• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ladyfinanza

Membro Ordinario
Professionista
Salve, vi racconto una breve "storia".
Circa 2 anni fa, vengo a conoscenza che l'altro proprietario della palazzina in cui abito (siamo solo noi 2) vende la sua parte. Ovviamente lui mi chiese subito se ero interessata, io non lo ero visto il prezzo completamente fuori mercato. Così, la mise in vendita tramite agenzia. Di recente ha abbassato il prezzo e ci sto facendo un pensierino. Ci siamo incontrati e abbiamo parlato, neanche il tempo di tornare a casa ricevo una chiamata dall'agenzia, la quale mi chiede conferma del mio interesse ad acquistare. Li avrà avvisati lui (che volpe...). Sicuramente vogliono accaparrarsi una provvigione da parte mia, in caso di acquisto. Ne avrebbero diritto? Non solo non ho mai fatto visite con loro, ma io poi sapevo della vendita già prima che subentrassero! Non so se hanno un mandato in esclusiva, però in quel caso non dovrebbe essere il proprietario a ricompensarli della "violazione" dell'accordo?
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Salve, vi racconto una breve "storia".
Circa 2 anni fa, vengo a conoscenza che l'altro proprietario della palazzina in cui abito (siamo solo noi 2) vende la sua parte. Ovviamente lui mi chiese subito se ero interessata, io non lo ero visto il prezzo completamente fuori mercato. Così, la mise in vendita tramite agenzia. Di recente ha abbassato il prezzo e ci sto facendo un pensierino. Ci siamo incontrati e abbiamo parlato, neanche il tempo di tornare a casa ricevo una chiamata dall'agenzia, la quale mi chiede conferma del mio interesse ad acquistare. Li avrà avvisati lui (che volpe...). Sicuramente vogliono accaparrarsi una provvigione da parte mia, in caso di acquisto. Ne avrebbero diritto? Non solo non ho mai fatto visite con loro, ma io poi sapevo della vendita già prima che subentrassero! Non so se hanno un mandato in esclusiva, però in quel caso non dovrebbe essere il proprietario a ricompensarli della "violazione" dell'accordo?
Allora, molto semplice. Ad oggi l'agenzia non ha nessun titolo per chiederti la provvigione. Parla col proprietario e portagli direttamente una proposta scritta con un bel assegno allegato, se non la vuole neppure vedere, o passi tramite agenzia e ti metti d'accordo su una provvigione (magari scontata rispetto alla norma) o lasci perdere.
Il contratto tra proprietario ed agenzia non è affar tuo
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Ci siamo incontrati e abbiamo parlato, neanche il tempo di tornare a casa ricevo una chiamata dall'agenzia, la quale mi chiede conferma del mio interesse ad acquistare.
E tu cosa hai risposto ?
Sicuramente vogliono accaparrarsi una provvigione da parte mia, in caso di acquisto. Ne avrebbero diritto?
No; ma è probabile, visto come sono andate le cosa, che sia il venditore a volere che tutto avvenga tramite agenzia, e non desidera trattare privatamente.
 

ladyfinanza

Membro Ordinario
Professionista
Ho risposto che non è in programma nessun acquisto. Se lui vuole per forza inserire l'agenzia, il mio interesse cambierà. Proprio la medesima agenzia di recente ha preso 7.000 euro di provvigione da un acquirente (SCEMO LUI!), su un immobile di 30.000 euro (non sto scherzando).
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
Ho risposto che non è in programma nessun acquisto. Se lui vuole per forza inserire l'agenzia, il mio interesse cambierà. Proprio la medesima agenzia di recente ha preso 7.000 euro di provvigione da un acquirente (SCEMO LUI!), su un immobile di 30.000 euro (non sto scherzando).
Ognuno è libero di spendere o buttare i propri soldi come crede. Evidentemente l'immobile aveva un suo perché.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Ho risposto che non è in programma nessun acquisto. Se lui vuole per forza inserire l'agenzia, il mio interesse cambierà. Proprio la medesima agenzia di recente ha preso 7.000 euro di provvigione da un acquirente (SCEMO LUI!), su un immobile di 30.000 euro (non sto scherzando).
come ben detto da #eldic: visto che la matematica non è un'opinione, se per te dato il valore 100, se sei costretta a pagare 3 all'Agenzia, per manie del proprietario, offrira all'Agenzia 97, che sommati alla loro provvigione farà comunque 100
Trovo comunque strano che, se si hanno buoni rapporti col vicino, questo rischi di perdere un'acquirente che già conosce da tempo, per regalare dei soldi a un'agenzia
 

ladyfinanza

Membro Ordinario
Professionista
infatti il focus era su come lavorano questi, non su come ognuno butta i propri soldi.. gli avessero fatto fare un affarone vabbè, invece si sono solo approfittati di un ingenuotto.
Comunque DOPO essersi assicurati che per ora non c'è nulla di concreto, mi hanno chiesto se allora potevano consegnare una proposta ricevuta. Io ho detto sì certo! Ma vi pare che, se fosse stato vero, mi chiedevano il permesso per consegnare una proposta, soprattutto per come sono loro aggressivi e invadenti, anche alle 3 di notte gliela avrebbero consegnata! Vedremo come andrà a finire..
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
a scanso di equivoci io avrei comunque dato l'assenso solo dopo conferma scritta che nulla sarebbe stato a te richiesto per l'intermediazione...
 
U

Utente Cancellato 73043

Ospite
penso che tutti vogliono essere ricompensati per il loro lavoro, anche l'agente immobiliare, perché come tutti gli altri lavoratori, devono pagare le tasse e mantenere la sua famiglia
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
penso che tutti vogliono essere ricompensati per il loro lavoro, anche l'agente immobiliare, perché come tutti gli altri lavoratori, devono pagare le tasse e mantenere la sua famiglia
Sì certo, invece tutti gli altri dovrebbero buttar via soldi per un servizio che non hanno ricevuto solo per ottemperare a queste elevate funzioni sociali.:risata:
 
Ultima modifica:

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
penso che tutti vogliono essere ricompensati per il loro lavoro, anche l'agente immobiliare, perché come tutti gli altri lavoratori, devono pagare le tasse e mantenere la sua famiglia
Direi che non è questo il caso, a meno che non trovino accordo.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Salve, vi racconto una breve "storia".
Circa 2 anni fa, vengo a conoscenza che l'altro proprietario della palazzina in cui abito (siamo solo noi 2) vende la sua parte. Ovviamente lui mi chiese subito se ero interessata, io non lo ero visto il prezzo completamente fuori mercato. Così, la mise in vendita tramite agenzia. Di recente ha abbassato il prezzo e ci sto facendo un pensierino. Ci siamo incontrati e abbiamo parlato, neanche il tempo di tornare a casa ricevo una chiamata dall'agenzia, la quale mi chiede conferma del mio interesse ad acquistare. Li avrà avvisati lui (che volpe...). Sicuramente vogliono accaparrarsi una provvigione da parte mia, in caso di acquisto. Ne avrebbero diritto? Non solo non ho mai fatto visite con loro, ma io poi sapevo della vendita già prima che subentrassero! Non so se hanno un mandato in esclusiva, però in quel caso non dovrebbe essere il proprietario a ricompensarli della "violazione" dell'accordo?
Se è una buona agenzia pagherai l'immobile il giusto e non ti faranno correre rischi, certo dovrai pagare una provvigione, ma le compravendite tra privati sono vere e proprie trappole, lascia perdere. Se invece quella agenzia non ti piace fatti consigliare un buon agente immobiliare che segua la cosa per te, costerà meno suppongo di una provvigione piena. Ovviamente se il proprietario ha incaricato l'agenzia e li ha già avvisati del tuo interessamento vorrà che tutto passi attraverso loro, in caso contrario solo lui dovrà pagare la penale prevista e potrete concludere da soli (sconsigliato) o con un tuo consulente.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
infatti il focus era su come lavorano questi, non su come ognuno butta i propri soldi.. gli avessero fatto fare un affarone vabbè, invece si sono solo approfittati di un ingenuotto.
Comunque DOPO essersi assicurati che per ora non c'è nulla di concreto, mi hanno chiesto se allora potevano consegnare una proposta ricevuta. Io ho detto sì certo! Ma vi pare che, se fosse stato vero, mi chiedevano il permesso per consegnare una proposta, soprattutto per come sono loro aggressivi e invadenti, anche alle 3 di notte gliela avrebbero consegnata! Vedremo come andrà a finire..
Ti perdi in una questione da poco che potrebbe invece avvantaggiarti di molto.

Se il venditore si fida dell’intermediario significa che incide sulle sue decisioni.

I clienti come te, si muovono nelle trattative, pensando sempre che in una compravendita, vi sia uno che debba fregare l’altro.
Mentre, al contrario, la compravendita e’ pura fusione degli accordi.

Bene faresti, prima che sia troppo tardi, ad andare in agenzia e trovare un intesa, che puoi formulare onnicomprensiva delle spese di mediazione.
Badando piu’ al valore dell’immobile, acquisito nel suo intero, piuttosto che alle briciole di qualche migliaio di euro.

Se comperano dei dannati, dei malviventi o semplicemente dei buzzurri, ti rimangono due strade.

Convivere disperata con loro oppure svendere.

In ciascuna delle due ipotesi mai sette, otto, nove mila euro, furono spesi tanto bene.

Vai in agenzia a fare la proposta e guarda nelle tue tasche non in quelle degli altri.
 
Ultima modifica:

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
A dire il vero lei è stata sempre lineare e ha solo avuto contatti con il venditore. Sono quei parassiti dell'agenzia che avrebbero l'assurda pretesa di coinvolgerla.
L’obbiettivo resta comperare mettendo le mani sopra all’immobile nel suo intero.
Prima che qualcun’altro si inserisca nella pratica mettendo turbative.

Andare dal vicino a chiedere un interesse di acquisto resta un classico.
Dopodiche’ ciascuno e’ libero di sbagliare come meglio crede.

Mi e’ capitato centinaia di volte.
I piu’ intelligenti comperano e, col senno di poi, si rendono conto di aver fatto una delle loro migliori scelte della vita.

Quelli che si credono furbi invece poi piangono.

Mi capito’ di trattare una casetta, un colpo, confinante alla casa di un collega di mio padre.

Solo per disinnescare, la possibilita’ che quello potesse andare a casa dei miei, lamentandosi di non essere stato avvisato, andai per prima cosa da lui a proporgliela.

Mi rispose superbo, che lui con quegli stessi soldi, in Calabria si comperava una casa con duemila mq di giardino.

Qualche mese piu’ tardi, quando il nuovo acquirente si alzo’ due piani fuori terra, quesi in aderenza alla sua perche’ cosi’ era stato previsto, andò su tutte le furie.


Salutami Crotone pirlotto.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Mi capito’ di trattare una casetta, un colpo, confinante alla casa di un collega di mio padre.
Solo per disinnescare, la possibilita’ che quello potesse andare a casa dei miei, lamentandosi di non essere stato avvisato, andai per prima cosa da lui a proporgliela.
Non è proprio la stessa cosa. Tu hai informato uno che ancora non sapeva, mentre in questo caso l'agenzia è arrivata tardi e rimane giustamente col cerino in mano.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Comunque la cosa è semplice: si parla col vicino di casa e gli si dice che se gli va bene la cifra di X si è disposti ad andare presso la sua agenzia di fiducia e fare una proposta, ma senza che debba pagargli la provvigione (sapete bene quando la legge prevede l'obbligo e questa casistica non lo prevederebbe)
Se il proprietario fa lo gnorri, o non si compra o ci si cala le braghe
Se il proprietario è d'accordo, si va in agenzia e gli si dice che si ha questo accordo
Se l'agenzia se ne frega e vuole comunque la provvigione da entrambe le parti si può comunque fare una proposta direttamente al proprietario e deciderà lui cosa fare

Fossi io l'agente sarei felice di incassare meno per aver, in questo caso sarebbe vero, fatto poco o nulla (del tipo prendere un incarico scritto)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Recesso contratto di mediazione
Salve si può recedere da un contratto di mediazione della durata di un anno, ma in 8 mesi neanche l'ombra di un appuntamento?
Balian ha scritto sul profilo di Andrea Gurieri.
ti lascio il mio num se ti servono info su come fare socio di capitale in una immobiliare +39 3348484943 ( contattami prima su WA gentilmente che ho un fuso orario -6 sono in canada )
Alto