1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. stileproject

    stileproject Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    sono nuovo del forum, vi ringrazio in primis per per il tempo e la lettura..detto cio e considerato che:
    -acquirente immobile in edilizia convenzionata
    - ho gia il diritto di proprieta del terreno...ma
    - secondo convenzione non di prezzo anzi.. poi riporto un tratto della convenzione

    problema: rivendere non dico a prezzo di mercato ma quanto meno..una rivalutazione almeno dei lavori o ...con un minimo di logica..

    avrrei in mente quanto segue:
    -chiedere per l ennesima volta al comune di aderire al Cimep
    -verificare possibilita' di un intervento e/o risoluzione come da corte cassazione sentenza cassazione 13006 del
    2000
    -non ho piu idee..

    questo e' un tratto di convenzione
    che riporto come allegato
     

    Files Allegati:

  2. Il Mattone

    Il Mattone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Secondo me se non hai un permesso del Comune, ogni altra soluzione è illegale.
     
  3. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il diritto di proprietà è stato acquisito successivamente o era già esistente al momento della prima assegnazione? In quest'ultimo caso, i vincoli di prezzo sono stati aboliti dalla 179/92 (Ferrarini-Botta) se la convenzione si riferisce alla 865/71 (per quest'ultimo riferimento sto andando a memoria).
     
  4. Il Mattone

    Il Mattone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sai quante convenzioni esistono? Un'infinità. Bisogna che vada all'ufficio apposito del Comune e risolva con loro.
     
    A Umberto Granducato e stileproject piace questo messaggio.
  5. stileproject

    stileproject Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    al momento dell assegnazione. vale a dire..2003..
    poi nel 2007 ho avuto accollo e rogito
    con tutti annessi..
    ancora grazie

    Aggiunto dopo 16 minuti :

    convenzione testo 2.jpg ciao mi dimenticavo allego un altro tratto..
    ho solo oscurato(in rosso) gli estremi per correttezza..dei nomi del comune e della Cooperativa.
    direi che fa riferimento a quanto dici tu?
    dai un occhio all allegato grazie mille!
     
  6. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ho visto, la convenzione si riferisce infatti alla 865/71. Non ho capito se nella convenzione si parla di diritto di superficie o no. Se l'immobile è stato già costruito in diritto di proprietà, dovresti poter vendere a libero mercato proprio per gli effetti dell'abrogazione dei commi (se non ricordo male 15-19) da parte della Ferrarini-Botta 179/92. Oppure hai successivamente eseguito una trasformazione da diritto di superficie in diritto di proprietà? In tal caso devi vedere cosa c'e' scritto sul rogito della trasformazione. In sintesi, dato che ora hai il diritto di proprietà del terreno, bisogna capire se era così dalla costruzione dell'immobile (scatta la Ferrarini-Botta) o l'hai acquisito successivamente con trasformazione da diritto di superficie in diritto di proprietà (in tal caso vedere rogito di trasformazione nel quale potrebbero essere rimasti i vincoli sul prezzo di rivendita).
     
    A stileproject piace questo elemento.
  7. stileproject

    stileproject Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao fppost,
    grazie davveroper larispost..
    ti dico..io ho il diritto di proprieta e superifice ..insomma terreno dal momento dell assegnazione. Putrroppo come vedi nell altro allegato ci sono quelle indicazioni relative alle svalutazioni e via dicendo..
    ad ogni modo ancora grazie non avevo idea di questo riferimento di legge!
     
  8. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao! concordo con spsoft.... aggiungendo: con il decreto botta-ferrarini, alcuni comuni hanno "abrogato" il vincolo del prezzo eliminando le restrizioni per la vendita; ma altri comuni... non so, forse, per l'interpretazione..., eliminano il problema del prezzo comunque allo scadere degli anni della durata della convenzione... conviene sicuramente informarsi in comune uff. tecnico o eventulamente chiedere a qualche notaio, pratico di edilizia convenzionata, nel comune dove ubicato l'immobile...
     
  9. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    stileproject, chiariamo la frase "io ho il diritto di proprietà e superficie".

    Il terreno in diritto di proprietà vuol dire che il terreno è tuo e, se era tuo anche al momento della convenzione, puoi vendere a prezzo di libero mercato in quanto tali vincoli sono stati abrogati dalla Ferrarini-Botta (non c'e' bisogno di ulteriori interpretazioni del Comune), a patto che la convenzione tragga origine dalla 865/71.

    Il terreno in diritto di superficie vuol dire che tu non sei il proprietario del terreno ma solo dell'immobile che è stato costruito sopra: il terreno è di proprietà del Comune che probabilmente l'ha espropriato per consentire la costruzione di alloggi a costi inferiori (ecco perché i limiti alla rivendita). Il diritto di superficie decade tipicamente dopo 99 anni (eventualmente rinnovabili per altri 99, tutto riportato nella convenzione) allo scadere dei quali l'immobile diventa di proprietà del proprietario del suolo (il Comune). In caso di trasformazione di diritto di superficie in diritto di proprietà (caso che non credo sia il tuo in quanto sei in proprietà piena dal primo momento) interviene l'interpretazione del Comune che può, anche in caso di trasformazione da diritto di superficie in diritto di proprietà, lasciare inalterati alcuni vincoli o cambiarne le modalità o abolirli del tutto.

    In ogni caso indaga per conto tuo, senti assolutamente un notaio, non fidarti troppo di quello che "dice" il comune se non supportato da atti scritti.
     
    A stileproject piace questo elemento.
  10. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ri-concordo! Purtroppo da noi, con l'acquisto del diritto di proprieta', molti non sapevano che il vincolo rimaneva fino allo scadere dei 20 anni (in molti casi).... No comment!
     
  11. stileproject

    stileproject Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ragazzi chiedo venia..sono proprietario mi sono impappato..nello scrivere..sorry e che dire grazie

    allego altre parti
     

    Files Allegati:

  12. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buon giorno! be avendo acquistato da subito con diritto di proprietà non dovresti avere problemi, che mi risulti è esattamente come ha scritto fpsoft! la conferma te la potrà dare un notaio! buon week
     
  13. stileproject

    stileproject Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie delle risposte.
    Vi terro' aggiornati..mi avete dato uno spunto che non avevo idea esistesse.
    Grazie..ho notato poi nella convenzione qualche piccola dicitura in un italiano diplomatico..a questo punto mi fido poco. cerchero' un notaio in zona
    grazie ciao!
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ti abbiamo già risposto anche in un altro post.

    L'edilizia convenzionata è molto più complessa di quello che sembra e la Ferrarini - Botta è molto meno applicata di quanto si creda.
    Infatti, nonostante questa legge abbia abrogato alcuni vincoli o ne abbia diminuito la durata, i Comuni continuano a deliberare Convenzioni che non tengono in nessun conto la legge e, d'altra parte, devi considerare che, a livello normativo, la Convenzione ha la priorità sulla legge nazionale, quindi è solo il Comune che può deliberare in merito.

    E' importante sentire sia il comune che un notaio esperto in materia, se no alla fine rischi che il Comune ti sanzioni.

    Silvana
     
    A Umberto Granducato e stileproject piace questo messaggio.
  15. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    A quanto ne so, le Convenzioni non possono essere più restrittive della normativa nazionale (facendo ricerche su google dovrebbero apparire documenti in merito). Inoltre i comuni non possono esimersi dall'applicare le leggi nazionali. Sicuramente deve sentire il Notaio, eventualmente sentire il Comune per verificare se quest'ultimo è in grado di dare risposte (positive o negative) documentate.
     
    A stileproject piace questo elemento.
  16. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A stileproject piace questo elemento.
  17. stileproject

    stileproject Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie, stavo appunto verificando anche le altre risposte.
    Ho gia contattato un notaio.
    Spero che sia attuabile, perche' ripeto. A mio avviso non trovo giusto vendere a valore di mercato ma trovo corretto che venga valutata per gli interventi fatti o cio' che la zona offre, naturalmente laddove vi siano apportate migliorie o aggiuni servizi alla zona.
    grazie ancora

    Aggiunto dopo 1 :

    Grazie Andrea!
    stampo..allego e faccio verificare..e si agisce.
    speriamo.
    Grazie davvero a tutti!
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi dispiace, ma non è così.

    Le convenzioni comunali hanno la priorità sulla legge nazionale, tanto è vero che si poteva rogitare anche al di sotto della rendita catastale e se l'ufficio delle Entrate ti mandava l'accertamento, facevi ricorso e lo vincevi.

    Silvana

    Aggiunto dopo 5 minuti :



    Il fatto che per te non sia giusto mi trova completamente d'accordo, ma non sempre (anzi quasi mai...) quello che viene legiferato è giusto....:confuso:
    L'edilizia convenzionata è nata con certi presupposti, poi è andata avanti nello stesso modo, pur essendo cambiate tante cose a tutti i livelli...

    Silvana
     
  19. stileproject

    stileproject Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Silvana,
    come detto spero in un paio di giorni di verificare il tutto e pubblicare per quanto possibile le risultanze.
    Ancora grazie del sostegno e informazione
     
  20. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se nella convenzione sono riportate norme che si ispirano alla 865/71 e poi a livello nazionale tali norme vengono abrogate, si intendono abrogate nella convenzione anche se questa le riporta esplicitamente.

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    L'edilizia convenzionata sarebbe stata un'ottima cosa se non ci fosse stata la bolla immobiliare (2004-2008) che ha portato il mercato a prezzi folli: questa è la cosa ingiusta, non il tuo voler vendere a prezzo di mercato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina