• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

matusalemme

Membro Ordinario
Privato Cittadino
avete nella cerchia di amici un avvocato, un compagno di scuola commercialista, un consulente....che - a gratis - può scrivere una RAR di contestazione ai venditori, facendo presente quanto scritto dai colleghi in questo forum, preavvertendo che ,in difetto di pronta rimessione in pristino entro e non oltre il termine di 15 giorni dal ricevimento della presente, vi vedrete costretti a ricorrere al Giudice, con notevole aggravio di spese a loro carico esclusivo?

potreste aggiungere che chiamerete a testimoniare l'agenzia che vi ha accompagnato a visionare varie volte l'immobile, bagno del piano terra compreso

probabilmente non otterrete nulla, ma lascerete loro il dubbio che ci proverete e che saranno costretti a pagare tutte le spese legali
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Probabilmente si se si parla di docce normali.
Sarei curioso di vedere come la prenderebbe chi, alla consegna della casa, non trovasse una BILICO di ANTONIO LUPI o una ARCKSTONE di NOVELLINI.

L'agenzia in questo nulla centra e nulla poteva. Se avessero intuito che il venditore era un pezzente forse, ma lo dico facilitato dal senno di poi, poteva suggerire un "deposito prezzo" ma si sa: "fammi indovino e ti farò ricco".
La mia e' di Pavanello..adesso la smonto e te la regalo !
Mi fa piacere che ti piacciano le belle cose.
Saremo amici.
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
@ETABETA67 quando dico che la mia collega amica Clarisse ha 500.000 euro di capitale personale piu 5 milioni ad operazione di garanzia assicurativa, mi dicono che sono esagerato.
Io ne ho MOLTI di. piu.
E' il sistema italiano che e' fallace.
Una volta tanto ma e' raro non concordo con la preparatissima collega @Bagudi .
Vero e' che se l acquisto e' andato a buon rogito l AI ha lavorato bene...ma a mio avviso NON abbastanza.
E' una Porsche semestrale, controllata, garantita nei suoi 5000 km...MA..mi han smontato il navigatore...
E' un limite della normativa italiana
 

deiv82

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Concordo con chi dice che l'agenzia non ha responsabilità in merito.
Mi permetto di aggiungere però che le agenzie sono spesso scorrette e lo fanno sia intenzionalmente che per carenze. Nel corso del tempo e con l'esperienza, ho capito che l'agenzia nelle compravendite è quasi inutile, soprattutto con gli strumenti di oggi. Purtroppo l'ho capito dopo una fregatura e mezzo. Credo che una agente immobiliare debba avere un titolo di studio ed essere almeno geometra e conoscere i regolamenti edilizi. Infatti le agenzie sono sempre carenti quando si tratta di documenti e considerando che spessissimo gli immobili non sono conformi, questa carenza è pericolosa.
Meglio vendere e comprare da privati affidandosi a un geometra/architetto di fiducia che controlli l'immobile. Prendono meno soldi e sono più affidabili.

Le agenzie sono utili se la casa da vendere o comprare è lontana e si è impossibilitati a organizzare gli appuntamenti. Per il resto ci sono i siti di annunci
 

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
Le agenzie sono utili se la casa da vendere o comprare è lontana e si è impossibilitati a organizzare gli appuntamenti. Per il resto ci sono i siti di annunci
Siti di annunci che non ci sarebbero senza le agenzie....
Quanto tempo impiegheresti a comprar/vender casa senza gli annunci? e se ci fossero immobili che la gente compra ma non son pubblicizzati? ah ma come faccio a saperlo? un AI potrebbe dirtelo, un sito no....
Ci sono anche architetti e geometri che non son preparati nel loro lavoro ed allo stesso tempo sono anche impreparati su mutui, proposte d'acquisto, opzioni, rent to buy, riserva di proprietà, leggi e tasse relative alla compravendita o scevri dal saper quale notaio sia preferibile ad un altro per certi atti.

Diciamo che a guardare solo la punta dell'iceberg o goder i frutti del seminato altrui è facile. (e io non sono un AI...)
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Una testimonianza davvero preziosa. Invece di snocciolare pillole di saggezza, vuoi illustrare qui sul forum la tua esperienza relativa a "una fregatura e 1/2" ed eventualmente vediamo di proporlo come titolo per un film sull'immobiliare.
 

deiv82

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Vi racconto la mezza perchè per l'intera c'è un processo in corso.
Dopo 4 anni di ricerca della mia propria casa trovo finalmente quella che fa per me. Una villa degli anni 40 di circa 340 mq tra taverna, primo e secondo piano. Immobile vuoto da almeno 10 anni e su cui non erano stati fatti, praticamente mai, interventi di manutenzione. Quindi vi lascio immaginare le condizioni dell'immobile: In pratica tutto da rifare: pavimenti, tetto, isolamento, infissi, porte... tutto! Piccole infiltrazioni di umidità al piano terra e primo e grosse al piano interrato.
Alla prima visita l'agente immobiliare spendeva grandi parole sulle dotazioni della casa, arrivando a dire "Qui c'è laria condizionata" indicando un fancoil annerito attaccato ad un muro con una macchia di umidità. Quando gli abbiamo fatto notare che, ovviamente, sarebbe stato rimosso è andato avanti a dire altre scemenze del genere.
Quando poi ci ha detto che con 150.000 euro si sarebbe potuta ristrutturare, pensavamo scherzasse. Invece il problema è che era serio.
Comunque non ci siamo fatti scoraggiare, la casa ci piaceva e siamo andati avanti.

Troviamo un accorod sul prezzo, firmiamo la proposta e diamo la caparra. Eravamo informati che c'erano delle difformità. Una finestra chiusa ma che risultava ancora aperta e una torretta che si alzava dal tetto da sanare in quanto abusiva.
Ci dicono che sarebbe stata sanata appellandosi all'articolo 4 e che il comune avrebbe "monetizzato" l'abuso regolarizzando il tutto. Ci dicono di un appuntamento tra loro, il comune e la regione per discutere di questa cosa e fissare il valore di questa monetizzazione. Li chiamo il giorno dopo e mi dicono che è andato tutto benissimo e che i proprietari a quel punto devono solo pagare. Purtroppo siamo a Marzo 2020. Scoppia la pandemia e la quarantena. Tutto si blocca.
A maggio/giugno ripartiamo e loro giurano e spergiurano che è tutto ok e che possiamo anche procedere al sopralluogo e i rilievi con i nostri architetti. E così facciamo. Gli architetti fanno rilievi e progetto.
Dobbiamo solo fare l'atto vero e proprio che è fissato per luglio.

A quel punto vengono fuori i problemi veri. E cioè che l'intera casa è abusiva. Non solo c'è quella torretta da sanare, ma la casa è stata costruita in una posizione diversa all'interno del lotto e troppo vicina al confine, in più c'è una fetta di casa in più non dichiarata. Gli agenti sapevano tutto (per loro ammissione eh), ma per non perdere l'acquirente (questo lo suppongo io) non hanno detto nulla e hanno lasciato che ci addentrassimo nel progetto pensando che forse a quel punto avremmo aspettato una sanatoria impossibile.
Nel frattempo l'agente con cui avevamo trattato si è trasferito ed è scomparso e il titolare dell'agenzia diceva di non sapere nulla e che forse quell'agente aveva mentito su alcune cose.
Morale della favola noi abbiamo buttato soldi e tempo in un progetto che abbiamo dovuto abbandonare perchè quella casa è invendibile.

Purtroppo non è un caso isolato. Nei 4 anni di ricerca della casa abbiamo fatto altre 2 proposte e gli agenti con cui abbiamo avuto a che fare non sono stati trasparenti. Non metto in dubbio che ci siano anche quelli onesti e preparati. Il problema è trovarli.
Secondo me non dovrebbero permettere a chiunque di poter aprire un'agenzia, ma ci vorrebbero degli studi per poterlo fare. Oltre a delle responsabilità più stringenti.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Avete ragione nel dire che l'agenzia non poteva fare nulla, ma mi aspettavo una presa di posizione. Forse dire al venditore che non é stato corretto.
E chi ti dice che non l'abbia fatto ?
Ma di fronte a tanta sfacciataggine cosa vuoi che potesse fare ?
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Secondo me non dovrebbero permettere a chiunque di poter aprire un'agenzia, ma ci vorrebbero degli studi per poterlo fare.
Mi hanno appena fatto il mazzo..come direbbe Carla Fracci..
"Attacco alla democrazia di un Paese occidentale"
In Francia la amica del cuore Clarisse ti avrebbe risarcito immediatamente tutto oltre ai danni o..sospensione immediata della licenza.
O, a meglio dire, lo avrebbe fatto la di lei assicurazione rivalendosi immediatamente sul suo capitale personale, necessario per aprire una agenzia.
Nel suo caso 600 pali .
Senza sono solo barzellette e cause civili .
Attacco alla democrazia !
Mi pento.
Non so perche ci sia l italica idea che "riempirsi" di preparati e anche benestanti debba essere un "riempirsi di ricchi imbecilli" mentre se squattrinati e preparati allora "W la democrazia"
Trucida liquiderebbe la cosa sentenziando che SE il molto preparato fosse pure squattrinato sarebbe imbecille a prescindere...e ritorniamo palla al centro.
Nota de "Il Truce" : Il "Trucida pensiero" viene dalla "Miglior democrazia possibile"
E qui che si ingozza di pesce spada.
Beffardamente, si capisce.
Poi torno a pentirmi .
Saluti.
 
Ultima modifica:

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
ho capito che l'agenzia nelle compravendite è quasi inutile, soprattutto con gli strumenti di oggi.
Il fatto che tu sia stato singolarmente sfortunato nella tua disavventura non ti autorizza a dire sciocchezze.

Le compravendite tra privati sono spesso foriere di cause e controcause, proprio perchè manca la necessaria conoscenza delle normative complesse che oggi sono alla base dell'immobiliare.

Le agenzie non hanno alcun dovere di stabilire o garantire una conformità dell'immobile, per la quale non hanno le competenze necessarie (anche se , a forza di vedere abusi e difformità un pò di esperienza la si fà...) , ma hanno sicuramente la responsabilità di avvertire i proprietari sull'obbligo di vendere un immobile conforme sia catastalmente che urbanisticamente.

In Emilia Romagna e in Toscana esiste l'obbligo di rogitare con la Relazione Tecnica Integrativa che appunto prevede la verifica delle conformità.
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
anche se , a forza di vedere abusi e difformità un pò di esperienza la si fà..
Bhe diciamo che tu le vedi lontano 700 km...
E diciamo pure che la relazione tecnica sei in grado di farla mentre cucini due stinchi e tagli a culatello..
Ecco forse se fossero tutti come te...
Ragazzi suvvia..abbiam parcelle che 20.000 son nulla..
Il "buon senso del padre di famiglia" NON e' piu bastevole..
E domani e' un giorno in meno...
Ho una "gattarogna testamentaria" che se te la dico mi inviti a ballare.
Un salutone bagudina adorata.
 

deiv82

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Il fatto che tu sia stato singolarmente sfortunato nella tua disavventura non ti autorizza a dire sciocchezze.

Le compravendite tra privati sono spesso foriere di cause e controcause, proprio perchè manca la necessaria conoscenza delle normative complesse che oggi sono alla base dell'immobiliare.

Le agenzie non hanno alcun dovere di stabilire o garantire una conformità dell'immobile, per la quale non hanno le competenze necessarie (anche se , a forza di vedere abusi e difformità un pò di esperienza la si fà...) , ma hanno sicuramente la responsabilità di avvertire i proprietari sull'obbligo di vendere un immobile conforme sia catastalmente che urbanisticamente.

In Emilia Romagna e in Toscana esiste l'obbligo di rogitare con la Relazione Tecnica Integrativa che appunto prevede la verifica delle conformità.
Nel mio intervento citavo la necessità di rivolgersi comunque a un professionista anche nella compravendita tra privati. Cosa che mi risulta facciano anche le agenzie immobiliari che spesso collaborano (o addiritttura hanno al loro interno) con un geometra o un architetto. E allora mi chiedo: perchè pagare una parcella ad un agente quando posso pagare direttamente un professionista come un geometra e saltare un passaggio? Se ci fosse uno strumento (e ci sono già) che mette in comunicazione diretta domanda e offerta, perchè servirsi di un intermediario?
La risposta, secondo me, è che l'intermediario serve in casi particolari, ad esempio:
- lontananza dal luogo di ricerca/vendita
- mancanza di tempo/voglia nel coordinare i vari aspetti della compravendita
- difficoltà di vendita dell'immobile (perchè magari è troppo grande, costoso ecc. e ha una platea ristretta di acquirenti)

Guarda il mio intento non è offendere o svilire la categoria degli agenti. Credo semplicemente che il mondo cambi.
- Una volta esistevano solo i taxi. Adesso c'è Uber.
- 20 anni fa prenotavi le vacanze in agenzia. Adesso puoi fare tutto sul web.
Sono solo due esempi, ma per far capire che o ci si adegua al cambiamento o si soccombe. Le agenzie offrono un servizio, e migliore è più dureranno. Attualmente credo che il servizio offerto sia scadente (parlo per me e per la mia zona ed esperienza) e quindi superfluo il più delle volte.

Aggiungo un dettaglio delle mie esperienze con le agenzie. 3 anni fa ho venduto un immobile. Era un ufficio in zona navigli a Milano. Sono andato in agenzia e ho chiesto una valutazione. Mi è stato valutato 80.000 €. Valutazione pagata 200 €. Non mi sembrava una valutazione congrua e l'ho proposto da privato a 140.000 €. Venduto in un due settimane a 132.000 facendo solo 5 appuntamenti. L'agenzia era nella via parallela, quindi conosceva bene il mercato. Se avessi ascoltato l'agenzia l'avrei proposto magari a 90.000, avrebbero trattato e avrei dovuto dare il 3% all'agente. Capisci che non avrebbe avuto senso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dinosala ha scritto sul profilo di Bagudi.
cioe' scusate ma e'possibile che nessuno ha capito la mia domanda
se io sono il confinante ho diritto io ad aquistare il fondo o il nipote? mi sembra semplive boh
Perché non lasciare che il mercato degli affitti fluttui liberamente?:riflessione:
Alto