1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dantedr

    dantedr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Salve, l'acquirente a pochi giorni dal rogito mi chiede :

    certificazione conformità impianti elettrici alla normativa vigente.

    Ovviamente l'impianto elettrico è a norma l'appartamento è stato cotruito nel 1985.

    è obbligatorio presentare tale certificato? da chi viene rilasciato?


    Grazie
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Con il decreto Bersani è stata resa obbligatoria la certificazione degli impianti come da quest'anno anche l'A.C.E. ( certificazione energetica ) che deve essere inserita è riportata nel rogito, bisogna specificare che , purtroppo, senza la certificazione degli impianti , gli stessi potranno essere si a norma ma legalmente non lo sono, tieni presente che se stai vendendo per la prima volta questa casa, hai la possibiltà , per gli impianti idrosanitari, elettrici e gas, di poter inserirer nell'atto che l'appartamento è da ristrutturare e di conseguenza anche gli impianti, valuta questa eventualità con il compratore , che però' potrebbe utilizzare la cosa per richiederti lo sconto sull'acquisto perchè dovrebbe ( almeno sulla carta ) adeguare in seguito gli impianti a sue spese, in alternativa potresti affrontare tu la spesa per le certificazioni ed in tal caso, devi contattare , un elettricista o impresa di lavori elettrici, un idraulico o un' impresa di lavori idraulici per la certificazione dell' impianto idrosanitario e del gas. Il certificato A.C.E. invece è obbligatorio per legge dal 1 luglio 2010 e devi richiederlo ad un tecnico abilitato ( geometra, architetto o ingegnere ) e che ti costerà presumibilmente dai 300 ai 500 euro.Spero di essere stato chiaro Fabrizio.
     
    A Sim piace questo elemento.
  3. dantedr

    dantedr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie l'A.C.E. già l'ho fatto ed è stato già consegnato al notaio della controparte. per quanto riguarda invece gli impianti elettrici conosci qualcuno su Roma che rilascia tale certificato?
     
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Mi spiace non potrei e comunque non saprei perchè non sono di Roma, ma informati tra amici e parenti se qualcuno conosce un idraulico ed un elettricista.
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Sei proprio sicuro che l'impianto elettrico fatto nel 1985 sia a norma con le leggi vigenti ?

    Se non lo, è basta dichiararlo in atto, perchè comunque non è obbligatorio per la vendita avere gli impianti a norma e certificati.
    Se l'umpianto è a norma va certificato e può farlo un elettricista abilitato.

    Silvana
     
  6. dantedr

    dantedr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ah ok grazie, ne conosci qualcuno su Roma?
     
  7. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Hai ragione , e rileggendo mi sono espresso male , la certificazione non è propriamente obbligatoria ma può essere differita per una volta , dichiarando , come dicevo, che gli impianti sono da ristrutturare. chiedo venia. Fabrizio
     
  8. dantedr

    dantedr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Se propongo alla controparte la dichiarazione nell' atto che l'impianto deve essere restrutturato, si può rifiutare di procedere all' acquisto?
     
  9. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma assolutamente no , hai questa facoltà di cui avvalerti, ti ho consigliato però in questo caso di concordarlo con lui , in quanto alcuni potrebbero prendere la palla al balzo e richiedere un 'aggiustatina al prezzo, allora in questo caso valuta quanto ti costa l'aggiustatina in termini di sconto e quanto ti costerebbe richiedere la certificazione alle imprese.
     
  10. dantedr

    dantedr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    chiaro, ma se è stato pattuito il prezzo e tale certificato non è obbligatorio io non sono tenuto ad effettuare "l'aggiustatina" ... o sbaglio?
     
  11. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    certo che non sei obbligato , dipende dal fatto se era a conoscenza o meno della cosa, ti consiglio di parlarne con lui, perchè a volte per piccole sciocchezze possono sorgere problemi.
     
  12. dantedr

    dantedr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ok grazie. un'altra domanda se ci sono già cause pendenti con il condominio al momento della vendita se a vendita conclusa la causa viene persa dal condominio a chi spettano le spese al vecchio o al nuovo proprietario?
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se lo citate in rogito, avvertendo il notaio, al venditore.

    Sia che perda, che se vinca....

    Silvana
     
  14. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Esatto. I tuoi conti condominiali antecedenti la vendita ti seguiranno.

    Ma ogni giorno te ne spunta una nuova con questa documentazione?
     
    A Limpida piace questo elemento.
  15. gdslariano

    gdslariano Membro Junior

    Privato Cittadino
    Alcune cose mi sembra siano state modificate...
    Per quanto riguarda la certificazione energetica dell'edificio si veda il D.lgv n. 28 del 3 marzo 2011 che ha abrogato l'obbligo
    di allegare al rogito l' ACE (art. 13) ritenendo sufficiente che l'acquirente dia atto nel documento di aver ricevuto le informazioni e la documentazione energetica.
    Fra l'altro lo stesso D.Lgv dispone che dal prossimo 1 gennaio 2012 tutti gli annunci commerciali di vendita di immobili a titolo oneroso riportino obbligatoriamente l'indice di prestazione energetica rilevato dal certificato.
    Per quanto riguarda gli impianti domestici, vista la loro realizzazione ante 2008, potranno essere certificati mediante ' DICHIARAZIONE DI RISPONDENZA' redatta da personale a ciò autorizzato.
    Bye

    Aggiunto dopo 1 :

    ...ovviamente è facoltà dell'acquirente pretendere la certificazione energetica...
    Bye
     
  16. dantedr

    dantedr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    eh si .. ogni giorno una nuova.. l'acquirente è molto pignolo fra poco mi chiede anche di contare i sassolini che ci sono in giardino...
     
    A Limpida piace questo elemento.
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Se ci sono cause pendenti, cos' come spese straordinarie, deliberate prima del rogito, le spese o introiti relativi dovrebbero essere imputati al venditore, indipendentemente da quanto esplicitato sul rogito.

    Se invece su questo se ne fa cenno, valgono le pattuizioni stabilite contestualmente.

    Quanto all'obbligo di produrre le certificazioni degli impianti in occasione delle vendite, mi sarò perso qualche emendamento revisione modifica e contromodifica.

    Io ricordo che l'obbligo di produrre le certificazioni, sancito dall'art. 13 DM 37/2008 è stato abrogato dal L. 133/2008.

    Decreto Ministeriale 22/01/2008 n 37: disposizioni in materia di impianti negli
    Vedi sito anaci:
     
  18. dantedr

    dantedr Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    quindi non sono tenuto a fornirgli nulla a parte il certificato energetico?
     
  19. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Molte le tue domande...
    Certificazione energetica: necessita vedere se nella tua zona (Roma) esiste una legge regionale che pone obbligo di redigere l'ACE in caso di passaggio di proprietà a titolo oneroso, come succede in Lombardia...in caso contrario, puoi fare autocertificazione che l'immobile è imputabile alla classificazione energetica più bass (classe G)...ed hai risolto il problema...
    Certificazione impianti: L'abitazione risale agli anni 80, la legge sulle certificazione esce nel 1990 con la 46, pertanto come detto da Silvana, dubito fortemente che l'impianto sia a norma...siccome sei in atto di vendita, non è obbligatorio all'atto del rogito la regolare esecuzione (se non per le nuove abitazioni, dove si richiedono una serie di documenti al costruttore), puoi fare l'attestazione alla conformità, che consiste nella verifica da parte di un tecnico che dichiara che l'impianto e conforme alle norme vigenti...
    Cause pendenti: Concordo pienamente con Silvana...:)
     
  20. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Scusa, mi spiace dover intervenire, non lo faccio apposta.... però il punto non è quello.

    Probabilmente l'impianto non è a norma, la DICO (conformità) la fa solo chi ha fatto l'impianto. Sarà anche improbabile farsi fare una DIRE (rispondenza) ... se l'impianto non è a norma!

    La questione prima è:
    1) è obbligatorio vendere con impianti a norma?
    2) è obbligatorio allegare i certificati?

    Ad entrambi i quesiti hai anche tu sostanzialmente risposto di no.

    Certo non si può dichiarare a norma ciò che a norma non è, o non è certificato da un tecnico autorizzato: il proprietario non figura tra gli autorizzati.
    Di conseguenza potrebbero esserci dei ripensamenti sul prezzo pattuito: questa è una questione negoziale.
    Dopodichè le parti valuteranno se accettare uno sconto o adeguare gli impianti.

    Aggiunto dopo 11 minuti :

    Sul punto ACE ho qualche dubbio: il Dlgs n. 28 del 3/3/2011 vigente dal 7/4/11 ha modificato il Dlgs 192/2005 nel seguente modo.

    art. 6 comma 2-ter.
    Nei contratti di compravendita o di locazione di edifici o singole u.i. è inserita apposita clausola con la quale l'acquirente o il conduttore danno atto di aver ricevuto le informazioni e la documentazione in ordine alla certificazione energetica...

    Le disposizioni finali fanno salve le competenze regionali a statuto speciale, solo per ciò che concerne l'aspetto attuativo del presente decreto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina