne sono tanti, così).

Se esistono promozioni per attirare venditori, vuol dire che è necessario farle, non è che gli agenti immobiliari sono dame di carità che ogni tanto regalano qualcosa ai venditori.

Gli acquirenti non staranno nella pelle quando si accorgeranno che tale "promozione" è valida solo per i venditori e fuggiranno a gambe levate oppure nella più rosea delle ipotesi pretenderanno giustamente lo stesso trattamento.
Aggiungo che io nella qualità di acquirente ho sempre pagato quello che c'era da pagare alle agenzie, e (erroneamente) non ho mai nemmeno trattato sul prezzo, quando invece leggo qui sul forum che un margine di trattativa c'è quasi sempre.
Non dico passare dal 3% al 2%, ma magari su un immobile da 200.000 Euro passare dal 3% al 2,9 % ci può pure stare. E' sbagliato non trattare. Poi l'agente può sempre dire 'no'.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Aggiungo che io nella qualità di acquirente ho sempre pagato quello che c'era da pagare alle agenzie, e (erroneamente) non ho mai nemmeno trattato sul prezzo, quando invece leggo qui sul forum che un margine di trattativa c'è quasi sempre.
Non dico passare dal 3% al 2%, ma magari su un immobile da 200.000 Euro passare dal 3% al 2,9 % ci può pure stare. E' sbagliato non trattare. Poi l'agente può sempre dire 'no'.
Ma io non mi sono espresso sul fatto di trattare o meno sulle provvigioni.
Ho solo scritto che è controproducente annunciare uno sconto solo per i venditori.
Meglio che l'entità del compenso sia reciprocamente ignota per entrambe le parti, almeno fino al momento del rogito, quando tanto ormai i giochi sono fatti.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Ho solo scritto che è controproducente annunciare uno sconto solo per i venditori.
Non potrebbe essere diversamente. I compratori li trovi per forza: comprare casa è come tagliarsi i capelli (calvi a parte :D ), prima o poi tocca a tutti! Compare casa è come il becchino, prima o poi tratterà anche il nostro caso!! :D
Invece non è affatto scontato che una persona che voglia vendere casa si rivolga all'agenzia conferendo l'incarico. Ecco perché fai promozioni sulla percentuale di provvigione chiesta al venditore. L'acquirente deve accontentarsi di quello che trova: se la percentuale non gli va bene, cambia agenzia e rinuncia alla casa dei suoi sogni.
I compratori, aggiungo, si rivolgono praticamente sempre alle agenzie, perché queste ultime conoscono le zone della città, conoscono le quotazioni, e danno un minimo di garanzia in più che rivolgersi a un privato. Diciamo che le compravendite tra privati, bypassando le agenzie, avvengono solo tra persone che si conoscono già molto bene, amici di famiglia o comunque persone segnalate da persone fidate, a meno che non si tratti ovviamente di immobili di scarsissimo valore, per i quali può avere un senso buttarsi fidandosi di un perfetto sconosciuto.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Non potrebbe essere diversamente. I compratori li trovi per forza: comprare casa è come tagliarsi i capelli (calvi a parte :D ), prima o poi tocca a tutti! Compare casa è come il becchino, prima o poi tratterà anche il nostro caso!! :D
Invece non è affatto scontato che una persona che voglia vendere casa si rivolga all'agenzia conferendo l'incarico. Ecco perché fai promozioni sulla percentuale di provvigione chiesta al venditore. L'acquirente deve accontentarsi di quello che trova: se la percentuale non gli va bene, cambia agenzia e rinuncia alla casa dei suoi sogni.
I compratori, aggiungo, si rivolgono praticamente sempre alle agenzie, perché queste ultime conoscono le zone della città, conoscono le quotazioni, e danno un minimo di garanzia in più che rivolgersi a un privato. Diciamo che le compravendite tra privati, bypassando le agenzie, avvengono solo tra persone che si conoscono già molto bene, amici di famiglia o comunque persone segnalate da persone fidate, a meno che non si tratti ovviamente di immobili di scarsissimo valore, per i quali può avere un senso buttarsi fidandosi di un perfetto sconosciuto.
Ci sarebbe molto da obiettare e per non dilungarmi mi limiterò a dire che non esiste la "casa dei sogni" perché lasciano quasi tutte molto a desiderare (eufemismo) e che non è vero che le compravendite tra privati avvengono solo tra conoscenti, essendo del 50% circa il tasso di non intermediato e avendo io acquistato casa in passato da un perfetto sconosciuto dopo due mesi di ricerca infruttuosa con varie agenzie (appartamenti molto deludenti e/o fuori prezzo).
 

Balian

Membro Junior
Professionista
Ragazzi non pensate ad abbassare la provvigione al 2% pensate ad offrire servizi per chiedere il 4% ^_^

nella citta' dove vivo sono pieno di agenzie che provano a svendersi chiedendo 0% o 1% perche' non riescono ad avere niente in vetrina... perche pensano che l'unica strada per avere i clienti sia iniziare una guerra di PREZZI.

di tutte le P che ci sono nel mercato Position, Place, Price , People , Promotion ... meglio sempre lavorare su Process che non su Price ;)

se inizi la guerra del prezzo le grandi catene vincono sempre , piu' sei piccolo piu' devi lavorare di qualita' se ti svendi non avrai mai la fila davanti al tuo negozio... attiri solo l' Ikea di turno se gli prepari il mercato... senza contare il danno che fai anche ai colleghi... come tutti i professionisti che lavorano nella stessa zona potete non piacervi ma non danneggiatevi a vicenda creando un loop di ribassi.

immagina di collaborare con me ! io ho un cliente che paga contanti che vuole acquistare la tua... ti chiamo e ti propongo che ognuno prende dal proprio cliente... tu mi rispondi che non vuoi collaborare perche chiaramente non puoi vendere al mio cliente perche' hai la provvigione dello 0 o 1 percento -.-'

quindi ci rimettiamo in 4 ... io , te , il mio cliente , ma sopratutto il tuo cliente.

se non ti tieni margini non hai spazio di manovra...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
buonasera se l'acquirente di un immobile stipula il compromesso con caparra e poi si accorge che l'immobile presenta delle difformità tra la planimetria e lo stato di fatto, può pretendere la restituzione della caparra, anche se l'immobile è sanato prima del rogito?
Grazie
Alto