• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Totti64

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ho venduto a Bologna un appartamento di
Un condominio che è risultato essere più largo di 70cm Il Condominio di 30 famiglie è del 1954. L’agenzia ha presentato la scia a sanatoria e abbiamo pagato una oblazione di 5000 euro. il comune ha sorteggiato la pratica è ha chiesto antisismica conforme alle leggi attuali. Ma se e del 1954?!? Non lo sarà mai!! in più avevi già rogitato il nuovo proprietario è bloccato con i lavori e vuole farmi causa Ma l’agenzia certificatevi e non mi aveva mai detto che poteva esserci questo rischio ne mi aveva mai parlato di questo controllo possibile a sorteggio Mi aveva garantito che dopo il pagamento tutto era a posto
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Purtroppo la casa con l'abuso ce l'avevi tu. Non è che adesso può in qualche modo essere colpa dell'agenzia.
Tieni conto che l'agenzia non può aver presentato la pratica, ti avrà consigliato un tecnico che ha poi presentato la pratica.
Allargando il discorso, l'agenzia probabilmente non ti ha nemmeno detto di non passare con il semaforo rosso. Se fai un incidente è colpa loro?
 

Totti64

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Io parlo dell’agenzia certificati e. Ho dato s lei la pratica xche verificasse tutto e l’ho pagato profumatamente x la pratica di scia Ma loro hanno scritto che non c’erano difformità strutturali e poi quando il comune ha verificato salta fuori che vogliono l’antisismica. Nel 1954 le leggi erano diverse e non è colpa della famiglia che ci abitano se il confominio è stato fatto più largoOra buttiamo fuori di casa tutti ?
 

Totti64

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Mi pareva ovvio che parlassi di quella agenzia. Da quando l’agenzia immobiliare fa le pratiche di scia a sanatoria??? E a dire la verità quando abbiamo saputo della estrazione ne abbiamo parlato con l’agenzia immobiliare ma loro hanno risposto che erano cose di prassi e di stare tranquilli e l’hanno detto anche ai nuovi proprietari Come vedi .....
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Io parlo dell’agenzia certificati e. Ho dato s lei la pratica xche verificasse tutto e l’ho pagato profumatamente x la pratica di scia Ma loro hanno scritto che non c’erano difformità strutturali e poi quando il comune ha verificato salta fuori che vogliono l’antisismica. Nel 1954 le leggi erano diverse e non è colpa della famiglia che ci abitano se il confominio è stato fatto più largoOra buttiamo fuori di casa tutti ?
Cos'è l'agenzia certificati e?
 

Totti64

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ammetto l’ignoranza. Mai sentita
Ma scusa...sono le agenzie che si occupano di fare i rilievi e verificano i dati del catasto comunale con le
Misure di fatto dell’immobile Poi redigono la relazione tecnica integrata e anche l’emissione della eventuale scia. Anziché a un geometra ho dato l’incarico s questa agenzia che ha ingegneri e geometri ed è quella da cui si serve l’agenzia immobiliare. Potevi chiederla a un geometra ma poi comunque x antisismica dovevo rivolgermi a un ingegnere strutturista. Ma il mio problema è che una casa del 1952 non si può richiedere l’antisismica con le regole attuali. Noi abbiamo licenza edilizia e abitabilità ma ora c’è questo problema che mi pare solo in modo di raccogliere soldi anche xche o l’antisismica di fa sul condominio o non si fa Non è che il mio appartamento tiene su due condomini Solo a Bologna fanno queste richieste?
 

Manovale

Membro Attivo
Privato Cittadino
Interessante che siano sorte " agenzie " che fanno questi servizi,
Poi, quando un " Padulo" ti insegue, lo indirizzi all' " Agenzia"
Mi pare anche strano che il Comune ti chieda, ora, una pratica sismica per un lavoro realizzato nel 1952, Grande che ci sia la licenza di costruzione
non si mai finito di imparare.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Io parlo dell’agenzia certificati e. Ho dato s lei la pratica xche verificasse tutto e l’ho pagato profumatamente x la pratica di scia Ma loro hanno scritto che non c’erano difformità strutturali e poi quando il comune ha verificato salta fuori che vogliono l’antisismica.
Anche io non ho mai sentito parlare dell’agenzia di cui scrivi.
Ma faccio una considerazione; hai incaricato loro di seguirà la pratica per rendere l’immobile regolare, e il Comune ora ti chiede altro.
Pare evidente che o sbaglia il Comune , o ha sbagliato l’agenzia.
Nel primo caso , l’agenzia dovrebbe essere in grado di dimostrare al Comune la pratica è stato fatta correttamente.
Nel secondo caso, l’agenzia dovrebbe rispondere per aver eseguito “male” una prestazione professionale.
Ma l’agenzia certificatevi e non mi aveva mai detto che poteva esserci questo rischio ne mi aveva mai parlato di questo controllo possibile a sorteggio
Il problema non è il controllo a sorteggio, ma il fatto che il controllo abbia dato esito negativo: secondo me un po’ di responsabilità questa fantomatica agenzia ce l’ha, e dovrebbe ora trovare la soluzione al problema.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Mai sentito parlare di queste agenzie.

Probabilmente il problema è il seguente: la doppia conformità: attuale (periodo dell'accertamento) e all'epoca di realizzazione. Per doppia conformità si intende anche quella strutturale quindi.

Quando vi è un abuso, vale appunto il discorso della doppia conformità; non mi sento di puntare il dito contro nessuno, perchè in questi casi, per 70cm e soprattutto parliamo di un fabbricato che ospita 30 famiglie, per un errore commesso all'epoca, sembrerebbe assurdo andare a demolire il fabbricato. Si va in Comune (il tecnico), si spiega il problema e si cerca la soluzione, se il tecnico comunale vuole essere collaborativo.

Probabilmente anziché fare una pratica edilizia che invoca la doppia conformità, si sarebbe potuto invocare l'art. 34 del 380/01, dimostrando l'impossibilità relativa alla demolizione della parte abusiva.
 
Ultima modifica:

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Quindi questa agenzia è una specie di CAF?!

Un condominio che è risultato essere più largo di 70cm Il Condominio di 30 famiglie è del 1954.
Non capisco questa difformità da 70 cm...
voi condomini avete deciso deciso di andare a denunciare una difformità così minuscola? Basandovi sui progetti del 1954?
 

Totti64

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Gli altri condomini non sanno nulla Sono solo io che ho venduto. Ma scusate è solo in Emilia Romagna o meglio s Bologna che per vendere bisogna portare al notaio un documento che certifica che non ci sono difformità rispetto al catasto urbano/edilizio? E se la conformità non c’è si deve presentare una scia a sanatoria e pagare c sanarla 70 cm nel muro esterno è considerata una difformità strutturale ma nel 1954 probabilmente era una difformità che non andava segnalata o non prevedeva di rifare tutto al catasto. Ma il comune di Bologna in base alle ultime normative se c’è diffirmita strutturale vuole antisismica. La cosa assurda è valutarla con le leggi attualiPuo farlo????
 

Totti64

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Altra cosa : ma nelle altre regioni s chi vengono fatte fare la relazione tecnica integrata e la certificazione energetica necessarie x fare la vendita? Io potevo farla fare s un geometra o a un ingegnere ma ho scelto una agenzia che si occupasse di tutto. Qui da noi ce ne sono tante che riuniscono vari professionisti che si occupano di queste pratiche Mi pare di vivere in un’altra Italia
 

Totti64

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Anche io non ho mai sentito parlare dell’agenzia di cui scrivi.
Ma faccio una considerazione; hai incaricato loro di seguirà la pratica per rendere l’immobile regolare, e il Comune ora ti chiede altro.
Pare evidente che o sbaglia il Comune , o ha sbagliato l’agenzia.
Nel primo caso , l’agenzia dovrebbe essere in grado di dimostrare al Comune la pratica è stato fatta correttamente.
Nel secondo caso, l’agenzia dovrebbe rispondere per aver eseguito “male” una prestazione professionale.

Il problema non è il controllo a sorteggio, ma il fatto che il controllo abbia dato esito negativo: secondo me un po’ di responsabilità questa fantomatica agenzia ce l’ha, e dovrebbe ora trovare la soluzione al problema.
Lo penso anche io ma intanto il problema me lo trovo io e poi magari posto anche fare una azione legale ma speravo che ci fosse una normativa per cui la normativa s cui fare riferimento per antisismica fosse quella del periodo di costruzione
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Ma scusate è solo in Emilia Romagna o meglio s Bologna che per vendere bisogna portare al notaio un documento che certifica che non ci sono difformità rispetto al catasto urbano/edilizio?
Esatto, solo in Emilia Romagna, e forse altre poche zone.
Lo penso anche io ma intanto il problema me lo trovo io e poi magari posto anche fare una azione legale ma speravo che ci fosse una normativa per cui la normativa s cui fare riferimento per antisismica fosse quella del periodo di costruzione
La normativa dovrebbe conoscerla l’agenzia “tuttofare” a cui ti sei rivolto.
Altrimenti cosa li hai pagati a fare ?
Secondo me devi coinvolgerli nella ricerca della soluzione, pena chiedere a loro i danni, se avrai problemi con l’acquirente.
 

elisabettam

Membro Senior
Agente Immobiliare
Gli altri condomini non sanno nulla Sono solo io che ho venduto. Ma scusate è solo in Emilia Romagna o meglio s Bologna che per vendere bisogna portare al notaio un documento che certifica che non ci sono difformità rispetto al catasto urbano/edilizio? E se la conformità non c’è si deve presentare una scia a sanatoria e pagare c sanarla 70 cm nel muro esterno è considerata una difformità strutturale ma nel 1954 probabilmente era una difformità che non andava segnalata o non prevedeva di rifare tutto al catasto. Ma il comune di Bologna in base alle ultime normative se c’è diffirmita strutturale vuole antisismica. La cosa assurda è valutarla con le leggi attualiPuo farlo????
Ti sei accollato una sanatoria che spettava , eventualmente, al condominio
 

Totti64

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Non è una scelta in Emilia Romagna. È un obbligo. La scia va fatta quando ci sono difformità e la presenti solo per il tuo appartamento Cosa c’è di discutibile ?? Beati voi che vivete in regioni con pochi controlli Ma a questo forum non partecipa nessun professionista drlla mia regione ????
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Non è una scelta in Emilia Romagna. È un obbligo. La scia va fatta quando ci sono difformità e la presenti solo per il tuo appartamento Cosa c’è di discutibile ?? Beati voi che vivete in regioni con pochi controlli Ma a questo forum non partecipa nessun professionista drlla mia regione ????
70cm è su tutto il fabbricato o solo sul tuo appartamento?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
buonasera se l'acquirente di un immobile stipula il compromesso con caparra e poi si accorge che l'immobile presenta delle difformità tra la planimetria e lo stato di fatto, può pretendere la restituzione della caparra, anche se l'immobile è sanato prima del rogito?
Grazie
Alto