1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    ;)

    Mattone in ripresa nelle grandi città

    Bilancio 2011 in rosso per le compravendite immobiliari in Italia. Ma con qualche segnale incoraggiante, soprattutto per quanto riguarda il settore residenziale. I dati resi noti ieri dall’Agenzia del territorio parlano di 1.321.229 transazioni totali, in calo dell’1,9% rispetto al 2010.

    Ad arretrare sono stati un po’ tutti i settori, ad eccezione di quello industriale che ha guadagnato il 5,3%. La buona notizia è che, almeno per gli immobili residenziali, nella seconda parte dell’anno il trend è nettamente migliorato, riducendo al -2,2% il calo complessivo dell’anno dopo i disastrosi -3,6 e -6,6% registrati rispettivamente nel primo e secondo trimestre, e soprattutto registrando 598.224 di transazioni totali nel 2011 contro le 575-590 mila stimate dagli addetti ai lavori.

    Non solo: buone notizie dalle grandi città, dove le transazioni nel 2011 sono risultate in aumento ovunque grazie all’accelerazione dell’ultimo trimestre, addirittura a doppia cifra in centri come Roma, Torino e Firenze.
    Tutti i dettagli su MF-MilanoFinanza, in edicola domani anche in formato elettronico su pc e iPad.
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Numeri utopistici...la realta' ( sotto gli occhi di tutti ) e' diametralmente diversa. Bisognerebbe chiederlo agli oltre 50.000 che hanno perso il posto di lavoro nella sola Lombardia nel 2011..se hanno visto questi segnali
     
  3. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Ehh Andrea ...sai questi franchising hanno dei bei direttori che ammaestrano gli " operai " ....e devono pure raccontare qualcosa per convincere ripeto i loro " operai " a correre come pazzi e fargli mantenere il posto di direttori :^^::sorrisone:
     
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    se si vanno a leggere le nuove norme proposte dalla Ferrero, sul lavoro a p.IVA di questi "pseudo procacciatori" vedrai che capiranno che la pacchia sta finendo:maligno: e che il lavoro subordinato mascherato e' un rischio che pochi si possono permettere.
     
  5. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Che sia la fine di certe organizzazioni franchising che hanno rovinato il mercato.......o il mercato stesso farà aprire gli occhi a chi è manovrato con i fili come le marionette ??
     
  6. immpittaro

    immpittaro Ospite

    dipende di che Italia parli, se quella che cerca di competere con l'Europa della Germania o quelle che fa la gara per battere la Grecia :maligno:
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Da dire che i direttori sono talmente ottimi imbonitori che gli operai non si avvedono della realtà che hanno sotto gli occhi quotidianamente.
     
  8. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    I formatori e i motivatori usano spesso la metafora del calabrone che nons a di poter volare o del sordo che scalava la montagna mentre tutti gli dicevano "è pericoloso, scendi". Come a sottolineare, implicitamente, che annullare il proprio senso critico sia la chiave per il successo. :^^: Mi ricordo a un corso di marketing, da ometto, mi avevano quasi affascinato, fino a quando il formatore Senior, accolto in pompa magna (dopo avermi fatto il trucchino delle 50mila in mano per ogni appuntamento, chi ha fatto corsi sa...), non fece l'errore di riusare una parabola già usata dal precedente motivatore (la piantina d'erba che spacca il cemento), che mi risveglio dal torpore neuronale.
     
  9. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    Vai immpittaro, dacci dentro!! Continua, io sono nell'angolino che sovrintendo...Continua, continua, continua.... Comunque hai ragione su una cosa: 'sti franchising del cavolo... Speriamo chiudano tutti?
     
  10. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Secondo me il merito va diviso a metà tra i bravi imbonitori e la ingenuità degli operai ;)
     
    A Antonello piace questo elemento.
  11. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Dei franchising non me ne può fregare di meno se chiudono.....ma se posso aprire gli occhi agli " operai " mi farebbe felice convinto di far del bene......
    con gli occhi aperti si vede meglio quello che tutti vedono ;) e NON quello che ti vogliono far vedere ;)
    e forse un giorno qualcuno mi ringrazierà :fiore:
     
  12. EnCa78

    EnCa78 Ospite


    Vedo che come al solito ti perdi in argomentazioni astruse. In questa discussione non si è fatto altro che postare un articolo di Milano Finanza e il tuo contributo alla discussione qual è? Franchising, imbonitori, un' Italia che va verso l'Europa e un' altra Italia che va verso la Grecia e menate simili (perdonami,senza offesa ;)).
    La discussione che ho avuto il piacere di iniziare, innanzitutto era rivolta ad agenti immobiliari e affini perchè aveva l'intento di condividere esperienze, informazioni, sensazioni e altro. Per carità, tutti sono i benvenuti, ma quando apportano elementi costruttivi, ti pare?
    Ad esempio è stata molto utile, a mio infimo parere, la prima considerazione di Andrea Boschini il quale, dal suo punto di vista e dal contesto in cui vive e opera, ha confutato i dati di MF (ripeto, MF, e non miei).
    Come al solito mi dài la sensazione di schiumare rabbia, ma magari sono io che ti valuto male, perchè no?
    Insisto, seppur con visioni spesso contrastanti ma spesso apprezzando i contenuti dei suoi interventi in quanto veramente illuminanti, ammiro molto pensoperme il quale, a differenza tua, esimio immipittaro, dà più spunti di riflessione e rimane sempre in canoni di civiltà :applauso: .
    Adesso vado e, sperando di non aver urtato la suscettibilità tua o di chicchessia, ti auguro una buona serata :ok:
     
  13. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    ROMA - Mercati immobiliari in espansione nelle grandi città. Nonostante gli agenti immobilari dipingano uno scenario di crisi per il settore, le maggiori otto metropoli italiane per popolazione hanno registrato un rialzo delle compravendite.

    Più 15,6% a Torino, che segna il rialzo più elevato a livello nazionale. Segue Roma con una variazione dell'11,7%, e Firenze, 10%. Bene anche Napoli (9%), Bologna (6,9%), Palermo (2,5%) e Milano (1,7%).

    L'unica grande città in perdita è stata Genova che ha subito un calo dell'1,5%. È quanto emerge dalla nota trimestrale sull'andamento del mercato immobiliare nel quarto trimestre del 2011 pubblicata sul sito dell'Agenzia del territorio. Si conferma e si accentua il trend positivo registrato lo scorso trimestre (+2,7%), con il volume delle transazioni normalizzate nelle metropoli che raggiunge un tasso pari all'8%.

    Su base annuale, la variazione del 2011 rispetto al 2010 risulta positiva ovunque, con punte elevate ancora a Torino (+7%) e Firenze (+6%). La ripresa più contenuta si registra a Napoli, dove il saldo positivo annuale risulta debole (+0,2%). Genova risulta l'unica grande città nella quale il mercato delle abitazioni inverte la tendenza positiva dopo una crescita ininterrotta dal terzo trimestre del 2009.

    Continua, invece, la crescita del mercato delle abitazioni nella Capitale che dopo il dato negativo registrato nel secondo trimestre del 2011, riprende la serie di tassi positivi. Milano ricomincia a salire dal secondo semestre 2011 dopo i cali dell'ultimo trimestre del 2010 e del primo trimestre 2011.

    P.S.: Ovviamente, quelle appena esposte, non sono considerazioni mie. La notizia la potete trovare sui quotidiani in edicola oggi oppure nella loro versione on line.
     
  14. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come accennava Andrea Boschini in altra discussione, vuoi mettere che la crisi non esiste e ce la siamo inventata noi mediatori?
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  15. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
  16. immpittaro

    immpittaro Ospite

    questo è quello che gli mettono in testa e se qualcuno osa dargli indicazioni diverse ti trattano male......senza riflettere nemmeno......sono proprio bravi a fare il loro lavoro questi direttori :risata:
    comq probabilmente hanno ragione loro, la crisi non esiste e il sud soprattutto è la locomotiva d'europa....soprattutto per il futuro ;)
     
  17. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    No, Antonello, per carità. L'articolo dice altro. Dice che le compravendite sono aumentate, pur partendo da risultati negativissimi dell'ultimo anno. Tutto qui. Ed è ben diverso dal dire che la crisi ce la siamo inventati. Spesso vedo che si confondono dei risultati positivi (positivi nel senso che nel computo delle statistiche c'è un + anzichè un -) con dei brindisi immotivati e illogici.
    Questi due articoli analizzano delle statistiche (fonte agenzia del territorio) che riportano una parziale inversione del trend degli ultimi mesi, ma nessuno ha parlato di crisi superata, anzi.
    L'intento di questa discussione, nel rivolgermi ai colleghi agenti immobiliari, è sapere se si ritrovano in questi numeri, tutto qui ;) . Io mi ci ritrovo, ma la mia esperienza immobiliare è pari ad un granellino di sabbia perso nel deserto del Sahara, quindi la mia opinione (e quella di alcuni miei colleghi locali) è molto relativa. Mi interessano le esperienze di altri miei colleghi, da qui l'inizio della discussione su immobilio.
     
  18. EnCa78

    EnCa78 Ospite


    Leggi bene l'articolo anzichè dire cose che nessuno pensa. Si parla di un segno + anzichè un segno -. Il Sud è la locomotiva d'Europa? Ma chi lo ha detto? Dove lo hai visto scritto? Sempre con questi discorsi razzisti e assolutamente immotivati.
    Nessuno ti ha chiesto di dare giudizi in tal senso, anche perchè non è il tema della discussione.
    Inizio a pensare che il tuo problema sia un altro, anzichè quello di non essere stato in grado di adeguarti (come agente immobiliare) ai tempi. Te ne sei andato dal Sud? Hai fatto bene, continua la tua fuga
     
  19. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'articolo parla dell'aumento delle compravendite.
    Dalle mie parti non è ho visto, ma sicuramente è perchè non opero in queste grandi città riportate nello stesso e che sotto evidenzio.

    Se il tuo interesse era per le esperienze dei colleghi, ora hai la mia.
     
  20. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    Finalmente una bella risposta, Dio sia lodato :risata:.
    Grazie Antonello, a presto :ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina