1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. albanesisa

    albanesisa Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Salve, in qualità di locatore ho affittato due immobili a regime di cedolare secca con modalità di pagamento tramite bonifico bancario, domando: sono tenuto cmq al rilascio della tradizionale ricevuta con marca da bollo al conduttore? Grazie.
     
  2. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Se te la chiede, si
     
  3. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    il bollo lo paga il conduttore
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si la vignetta va applicata su tutte le ricevute che attestano quietanza superiori alle vecchie 150.000 lire (÷1936.27)
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No non sei tenuto perché la transazione bancaria certifica il sostenimento del pagamento quindi nessuno altro documento dovrà essere consegnato.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  6. albanesisa

    albanesisa Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Infatti, era quello che pensavo (Rosa 1968), la transazione bancaria giustifica il reale pagamento con "tracciabilità fiscale" e rilascio da parte dell'Istituto bancario di ricevuta di pagamento al conduttore.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    in effetti ci sono opinioni discordanti
     
    Ultima modifica: 19 Agosto 2014
    A Bagudi piace questo elemento.
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Buongiorno Marcello. Non mi sembra ci siano pareri discordanti, se si paga con bonifico la ricevuta dell'avvenuta transazione è la copia del bonifico, se si paga in contanti nei limiti stabiliti dalla legge o con assegno bancario la ricevuta deve essere rilasciata con marca da bollo di € 2 per somme superiori a 77,47 euro, marca che sarà a carico dell'inquilino.
     
    A VeniceRealDeal piace questo elemento.
  9. albanesisa

    albanesisa Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Opinioni discordanti? Cmq, se non erro a partire dal 1° gennaio c.a. data in cui gli affitti devono essere pagati obbligatoriamente tramite bonifico bancario/assegno come da Decreto salva Italia nei nuovi contratti di locazione che ho stipulato la dizione "rilascio ricevuta" non risulta menzionata, pertanto secondo me potrebbe essere facoltativo il rilascio....credo!
     
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    secondo me se spieghi all'inquilino che la ricevuta dell'avvenuto pagamento è già nelle sue mani. Pensiamo ad una cosa, cos'è la ricevuta? L'attestazione che indica che ha effettuato il pagamento. Una volta fatto il bonifico la ricevuta è nelle sue mani .... bonifico intestato al proprietario ..... Poi se si vuole far girare carta su carta allora alzo le mani.
     
  11. albanesisa

    albanesisa Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Perfetto! Il mio era solo un dubbio perchè non sapendo a tutt'oggi continuavo a dare la ricevuta per una forma di correttezza; cmq da oggi spiegherò agli inquilini di conservare copia del bonifico in quanto attestante come ricevuta di pagamento. Graziea tutto il forum per le vs delucidazioni! Buona giornata.
     
  12. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io aggiungerei che, per sostituire in toto la ricevuta, il bonifico deve specificare esattamente la causale. Es. "pagamento canone di affitto mese di Agosto 2o14".
     
    A Bagudi e Rosa1968 piace questo messaggio.
  13. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non è già più così

    Vedi link
     
    A brina82 piace questo elemento.
  14. albanesisa

    albanesisa Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Si, ho notato che loro nei bonifici mettono la causale relativa al mese di pagamento. Per quanto riguarda il link ne ero già a conoscenza; a me resta comodo che loro fanno il bonifico per motivi di distanza!
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  15. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La ricevuta pagamento affitto articolo 1199 del codice civile, prevede che: “Il creditore che riceve il pagamento deve, a richiesta e a spese del debitore, rilasciare quietanza e farne annotazione sul titolo, se questo non è restituito al debitore”.
    Pertanto, la ricevuta pagamento affitto va rilasciata quando il proprietario dell’immobile percepisce il pagamento affitto da parte dell’affittuario, ha l’obbligo di rilasciare la ricevuta del versamento, anche se tale pagamento avviene in contanti, tramite assegno o bonifico bancario. E’ importante quindi sapere, che la sola ricevuta del bonifico emessa dalla banca o del cedolino assegno, non basta per dimostrare formalmente il regolare pagamento affitto.
    La ricevuta di affitto, va rilasciata quindi all’intestatario del contratto, non appena viene pagato il canone mensile, anzi per evitare eventuali estremi di contestazione, sarebbe buona regolare, inviare una volta emessa la ricevuta di affitto, tramite posta all’affittuario.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dormiente, no appena ho tempo ti cito la norma che parla appositamente del bonifico bancario.
     
  17. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ti ripeto che se il conduttore la chiede, il locatore gliela deve rilasciare. Nel caso specifico ne può fare a meno, non essendo una richiesta del conduttore.
    La norma di chi?
     
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    del pagamento attraverso il bonifico che fa da ricevuta.
     
  19. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    detto da chi?
     
  20. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi associo all'amico piemontese Marcello: ci sono opinioni diverse:
    1) Ad esempio se l'inquilino intende beneficiare delle detrazioni fiscali sul canone avendo un basso reddito, spesso chiede comunque la ricevuta, che a sua volta è pretesa dai caf.
    2) nelle locazioni comemrciali, dove il canone rientra tra le spese d'impresa, molti commercialisti vogliono avere la ricevuta.
    Nel primo caso un Caf ha preteso anche una copia originale registrata del contratto di locazione (la fotocopia non la accettava)

    Non conosco la materia, ma ho letto spesso che la ricevuta del bonifico, senza causale dettagliata, potrebbe non essere considerata prova sufficiente in caso di contenzioso.

    Detto tutto questo, nei normali rapporti tra persone, se non ci sono esigenze fiscali o liti in corso, la documentazione bancaria basta ed avanza: credo infatti che il rilascio della ricevuta non sia un obbligo, ma sia dovuta a richiesta.
     
    A Bagudi e dormiente piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina