• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Spiurigilda90

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera a tutti. Avrei bisogno di un consiglio urgente
Domani devo fare un rogito per acquisto prima casa con mio marito. Ci è stato chiesto telefonicamente da un dipendente del notaio se possediamo quote o immobili acquistati su tutto il territorio nazionale e nel comune dove stiamo per comprare. Noi abbiamo detto di no, ma ora mi sta venendo un dubbio atroce. Come forse già saprete, io ho ereditato dalla morte di mia madre 1/6 di due case:
- la prima è quella dove vive mio padre coniuge superstite (casa acquistata con agevolazioni prima casa da mio padre e mia madre prima di sposarsi), con mio fratello, x cui non pago IMU , sita in un tale comune
- la seconda corrisponde alla seconda casa dei miei genitori, per cui paghiamo ora tutti e 3 IMU (io, mio fratello e mio padre), sita in un comune diverso da quello della casa di cui parlavo sopra, nonché diverso dal comune dove stiamo per comprare casa. Praticamente 3 comuni diversi.
Mi era già stato detto, mi sembra proprio in questo forum, che il possesso di queste quote non determina l'impossibilità per me di usufruire delle agevolazioni prima casa, e quello lho capito. Ma ora la mia domanda è un'altra: dovevo dire al notaio di queste quote? Vanno messe comunque agli atti anche se non inificiano le agevolazioni su questa casa che stiamo per acquistare io e mio marito (domattina dovremo andare anche in banca per attivare come dire, il mutuo). Ho fatto un erroraccio a non dirlo al notaio, dando per scontato che comunque detenere 1/6 di due case ereditate per successione non comporta impedimenti per agevolazioni per la prima casa? Va fatto comunque scrivere negli atti, oppure no? L'addetto che ci ha posto questa domanda al telefono ha parlato solo di acquisto, per questo motivo noi abbiamo risposto che no, non abbiamo mai acquistato nè case nè quote di case prima d'ora... ma per il discorso successione come la mettiamo?va messa agli atti?? Il fatto che io non pago IMU sulla prima casa di mio padre pur vivendo io altrove, significa che automaticamente le agevolazioni prima casa di mio padre sono state estese a me, e quindi va segnato nell'atto del rogito di domani?? grazie a chi m rispondera
 

francesca63

Oggi è il mio Compleanno!
Membro dello Staff
Privato Cittadino
ma per il discorso successione come la mettiamo?va messa agli atti??
No, il notaio deve solo accertarsi che tu possa godere delle agevolazioni prima casa, e di non farti dichiarare qualcosa di errato in merito.
Per questo ti ha fatto le domande.

Per stare tranquilla, spiega la situazione così come l’hai spiegata a noi qui; vedrai che ti rassicurerà Buon rogito !
 

Spiurigilda90

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
No, il notaio deve solo accertarsi che tu possa godere delle agevolazioni prima casa, e di non farti dichiarare qualcosa di errato in merito.
Per questo ti ha fatto le domande.

Per stare tranquilla, spiega la situazione così come l’hai spiegata a noi qui; vedrai che ti rassicurerà Buon rogito !
Grazie! Ma nel senso che non vi è rischio che venga annullato il rogito perché dovrà inserire agli atti i dettagli di questa successione? La domanda di questo addetto (non so se fosse praticante o altro) riguardava solo l'acquisto di quote, ma non casi di successione, nude proprietà o altro. Per questo mi è venuto il dubbio che potrebbe saltare tutto: perché avrei dovuto descrivere bene la situazione al notaio prima ancora del rogito, di modo che lo annotasse nell'atto
 

francesca63

Oggi è il mio Compleanno!
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Ma nel senso che non vi è rischio che venga annullato il rogito perché dovrà inserire agli atti i dettagli di questa successione?
Nessun rischio.
Come vedrai, dovrai solo dichiarare a rogito che non hai situazioni che impediscano le agevolazioni. E tu non le hai, perché le quote ricevute per successione non ne impediscono il godimento per il tuo acquisto di domani.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ciao a tutti vorrei un aiuto io ho il rogito tra due settimane solamente che cambiando lavoro e avendo i giorni di prova nella nuova azienda l azienda nn mi ha confermato e quindi ho perso il lavoro la fortuna che il Giorno dopo ho iniziato a lavorare tramite una mia conoscenza però senza contratto indeterminato inizialmente cn un contratto di un mese e poi può farmelo indeterminato la mia domanda il mutuo può avere
Alto