1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Cristian

    Cristian Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buon giorno a tutti,

    sto per costituire una nuova societa', l'attivita in questione e' una Agenzia Immobiliare, chiedevo che tipo di societa' e' meglio costituire e per quali motivi? (s.n.c.- s.a.s. - s.r.l.), considerando che i requisiti li ha il mio fururo socio, ma la potenzialita' finanziaria e' la mia.

    Grazie.....
     
  2. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Argomento rinominato e spostato in area idonea :)
     
    A Zaffiro blu piace questo elemento.
  3. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Dunque tu saresti socio di capitale non lavoratore giusto?

    g
     
  4. raffaella

    raffaella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Direi di escludere la SNC dato che non hai i requisiti
    Raffaella
     
  5. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Visto che parliamo di società, consigliate anche me.
    Io sto per costituire la società con una persona iscritta al ruolo che ha già un suo giro di lavoro iniziato da pochi anni e vuol unirsi a me con il nome della mia agenzia.
    Abbiamo già parlato di una società che implichi la suddivisione delle spese di gestione, ognuno utilizzerà il proprio giro e le proprie capacità per lavorare e guadagnare insieme.
    In realtà però ho anche paura,non so come comportarmi e nello stesso tempo ho paura un domani di pentirmi per essere stata troppo "generosa"...Avete esperienze in merito, sapreste indicarmi quale problema futuro devo cercare di evitare e quale tipo di società ci tuteli da eventuali problemi gestionali?. grazie. :) Anna
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Nel caso Cristian è necessaria o una Sas con te socio solo di capitali o una srl, tieni presente che qualsiasi società tu faccia non puoi lavorare in agenzia.
    Nel caso di Anna non consiglio nessuna società ma una formula tipo studio associato dove ognuno lavora con il proprio patentino e divide utili e spese in percentuale prestabilita, naturalmente per fare questo ci vuole un certo grado di fiducia reciproca dato che vengono a mancare i vincoli societari ma si crea un contratto di collaborazione. In pratica quella che era la vecchia SdF società di fatto.
     
  7. Cristian

    Cristian Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie x le risposte.....
    cosa significa che non posso lavorare in agenzia? Nemmeno se mi occupo di cose non riguardanti la mediazione vera e propria?Ci sono tanti aspetti di un agenzia da curare, pubblicita', amministrazione ecc ecc
     
  8. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dovresti evitare praticamente ogni contatto col cliente (sia venditore che acquirente) limitandoti al "back office" come appunto inserimento annunci, pubblicazioni varie, contabilità o registrazione di scritture.
     
  9. Cristian

    Cristian Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ok...Grazie.
    In pratica tutto quello che riguarda l'attivita' gestionale della stessa, senza andare a rapportarsi con il cliente, anche se con il cliente non si parla di trattative, ma si e' solo in una fase di "visione degli immobili"?
     
  10. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ti ringrazio Roberto per il consiglio, però se l'altra persona non ha mai aperto uno studio immobiliare ma lavorerà nel mio ufficio, con scrivania e computer separati,ma di mia proprietà, si ripartiranno le spese di gestione quali telefono, luce, locazione ecc.? ed in quale modo si potranno gestire le spese e gli incassi?
    Se hai conoscenza in merito aiutami così quando parleremo con il commercialista saprò già come proporre. :)
    Anna
     
  11. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Esatto Cristian, di fatto anche nell'appuntamento di vendita o di acquisizione si sta già facendo mediazione o si gettano i presupposti per la stessa. Per cui senza aver le carte in regola è fortemente sconsigliato cimentarsi. Benvenga però l'affiancare un collega "patentato" negli appuntamenti in qualità di OSSERVATORE... Così potrai avere qualche base pratica per poi affrontare il corso e l'esame.
     
  12. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io feci un contratto di collaborazione con partecipazione agli utili e alle spese.
    Semplice e di facile risoluzione in caso di controversie.
    Stabilisci la % di utili e di spese a cui partecipa, poi in caso di compravendita tu fatturi ai clienti e lui fattura a te per collaborazione, o viceversa; come si fa normalmente fra colleghi quando si collabora e non è possibile per varie ragioni incassare ognuno dal proprio cliente.
     
  13. Cristian

    Cristian Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Perfetto....Grazie..... chiarissimo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina