1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rat

    rat Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Sono il venditore di una villetta in un villaggio residenziale che comprende un Club con alloggio per il custode, piscina, campo da tennis e area verde.

    Il villaggio è costituito da 40 villette più questo Club.

    Sul mio atto di acquisto viene detto esplicitamente che sono proprietario
    di una quota (un quarantesimo) di questo club e che questa
    quota non può essere venduta separatamente.

    Il notaio dell'acquirente che deve stipulare l'atto pretende che questa
    quota sia catastalmente aggiunta alla villetta
    minacciando di non poter stipulare l'atto.

    Questo ostacolo fa molto comodo all'acquirente
    che entro il 30 giugno aveva l'obbligo di stipulare
    il rogito, ed è in ritardo per suoi motivi.

    Questa richiesta mi sembra assurda perchè
    non capisco come sia tecnicamente possibile
    accatastare queste 40 quote, visto che esistono
    solo due particelle catastali per l'alloggio del custode.

    Su questo alloggio viene comunque pagata l'ICI (ora IMU) dal
    condominio, costo che viene ribaltato sulle 40 quote.

    Visto che lo scorso anno (febbraio 2011) la villetta
    di fronte alla mia è stata tranquillamente venduta senza questo ostacolo,
    posso avvalermi di questo precedente per costringere
    Il notaio a recedere da questa richiesta immotivata?
     
  2. Martino1981

    Martino1981 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao, non è assolutamente una ragione valida per non rogitare è un caso classico di quote di portineria nei palazzi in città, il notaio mette i dati catastali dell’immobile in oggetto e scrive per quaranta quote.
     
    A Valerio Spallina piace questo elemento.
  3. Penso addirittura che la richiesta del notaio aggravi la situazione.
    Bisognerebbe accatastare, mi pare, separatamente l'intero club, intestandolo le 40 quote ai diversi proprietari : creare cioè una comunione di 40 comunisti, con il risultato che nessuno può cedere la sua quota senza il permesso degli altri.

    Oggi è, invece, una parte comune, che segue l'appartamento nelle compravendite. Molto più logico.
    Mah ?!
     
  4. rat

    rat Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    In effetti il notaio sembra si stia convincendo della assurdità della richiesta, anche perchè ho concesso all'acquirente un mese di tempo per risolvere i suoi problemi (mutuo che ritarda)!!!
     
    A Valerio Spallina piace questo elemento.
  5. Martino1981

    Martino1981 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao, comunque per avere una certezza puoi andare da un notaio portarli i documenti e chiedere se lui sarebbe disposto a rogitare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina