1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Marcodp

    Marcodp Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, ho stipulato una scrittura privata che prevede erogazione di caparra confirmatoria di 22.000 euro, una successiva integrazione di 48.000 euro sempre a titolo di caparra confirmatoria dilazionata in 1.000 euro al mese per 48 mesi. Alla fine dei 4 anni, acquisto immobile per un importo di altri 210.000 euro. La scrittura non è autenticata. È una scrittura tra privati. Devo cmq registrarla all'agenzia delle entrate? Se si, l'imposta è di 0.50*70.000?
    Grazie a tutti in anticipo
    Marco
     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La caparra è quella cifra che si versa al momento del contratto, il resto non è caparra ma acconto.
    Questi i costi per la registrazione
    -0,5 % sulla caparra = 110,00 €
    - 3% sugli acconti =1.440 €
    - 200 € tassa fissa
    - bollo da 16€ per ogni copia da registrare (fino a 100 righe).
    Certamente va registrata, sarebbe molto meglio fare un preliminare e trascriverlo.
     
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Maurizio il conteggio secondo me è diverso:
    caparra confirmatoria 0,50 % su € 70.000= € 350,00
    imposta fissa € 200,00
    Verificare se presente nel contratto qualche clausola penale con l'importo. Se indicata bisognerà versare ulteriori € 200,00
     
    A Tobia piace questo elemento.
  4. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Secondo Me e alcune Agenzie delle Entrate, la caparra è quella dazione di denaro che si versa al momento del contratto, è da considerarsi acconto tutto ciò che si versa dopo.
    Sò che qualcuno usa far rientrare in "caparra" anche le rate, ma non è corretto.
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No Maurizio, quello che conta non è quando si versa ma quello che si stabilisce nel contratto.
    Io posso ricevere somme stabilendo per tre anni importi mensili fissi da imputare a caparra confirmatoria, questo perché è quello che ho pattuito con l'acquirente.
    L'agenzia delle entrate non entra in merito a queste cose. Ci mancherebbe.
     
    A francesca7, elisabettam e miciogatto piace questo elemento.
  6. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    E' caparra quando nel contratto si scrive caparra.

    E' acconto quando nel contratto si scrive acconto.

    E' acconto quando nel contratto non si specifica nulla.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. Marcodp

    Marcodp Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti.
    Ho registrato oggi, tutto l'importo è rientrato come caparra.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  8. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
     
  9. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    provate a fare una causa dove avete ricevuto somme a rate se passerà come caparra o acconto!!
    Nei contratti puoi scrivere ciò che ti pare ma sarà poi il giudice a stabilire cos'era!
     
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    la vedo difficile, molto difficile.
    Hai mai sentito parlare dell'acquisto programmato?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina