1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sergio calandra

    sergio calandra Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti, Vi vorrei sottoporre una problematica inerente una causa intentata a clienti che d'accordo tra loro nonostante avessero firmato il foglio visita (acquirente) e una autorizzazione a trattare l'immobile ad una determinata cifra (venditore), hanno fatto tutto da soli ignorando le basilari regole comportamentali .
    Senza dilungarmi più di tanto Vi posso solo dire che da quattro anni "discutiamo in tribunale e sembrerebbe che il giudice abbia capito alla perfezione la malafede dei due soggetti a discapito dell'agenzia.
    Il punto nodale adesso è questo: questa mattina mi chiama il mio avvocato e mi dice che l'avvocato della controparte sostiene che non c'è stata mediazione in quanto i due soggetti con i quali l'acquirente ha avuto un contatto all'epoca dei fatti non erano iscritti al ruolo. Preciso che uno dei soggetti è una segretaria commerciale che è solitamente preposta al fronte office per accogliere i clienti e scremare le richieste, quindi alle nostre dipendenze regolarmente in qualità di segretaria commerciale. Il secondo soggetto all'epoca dei fatti aveva iniziato un rapporto di collaborazione con noi (no iscrizione al ruolo) con regolare contratto a progetto come procacciatore di clienti venditori, ma che all'occorrenza accompagnava i clienti, apriva la casa e la mostrava senza fare null'altro. Nel momento in cui il cliente avesse esplicitato interesse sull'immobile lo accompagnava in agenzia e un agente iscritto al ruolo avrebbe fatto la trattativa.
    Nella fattispecie della situazione questo collega dopo aver avuto incarico dalla segretaria ha accompagnato il cliente a visionare l'immobile e null'altro. Vi allego qui di seguito il testo della Legge 39/89 e la recente sentenza in merito :
    L 03/02/1989 n. 39

    ART. 3.
    1. L'iscrizione nel ruolo abilita all'esercizio dell'attività di mediazione su tutto il territorio della Repubblica, nonché a svolgere ogni attività complementare o necessaria per la conclusione dell'affare.

    2. L'iscrizione nel ruolo è a titolo personale; l'iscritto non può delegare le funzioni relative all'esercizio della mediazione, se non ad altro agente di affari in mediazione iscritto nel ruolo.

    3. Gli agenti immobiliari iscritti nell'apposita sezione del ruolo possono essere affidati incarichi di perizie e consulenza tecnica in materia immobiliare da parte di enti pubblici.

    4. Essi hanno titolo per essere inclusi nel ruolo dei periti e degli esperti, tenuto dalle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, nonché negli elenchi dei consulenti tecnici presso i tribunali.

    5. Tutti coloro che esercitano, a qualsiasi titolo, le attività disciplinate dalla presente legge per conto di imprese organizzate, anche in forma societaria, per l'esercizio dell'attività di mediazione debbono essere iscritti nel ruolo.

    5-bis. Per l'esercizio della professione di mediatore deve essere prestata idonea garanzia assicurativa a copertura dei rischi professionali ed a tutela dei clienti (4) (5).


    (2) Sentenza:


    MEDIAZIONE...
    In tema di mediazione, qualora l'attività di intermediazione sia svolta in forma societaria, l'obbligo di iscrizione nell'apposito ruolo grava in primo luogo sulla società in quanto tale ed anche sui suoi legali rappresentanti, sul preposto a tale ramo d'attività e sugli ausiliari che svolgano l'attività mediatoria per conto della società, i quali tutti dovranno possedere i requisiti previsti dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39 e dal regolamento di attuazione approvato con D.M. 21 dicembre 1990, n. 452.


    A questo punto mi chiedo se secondo Voi è logico che io perda la causa con questi soggetti solo perchè ho fatto accompagnare i clienti da un collaboratore non iscritto al Ruolo.

    Vi ringrazio anticipatamente per i commenti che vorreTe inviarmi.
    Grazie

    Sergio Calandra
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    si e' giusto......................cosi' almeno ad accompagnare le persone a vedere gli immobili ci andranno gli Agenti Immobiliari iscritti a ruolo e non piu' i vari ragazzotti di belle speranze e nessuna esperienza.
    E poi lo dice in modo chiaro la Legge..........................l'obbligo di iscrizione nell'apposito ruolo grava...................e sugli ausiliari che svolgano l'attività mediatoria per conto della società
     
    A sergio calandra, ANTONELLA65 e housecrash piace questo elemento.
  3. sergio calandra

    sergio calandra Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Caro " Acquirente" Ti ringrazio ugualmente per la risposta che in tutta franchezza faccio fatica ad apprezzare. Ti vorrei comunque fara capire che non è poi cosi semplice come pensi, introdurre in agenzia nuove leve di belle speranze come tu li definisci. Oggi a mio avviso bisogna dare fiducia a quei ragazzi che hanno la stoffa per esercitare questa professione. E' chiaro che sarebbe megio seguire in prima persona ogni cliente in tutte le sue fasi ma ti posso assicurare che sopratutto in periodo di mercato favorevoli non si ha la possibilità di seguire in prima persona tutti clienti.Questo non credo che comunque legittimi in qualche maniera la gente a bypassare l'agenzia in quanto in ogni caso con gentilezza qualcuno si è fatto carico delle sue esigenze , ha selezionato per lui gli immobili che aderivano alla richiesta e ha organizzato una visita all'immobile. Sono d'accordo con te che l'ideale sarebbe avere sempre il professionista ma chi non ha peccato scagli la prima pietra. Non sempre il ragazzotto di belle speranze non è sufficientemente all'altezza della situazione. Personalmente non autorizzo mai i collaboratori ad accompagnare i clienti se non dopo avermi dimostrato correttezza, integrità morale e l'aver appreso un minimo di nozioni. Credimi sono in tanti a dare fiducia a persone giovani che hanno voglia di fare questo lavoro. L'età non può essere una colpa ma deve essere il loro punto di forza in quanto riescono a trovare la speranza di un futuro migliore esprimendosi anche in una professione quale la nostra. L'iscrizione al Ruolo è un percosrso al quale ci si arriva con tanta fatica e credo nel 90 per cento dei casi facendo anche un apprendistato presso un agenzia. Ti pregherei pertanto di non continuare a giudicare questi ragazzi come dei f******** ignoranti in giacca e cravatta .
     
  4. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Senza offesa, ma questo discorso è veramente ipocrita.

    Smoker
     
    A ANTONELLA65 piace questo elemento.
  5. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    .concordo con smoker, in un certo senso la "perdita" della causa tutela anche il tuo "sudatizssimo lavoro..........;)
     
  6. sergio calandra

    sergio calandra Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Vedo che sono tutti amici su questo portale !!!:applauso:
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A parte l'amicizia, che non guasta, ti stiamo dicendo delle cose serie e sensate.
    Io non ho collaboratori proprio per questo motivo.
    Se sbaglio, sbaglio io.
    Se vendo, vendo io.
    Vendo poco, ma è regolare.
    Vendo molto, ma è ugualmente regolare.

    Già questo ti penalizza enormemente.
    Il procacciatore di affari non è consentito dalla legge nel settore immobiliare.
    Ecco perchè tu perderai la causa.
    Ti conviene transare stragiudizialmente.

    Mi domando: perchè non ci sei andato tu a far vedere la casa ai potenziali clienti?
    Dopotutto è il tuo lavoro. O no?
    Avevi di meglio?
    Ed allora paga.
     
    A sergio calandra, ANTONELLA65, sylvestro e 1 altro utente piace questo messaggio.
  8. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    "L'amicizia" spiritosa purtroppo c'entra poco...l'avvocato della controparte ha trovato l'appiglio giusto..giusto per chiaririti la posizione..nel Tribunale della mia citta' in cause simili il giudice vuole alla presentazione della causa copia dell'abilitazione ( ex. ruolo ) della persona che ha portato avanti la trattativa ( non la visita...quella purtroppo la puo' fare chiunque ..a patto che sia esclusivamente un apriporta ) sotto qualsiasi forma.
    Quindi se i tuoi collaboratori ,ai tempi, erano a .P.IVA o a progetto,non avevano nessuna abilitazione a svolgere trattative e quindi se vai in causa...perdi!!
    Ascolta il consiglio di una stragiudiziale,ne caverai sicuramente di piu'.
    Auguri
     
    A ANTONELLA65 e sergio calandra piace questo messaggio.
  9. contemporanea

    contemporanea Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Gentile Sergio Calandra
    almeno uno che la pensa come te esiste. Sono io.
    Io penso che l'iscrizione al ruolo non significhi necessariamente essere ferrati e competetenti nel gestire questa attività. Personalmente ho conosciuto e conosco "Agenti Immobiliari" con esami, iscrizioni, ecc.ecc. che non conoscono nemmeno le basi per svolgere correttamente il mestiere. Gente iscritta da anni. Situazioni che mi hanno fatto radicare, negli anni, la convinzione che questa ossessione di corsi, ruoli e balle varie sia solo la classica paura che tutti hanno della concorrenza e di poter godere del privilegio (?) di appartenere ad un gruppo e di limitare l'accesso ad altre persone limitando così, per quanto possibile, la concorrenza. Quando sappiamo bene che è proprio la concorrenza che fà aumentare la professsionalità. O pensiamo ancora che solo il tesserino sia garanzia di professionalità? Io stesso mi sono avvalso della collaborazione di persone non iscritte a ruolo. Hanno lavorato ed acquisito esperienza.Non hanno creato nessun danno, hanno imparato cosa significa lavorarare. Hanno fatto il mitico corso, hanno il tesserino e la loro agenzia immobiliare.
    Se pensiamo che un qualsiasi professionista sia competetente solo per aver sostenuto un esamino (vedi concorso per Notai a Roma) ,secondo me, siamo completamente fuori strada. Ho partecipato, con un amico, ad un convegno sulle strategie comunicative delle grosse aziende industriali e, in un rapporto presentato sulle competenze professionali presenti nei vari settori economici, il settore della consulenza immobiliare era agli ultimi posti. Nonostante il tesserino.
    Buon lavoro a tutti.
     
    A sergio calandra piace questo elemento.
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Certamente, ma è una buona base di partenza ;)
     
    A Limpida piace questo elemento.
  11. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ...bel discorso ma che ha poco a che fare con il quesito posto dal collega, quando cambieranno le NORME anche grazie alle obbiezioni presenti nel tuo post risponderò a sergio in un modo diverso.......................;)
     
  12. ANTONELLA65

    ANTONELLA65 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ci sono tanti "ragazzotti"in giacca e cravatta che fanno finta di sapere tutto e invece sono professionalmente delle "ciofeche"!!..io purtroppo ne ho incontrato uno che lavora per una "grande"(?) franchising,la società è iscritta al ruolo ma ,ho scoperto di recente,lui no,anche se faceva visitare case,stipulare preliminari,incassare soldi e provvigioni...!!infatti la sua incompetenza lo porterà dritto in una causa civile,in quanto voleva vendermi una casa con delle difformità catastali spacciandole x "normali"....se fanno il corso e serve fare un esame per essere Agenti Immobiliari a qualcosa servirà...o no???altrimenti anche io mi spaccio x INGEGNERE!!!...QUESTA è L'ITALIA!!
     
  13. contemporanea

    contemporanea Membro Junior

    Agente Immobiliare
    So bene che l'amico Calandra ha possibilità quasi nulle di vincere la sua causa. Anche lui lo sa. Tutti sappiamo bene che, per il fatto che la visita sia stata effettuata da un collaboratore senza il mitico patentino, che sfortunatamente si sia trovato ad aver a che fare con due cialtroni (altro non sono sia l'acquirente che il venditore) che non riconoscono il lavoro svolto dall'Agenzia, egli non percepirà quanto giustamente dovuto. Se non una piccola ricompensa dopo aver sostenuto spese legali. Le norme? Ma chi può cambiarle? Chi ha interesse a mantenerle in vita? Gli agenti immobiliari timorosi? Le associazioni di categoria che vivono di agenti immobiliari timorosi? Un qualsiasi governo che non sa nemmeno dell'esistenza di un settore immobiliare ? Non credo.

    Saluti a tutti
     
  14. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se sei così informato sai cosa è la concorrenza sleale, che certamente non accresce la professionalità dell' Agenti Immobiliari, ma solo il portafogli.
    Nella gestione ed organizzazione della attività imprenditoriale delegare funzioni di mediazione a persona non abilitata per me equivale a concorrenza sleale.

    Smoker
     
  15. contemporanea

    contemporanea Membro Junior

    Agente Immobiliare
    A dire la verità non ero così ferrato sul termine "concorrenza sleale". Mi sono documentato ed ho scoperto con piacere che tale termine significa, tra l'altro, arrecare danno a terzi praticando prezzi più bassi rispetto al mercato. E noto che molti Agenti Immobiliari (con tesserino) utilizzano abitualmente questo mezzo. Non credo che chi si avvale di collaboratori (senza tesserino) debba,per questo, percepire mediazioni più basse del normale. Non ho trovato nulla, invece, che citi come "concorrenza sleale" lo svolgimento di una professione senza l'abilitazione prevista. Forse perchè ho voluto guardare,sapendo benissimo come è da noi, come funziona in giro per il mondo. Per questo mestiere non è richiesta abilitazione, rilasciata da chichessia, in nessuna parte del mondo civilizzato. E' richiesta pratica e correttezza. Come è sacrosanto che sia.
    Continuiamo a guardarci l'ombellico e a difendere l'orticello.

    Saluti e buon lavoro a tutti
     
  16. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    scusami ma gia' il non essere abilitato afare un lavoro che non puoi...non e' di per se' concorrenza sleale?
    domani apro un ufficio e scrivo fuori chesso' avvocato...o architetto...o medico...non ti pare azzardato quelo che affermi?

    Aggiunto dopo 1 :

    ma cosa dici? vai in francia ...in inghilterra...negli u.s.a e prova ad esercitare senza essere abilitato...ti fanno un mazzo tanto:shock:

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    senno' cosa facciamo...sono geometra non riesco ad esercitare per mille motivi e allora per campare apro un agenzia immobiliare...o meglio ho la terza media non voglio fare l'operaio e domani mi sveglio ( sai ho la lingua sciolta, bella presenza e conosco un sacco di gente ) e apro un ufficio Agenti Immobiliari, SUVVIA SIAMO SERI;)
     
    A Rober piace questo elemento.
  17. contemporanea

    contemporanea Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Non mi pare azzardato.

    Cito:
    La maggioranza delle agenzie sono ubicate al piano terreno, nei principali centri commerciali ed hanno ampie vetrine. Ci sono circa 15.000 agenzie nel Regno Unito.
    Per diventare un agente immobiliare, non è necessario fare alcun esame, ma esiste un peculiare sistema di "legge negativa", cioè "Io te lo faccio fare l'agente immobiliare, ma se sgarri sono guai!" Ci sono molte regole da seguire, ma se sono infrante, lo Stato può chiudere l'ufficio.
    Le leggi regolamentano il modo di condurre l'agenzia, come si conferma l'incarico, come si trattano le proposte d'acquisto e come si descrivono gli immobili in vendita.
    Per diventare AI il corso obbligatorio per legge si deve fare, oltre che in Italia in Portogallo, Belgio e Svezia.
    Il diploma superiore od altro certificato equipollente (pratica) è richiesto per poter esercitare la professione in Italia, Portogallo, Belgio, Svezia, Grecia, Danimarca e Francia.
    La polizza d’assicurazione è obbligatoria in Italia, Francia, Olanda, Finlandia, Svezia, Danimarca e Portogallo.
    In Danimarca, Francia e Germania, occorre anche un fondo di garanzia per poter aprire un’agenzia.
    In Belgio, Gran Bretagna, Irlanda, Olanda, Finlandia e Danimarca non esistono mediatori, perchè gli agenti immobiliari lavorano per una sola parte.
    Stati Uniti: la figura assimilabile all'Agenti Immobiliari svolge funzioni molto più complesse e deve essere abilitato in seguito alla presentazione di certificato di buona condotta.( non ricordo il termine esatto, ma tant'è).

    Comunque non so se questo sia il forum giusto per questa discussione.
    Se così non fosse, mi scuso in quanto nuovo.

    Saluti
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il punto è: il patentino occorre per esercitare questa professione.
    Volente o nolente è così.
    E' come se mi dicessi che un automobilista vuole avere ragione in un incidente guidando senza mai aver ottenuto la patente.
    Vedi, corsino ed esamino sono obblighi dettati dalla legge che sono certo tutti gli AI ne farebbero a meno.
    Se accetti questa regola ne possiamo parlare.
    Sennò, c'è ben poco da dire.
    Non credi?
     
    A ANTONELLA65 e Rober piace questo messaggio.
  19. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    questo e' un forum di cui si puo' parlare di tutto...da sempre e per sempre...il punto e' un altro..esistono delle regole..delle leggi..dei codici..se li vuoi accettare se accetti le regole allora parliamo di tutto cio' che vuoi.
    Per essere Agenti Immobiliari devi essere abilitato...se non lo sei ..NON SEI UN Agenti Immobiliari PUNTO!!!
     
    A ANTONELLA65 e Rober piace questo messaggio.
  20. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
     
    A sergio calandra piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina