1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. francesco1983

    francesco1983 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi ricollego ad una precedente discussione in merito alla responsabilità del perito......che in genere valutava a favore del richiedente!!
    Può anche succedere il contrario.....?? cioè che il professionista regide la perizia a favore dell'istituto bancario al fine di non erogare il mutuo???
    valore dell'immobile dichiarato dal cliente 200.000,00
    valore periziato dal professionista 120.000,00
    trattasi di mutuo ristrutturazione 40%
    importo richiesto 80.000,00
    soglia minima erogabile 50.000,00
    proporzione tra valore e garanzia immobiliare 40%
    48.800,00 Mutuo rifiutato.
    Nonostante il disvalore l'istituto non ha proposto altra perizia o accettao offerta di controperizia.​

     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per me ti aveva sul naso, o gli hai fatto uno sgarbo, è troppo il divario.
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Possibilissimo.

    Soprattutto quando le banche si avvalgono di periti del CRIF.
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si se la tirano, tutto fumo e niente arrosto.
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il fatto interessante è che in ogni caso il cliente paga la perizia, com'è logico.
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Purtroppo è così, paghi anche queelo che non vuoi che accada
     
  7. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    questa affermazione non è corretta perchè generica e non dimostrata. :innocente:
    Nelle perizie può succedere di tutto, le contestazioni vanno dimostrate altrimenti non si è corretti, si genera confusione e si creano o alimentano false "leggende metropolitane"
    un primo segnale di chiarezza e trasparenza sarebbe anche quello di non nascondersi dietro nomi di fantasia quando si fanno certe affermazioni.:innocente:
    Ad ognuno le proprie responsabilità :fico:

    La valutazione non può essere fatta dal cliente nè da soggetti che dipendano dal cliente, è la regola dell'indipendenza del perito. :fico:
    Quindi, solo per il fatto che il valore è "dichiarato dal cliente" la valutazione non è attendibile :confuso: e non può quindi essere presa a riferimento per nessun tipo di attività. :rabbia:

    e spiace rilevare che anche queste affermazioni risultano, per gli stessi motivi, generiche e infondate ... e generano, come le precedenti e come tutte, comunque rilevanti responsabilità in chi le fa

     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo Carlo sul fatto che non deve essere il cliente a fare la perizia, anche se potremmo essere anche noi, ma mi spieghi perchè alcuni periti fanno una perizia a 100mila ed altri a 150mila?
     
  9. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    perchè non usano dati reali, non usano metodologie condivise, non eseguono l'indagine di mercato ...
    la correttezza di una perizia non si valuta come differenza fra valore e prezzo, ma si va vedere come e su che basi è stata effettuata = puoi centrare il prezzo e aver comunque commesso errori macroscopici
    ed è logico sia così perchè è questo che distingue il professionista dall'avventore, la dimostrazione dell'attività[DOUBLEPOST=1367655022,1367654893][/DOUBLEPOST]e comunque quanto affermi ora
    non può essere utilizzato a sostegno delle precedenti affermazioni ;)

    :stretta_di_mano:
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    sono contento che mi leggi, ma le tue affermazioni, giuste di base , cozzano con la realtà quotidiana. Le regole fino a quando non condivise non sono regole.[DOUBLEPOST=1367655533,1367655406][/DOUBLEPOST]Ed infine riferito al quesito del post il Perito non mi risulti abbi responsabilità, semmai non viene richiamato, e nel caso di Perito CRif neanche l'ente mi risulti si prenda resposabilità.
     
  11. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    sono d'accordo, il fatto è che le regole ci sono e sono condivise, fra l'altro, da tutti gli ordini professionali e associazioni varie, fra cui FIAIP e FIMAA
    che non vengano applicate dal perito è un problema del perito[DOUBLEPOST=1367655768,1367655669][/DOUBLEPOST]
    può non essere richiamato e comunque ha sempre e comunque responsabilità in ogni attività svolta, ci mancherebbe, non scherziamo
    Se si provano i suoi errori ne deve rispondere ed è anche per questo che viene chiesta la copertura assicurativa al perito
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E' no Carlo il problema il perito lo scarica a noi, purtroppo, lui non ha infatti responsabilità e questo per noi è un guaio, se la facciamo noi o lui la differenza delle perizie dovrebbe essere minima.[DOUBLEPOST=1367655922,1367655792][/DOUBLEPOST]
    Il perito ha la copertura perchè o geometra o agente immobiliare o sbaglio?
     
  13. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ed anche questo non è vero :confuso: ... dai :fiore: ... mica ognuno fa quello che vuole senza assumersi nessuna responsabilità :shock: non è professionale
    CRIF è responsabile vero il cliente, in questo caso la banca, e si rivarrà poi eventualmente sul perito

    Ognuno ha sempre le proprie responsabilità, per quello che afferma e per quello che fa
     
  14. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non ho mai sentito di rivalse, se ti risultano postale, grazie.[DOUBLEPOST=1367656074,1367656016][/DOUBLEPOST]
    Il cliente in realtà non è la banca, ma bensi il richiedente il mutuo il quale in realtà e quello che paga salvo pochissimi casi.
     
  15. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    non è vero, ognuno ha le proprie responsabilità per la propria attività
    la responsabilità nasce quando dimostri l'errore non con affermazioni generiche
    quello che rilevi è un problema reale che non viene affrontato correttamente, ma le regole ci sono solo che non si vogliono applicare e si continua con la generalizzazione, l'autorevolezza e altre affermazioni non trasparenti.
    i problemi ci sono e gli strumenti per risolverli ci sono, inutile girarci intorno: conoscenza, aggiornamento, applicazione e dati reali, tutto possibilissimo subito[DOUBLEPOST=1367656423,1367656287][/DOUBLEPOST]
    lo stesso valga per te :stretta_di_mano:
    le affermazioni che io ho fatto verso i periti, anche di CRIF, le ho postate e documentate, leggi le discussioni nell'area valutatori :^^: troverai molti spunti[DOUBLEPOST=1367656526][/DOUBLEPOST]
    non fare confusione, si stava parlando di responsabilità fra periti, crif e banca :confuso:
    in questo caso il cieinte / committente è la banca, non il richiedente il mutuo[DOUBLEPOST=1367656631][/DOUBLEPOST]
    vero
    e rientrando la propria attività fra quelle abilitate a eseguire la valutazione la sua polizza deve coprire, appunto, anche l'attività valutativa
    la polizza serve quindi per coprire rischi in seguito a errori, omissioni... e altro che possono causare danno
     
  16. francesco1983

    francesco1983 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    "questa affermazione non è corretta perchè generica e non dimostrata. :innocente:"
    Non è una mia affermazione, mi è sembrato di capire da precedenti post di altri utenti che in passato e sinceramente non so se ancora oggi alcuni periti hanno avuto dei proplemi di responsabilità con gli istituti bancari nell'ipotesi in cui il mutuatario non era più in grado di pagare. (in quei casi il perito valutava probabilmente a favore del richiedente). Nel caso da mè introdotto chiedevo se è possibile il contrario???
    In ogni caso per ottenere copia della perizia e poterla eventualmente contestare quale procedura è possibile seguire.
     
  17. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    richiedi copia della perizia, poi si può procedere a verifica o, meglio, a revisione

    sinceramente mi hanno sorpreso più le risposte che hai ricevuto che quello che hai riportato te che, se sei un privato cittadino come ti presenti, rispecchia quello che viene troppo spesso diffuso dai mezzi di informazione e purtroppo non rettificato, anzi spesso sostenuto, da molti professionisti ... vedi le varie discussioni sul tema
     
  18. francesco1983

    francesco1983 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Infatti, adesso ci siamo capiti...non è mia intenzione giudicare negativamente l'operato di figure professionali che operano nello specifico settore. Preciso inoltre che le mie non sono state affermazioni ma interrogativi ??? che tra l'altro scaturiscono da una serie di opinioni già affrontate da altri utenti in post e/o discussioni precedenti.
    In merito all'attività svolta dal perito in sede di valutazione immobiliare che si concretizza con la redazione di una perizia, volevo chiedere a voi che operate nello specifico settore in che maniera è possibile richiederne copia.
    E se questa attività rientra all'interno della normativa del diritto di accesso agli atti-documenti amministrativi???
     
  19. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Generalmente il diritto di accesso riguarda Tutti gli atti espressione del potere normativo della P.A. o degli altri enti pubblici di accesso, ma onestamente mi hai fatto sorgere il dubbio, vediamo cosa dicono i colleghi.[DOUBLEPOST=1367688776,1367669843][/DOUBLEPOST]
    Carlo una curiosità ma ti è mai capitato di fare una perizia ovvero hai mai ricevuto un incarico in tal senso?
     
  20. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Se si fanno certe affermazioni, in genere, è perchè ci si è trovati nella situazione che si descrive e si ha conoscenza di periti che fanno tali affermazioni.... i mezzi d'informazione non c'entrano per niente.
     
    A enrikon piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina