1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. menenna

    menenna Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    scusate ma non so cosa indicare nell'oggetto... La questione é questa:
    - c'é in atto una separazione ora consensuale
    - all'ultima udienza viene stabilito, a verbale, che la moglie compra dal marito il 50% della casa di proprietà chiedendo un mutuo
    - la casa al momento dell'aquisto era stata intestata solo alla moglie, che successivamente ha ceduto con atto notarile il proprio 50% al coniuge, diventando così (vero?) entrambi proprietari a tutti gli effetti
    - ora la moglie sostiene di essere la sola proprietaria della casa e non vuole dare i soldi al marito
    Cosa può essere successo? Non é stata fatta la cossidetta trascrizione? un rogito senza trascrizione non é completo? un atto di donazione non ha la stessa validità di un rogito?
    chi mi aiuta a capire?
    grazie infinite
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    fa fede quello che e' riportato nel rogito.
    se c'e' stato un atto di vendita o di donazione della moglie al marito, sono entrambi proprietari.
    difficile che il notaio non abbia fatto la trascrizione del rogito se questo c'e' stato veramente.
     
  3. menenna

    menenna Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    benissimo! grazie mille
     
  4. jacopoge

    jacopoge Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    non è nulla non è opponibile ai terzi.
     
    A enrikon e studiopci piace questo messaggio.
  5. menenna

    menenna Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusa l'ingoranza, ma che vuol dire che non é opponibile a terzi? grazie
     
  6. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    "- all'ultima udienza viene stabilito, a verbale, che la moglie compra dal marito il 50% della casa di proprietà chiedendo un mutuo"
    E' la moglie che ha rilevato il 50% o il marito?
    Comunque, se la proprietà risulta al 50% non cambia nulla, al fine di identificare i proprietari vanno bene sia l'atto di compravendita che un atto di donazione (le differenze sono relative all'imposizione fiscale e al fatto, non trascurabile, che la donazione è revocabile da parte del donante ma solo in casi gravi, tipo tentato omicidio da parte del donatario, ed impugnabile da parte degli eredi legittimi presenti e futuri entro dieci anni dalla morte del donante e questo crea qualche problema per i nuovi eventuali acquirenti).
    Un atto di compravendita o di donazione è valido anche se non trascritto ma solo tra le parti contraenti e non nei confronti di terze parti.
    Esempio: A vende a B (l'atto non viene trascritto), A rivende a C (l'atto viene trascritto o, in alternativa, lo trascrive prima di B), C si prende la casa e B può rivalersi su A.
     
  7. menenna

    menenna Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ok, perfetto. grazie mille
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina