1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Manualmente ho compilato il modulo RLI per una locazione di un C3, laboratorio ....
    Il contratto prevede una locazione x per i primi tre anni e y dal terzo in poi...
    Sul modulo RLI alla voce " casi particolari " ho scritto "1" e nella sezione 1 alla voce "imposta del canone" ho riportato il valore del canone della 1° annualità , basandomi sulle istruzioni per la compilazione del modulo predisposto dal sito dell'Agenzia delle Entrate che mi sembra abbastanza chiaro...
    Passo in agenzia per consegnare altri documenti e ne approfitto per far verificare i moduli in quanto ho optato per la consegna di persona e non tramite loro.
    L'agente mi corregge l'importo mettendo l'affitto "pieno" previsto dal terzo anno in poi, di conseguenza viene a variarsi anche la cifra sull'F23 per l'imposta di registro 1° annualità.
    Mi ha spiegato il motivo.. ma non mi ha convinto...
    Tra i vari frequentatori del forum qualcuno ha avuto un caso simile? e se sì cosa ha scritto sull'RLI?

    grazie
     
  2. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Purtroppo non ho ancora avuto il piacere di compilare in tal senso un RLI, credo però che l'impiegato dell'AdE volesse intendere che un contratto ad uso diverso dall'abitativo, per norma ,non può avere canoni differenti, ossia, nel tuo caso, avresti dovuto indicare il canone annuale a regime, ed inserire che per cause X i canoni per i primi tre anni saranno così ripartiti.

    L'imposta la calcoli sul canone diminuito.
     
    Ultima modifica: 28 Aprile 2014
    A topcasa piace questo elemento.
  3. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Qualunque motivazione ti sia stata data non è corretta; le imposte vanno pagate sul canone della prima annualità ed i pagamenti dei rinnovi annuali calibrati sui canoni successivi. Quanto dice Irene è corretto, non puoi fare una scaletta di canoni "a salire" ma sul contratto indicare che per i primi x anni il canone viene ridotto.
     
  4. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Irene1
    nel contratto è scritto esattamente come ai detto tu...
    non riporto la frase testuale ma il senso è quello che riporto..
    "...il canone annuale è x , per cause yz il canone da corrispondersi per gli anni 2014, 2015,2016 è di x-tot...."
    Quindi, a tuo parere l'imposta di registro la pago sull'annualità 2014 che è x-tot ?
     
  5. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Paghi l'imposta sul canone annuo del primo anno " ridotto" e così via per gli anni successivi.

    es:
    il canone annuon sarà pari a 10.000,00
    per X motivi il primo anno il canone annuo sarà pari a 8.500,00 ( paghi l'imposta su questo importo)
    Per caso è soggetto IVA?
     
  6. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Irene
    Non è soggetto ad IVA.... ho telefonato al fiscalista dell'associazione che mi segue per altre pratiche e con parole diverse ha detto esattamente quello che ai detto tu....
    Adesso vedo se riesco a convincere l'agente immobiliare... ma è una capa tosta...
    Stiamo parlando di una differenza sulla tassa di registro di 12 euro, in più od in meno, a seconda di cosa riportiamo....
     
  7. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è questione di convincere nessuno, l'imposta si paga sul canone annuo dichiarato. :)
    Se vuoi dargli i nostri riferimenti saremo lieti di rispondergli :)
     
  8. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    L'agenzia insiste dicendo che i contratti li ha sempre registrati con l'annualità a regime.... e l'agenzia delle entrate non gli ha mai mosso osservazioni....
    A mio parere pagando di più l' A.d.E. si guarda bene dal dire qualche cosa.....
    mentre nella dichiarazioni dei redditi riporto quanto realmente percepisco...
    Come ho detto nel mio caso la differenza è modesta... avendo tempo prendo i documenti e mi faccio un pò di fila all'A.d.E. se ho fortuna un impiegato disponibile lo trovo... che sappiate l'agenzia delle entrate risponde alle @ dei privati?
     
  9. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Scusi, ma se c'è un'agenzia di mezzo dovrebbe registrare lei in via telematica il contratto, comunque posso capire, ma non condividere, spero che il dipendente dell'ADE possa aiutarla correttamente, per @ ..... Non saprei, già rispondono a fatica verbalmente..... Se c'è una mail io ci proverei, non si s a mai.....
     
  10. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Verissimo e si sono resi disponibili.... sono io che preferisco procedere alla vecchia maniera in quanto vorrei allegare al contratto l' attestato di certificazione energetica che ad oggi non è ancora dovuto ma se presentato sembra che lo ritirino......
     
  11. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mi sembra che si faccia già abbastanza fatica a fare quanto dovuto, perché fare anche quanto non dovuto? (allegare APE se la legge non lo richiede)
     
  12. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E' vero .... gli adempimenti sono già tanti... e capisco anche le vostre perplessità di Voi che lo fate di professione....
    A mia parziale giustificazione posso dire che essendo un contratto lungo 6+6, provvedendo all'operazione di persona... vorrei consegnarla per evitare un domani di doverla eventualmente allegare ad un rinnovo annuale.... non è detto che ci riesca in quanto vi sono agenzie che la ritirano ed altre no.
     
  13. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi sono recato all'agenzia delle entrate per altri motivi e con l'occasione ho presentato il contratto che devo registrare il prossimo mese con il modulo RLI.. mi sono fatto correggere il compito...
    Ho avuto la conferma che chi era intervenuto a rispondere al mio topic iniziale mi aveva già dato le giuste risposte...
    Per l'ADE la accettano sia come allegato al contratto, senza problemi, ma come da Voi già detto è sufficente riportare tutti i dati dell'ADE nel contratto e portarsi appresso una copia per le verifiche dell'impiegato...
    Per il canone avevo già seguito il consiglio di Irene1 che confermo corretto.
    Grazie per l'aiuto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina