1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. asibiri

    asibiri Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Spero sia il post giusto.
    Lo scorso Maggio abbiamo venduto un appartamento di Proprietà, con consegna dello stesso a metà Luglio 2011; ad oggi stiamo ancora discutendo con l’Acquirente a seguito della nostra richiesta di rimborsarci la quota parte del Fondo Cassa, che a dire dell’Amministratore non è rimborsabile dal Condominio a meno di indire una Riunione Straordinaria.
    L’Amministratore di Condominio ci ha fornito i relativi conteggi, purtroppo solo a Luglio insieme alla dichiarazione per assenza di pendenze, quindi tale voce, circa 300 Euro non è stata inclusa nel Compromesso di Vendita.
    Io ritengo che la quota parte del Fondo Cassa sia parte integrante del bene venduto e come tale ci deve essere corrisposto; l’Acquirente invece non ritiene dovuto il rimborso appellandosi all’Articolo Sei che incollo di seguito per comodità:
    Restano a carico della parte venditrice utili ed oneri, spese di utenze varie, tributi e contributi di qualsiasi genere relativi ad epoca anteriore all'atto definitivo di compravendita, ivi compresi gli oneri condominiali ordinari e straordinari anche per spese o richieste per il pagamento successivamente all'atto definitivo ma deliberate prima di detto atto.
    A mio avviso quanto da noi richiesto rientra tra gli utili ed in quanto tale ci deve essere rimborsato.
    Laddove confermata la mia tesi e se possibile, vi prego di fornirmi dei riferimenti normativi per poter chiudere definitivamente la disputa con l’Acquirente.
    Grazie
     
  2. navigator77

    navigator77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao,

    mi è capitata la stessa cosa, da acquirente, ed i venditori nel mio caso si sono fatti "certificare" dal condominio la cifra esatta (allo stesso modo in cui hanno fatto con la dichiarazione di regolarità dei pagamenti) che poi gli ho corrisposto (circa 180€ nel mio caso).

    Non so dal punto di vista "legale" come sia la normativa precisa, ma dal punto di vista "morale" sono soldi che ti spettano, in quanto li hai pagati in anticipo, e non "goduti".

    Se proprio dovessero "nicchiare" ancora, potresti provare a chiedere all'amministratore di fare inserire questo rimborso nella prossima assemblea condominiale ordinaria, per non indire una apposita riunione straordinaria (tenendo conto dei costi che comporta).
     
    A asibiri piace questo elemento.
  3. asibiri

    asibiri Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazi Navigator77
     
  4. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    con la casa si trasferisce anche il fondo
    quando si vende, bisogna accordarsi tot per la casa + quota fondo

    se l'assemblea oggi delibera la restituzione del fondo, i soldi vengono restituiti all'attuale proprietario
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    alla faccia dell'onestà, prendo dei soldi non da mè versati ma li prendo boh:stretta_di_mano::disappunto:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina