1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Biso

    Biso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao a tutti,
    da molto tempo seguo la messa all'asta di un immobile alla quale trà non molto dovrei partecipare anch'io ma il dubbio che ci sia difficoltà a sgomberare lìimmobile dal vecchio propietario mi frena visto e considerato che dalle foto della casa deduco ci sia una minore per la presenza di giocattoli anche se nella perizia di questa cosa non si fa menzione.
    c'e qualcuno che riesca a dirmi come fare?
    Grazie
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se la procedura indica nell'avviso d'asta che l'immobile sarà libero al momento dell'assegnazione l'immobile ti deve essere consegnato libero al cedreto di trasferimento. Se la persona che lo occupa non se ne va solitamente in 3 o 4 mesi lo liberano 'forzatamente' (non ti so dire se ci sono spese che gravano su di te, ma nel caso non sarebbero insostenibili).
    Il problema è che se nell'abitazione risiedono anziani (ultrasessantenni o ultrasessantacinquenni non ricordo) o disabili difficilmente riesci a mandarli 'fuori' o comunque è una cosa che va per le lunghe quindi meglio informarsi prima. La perizia solitamente indica vizi, caratteristiche tecniche, eventuali abusi ect.. , ma non menziona altre cose. Se tu chiedi via mail una perizia ai tribunali vedrai che i dati dei debitori sono cancellati. Nel tuo caso se c'è un bambino piccolo in casa starei bene attento e comunque mi informerei su chi è effettivamente residente. Le procedure ti tutelerebbero poco in questo senso-.
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ..... scusa ho scritto cedreto di trasferimento, ovviamente era decreto... :disappunto:
     
  4. Biso

    Biso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie intanto per l'aiuto,il problema è che io ho minuziosamente letto sia il decreto che la perizia ma non viene in nessuno dei due fatto cenno all'assegnazione della casa libera ma si parla di piena propietà che a mio sapere significa che quel bene è completamente mio .O sbaglio?
    Per quello che riguarda la residenza non si parla di minori ma solo del marito e della moglie.:domanda::domanda::domanda::domanda:
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No, piena proprietà significa proprietà al 100% (e non di frazioni), ma non c'entra con la liberabilità. Se la procedura ti garantisce l'immobile libero solitamente lo indica chiaramente: libero al decreto di trasferimento o qualcosa del genere. Nella perizia deve anche indicare se ci sono limiti, vincoli ect..(diritto di abitazione, usufrutto ect..). Se non c'è scritto chiaramente senti il curatore o comunque chi ti mostra l'immobile se ti indica qualcosa in più.
    Si parla della residenza o della proprietà? Questi dati nelle perizie sono solitamente cancellati...
     
  6. Biso

    Biso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    è veramente un casino,non sono più tanto sicuro di voler partecipare ad'un asta:shock:. comunque mi informerò e ti faro sapere .grazie
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi sono rivisto una perizia che sto seguendo: deve comunque essere indicato lo STATO DI POSSESSO chiaramente. Ma se è locato ti deve essere fornito un contratto d'affitto (in visione almeno). Se il contratto è stato redatto prima del pignoramento gli inquilini rimangono fino a naturale scadenza. :stretta_di_mano:
     
    A Biso piace questo elemento.
  8. ivaring

    ivaring Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Nella mia perizia parla di "Stato Locativo", come essendo uno dei 2 appartamenti l'abitazione del debitore, mentre che l'altra l'abitazione del genitore del debitore a titolo gratuito, ma la perizia potrebbe avere qualche vizio nascosto?, grazie!.
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ma stiamo parlando di un'altra cosa??? NON deve avere vizi nascosti la perizia, ma parlarne di persona col curatore è la cosa migliore. Sull'abitazione dei genitori ci potrebbe essere un diritto di abitazione...
     
  10. ivaring

    ivaring Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Intendevo chiedere se Stato Locativo e Stato di Posseso possono "diventare" sinonimi (visto che la perizia parla solo di stato locativo). La perizia infatti, parla solo del fatto che il padre del debitore occupa tale immobile "a titolo gratuito", senza chiarire nient'altro.
    Infatti (nel caso d'esistere qualche diritto di abitazione, usufrutto, comodato) mi è stato detto che potrebbe essere stato iscritto nell'Agenzia delle Entrate.

    Nell'informazione dell'asta si parla di:
    Giudice, Professionista Delegato alla Vendita e Custode (debitore), con quali di questi bisogna parlare?, mi scusi la domanda da profano.
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Diciamo impropriamente di si: lo stato di possesso ti indica se è occupato dal debitore e ti deve indicare se LIBERO al decreto di trasferimento. Se c'è scritto stato locativo ti devono indicare chi c'è e a quale titolo. Prima di fare ricerche parlane col curatore fallimentare: eviti sicuramente qualche passaggio e capisci subito che 'aria tira'.
     
  12. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    quoto Umberto ... e vi auguro buon fine settimana!
     
  13. ivaring

    ivaring Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Il discorso di aver definito come "vizio" della perizia è ipotetico nel seguente senso:
    Visto che la differenza tra nuda e piena proprietà riguarda alla possibilità di poter godere di quel bene o meno (piena posso goderme il bene, nuda sono proprietario ma non posso gogerme il mio bene), mi chiedevo, nel caso ipotetico ci fosse un diritto di abitazione/comodato d'uso/usufrutto (non comparendo in Conservatoria), ed essendo che la perizia parla di piena proprietà, in realtà ci sarebbe stato un errore, a questo punto.

    Ivar.
     
  14. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Le perizie difficilmente contengono errori cosi grossolani: ci DEVE essere scritto se l'immobile è occupato, da chi, a che titolo e soprattutto se è LIBERO al decreto di trasferimento. Se qualcosa non è chiaro chiedi al CURATORE FALLIMENTARE che è obbligato a darti tutte le spiegazioni che vuoi.
     
    A ivaring piace questo elemento.
  15. ivaring

    ivaring Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie mille Umberto. Cordiali Saluti.
     
  16. emala

    emala Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E non dimenticarti mica di parlare con l'amministratore del condominio dove è situato l'immobile, mi raccomando! Le eventuali spese condominiali arretrate dell'anno in corso e di quello prima.........................spettano all'agiudicatario! Si fa riferimento alla data del decreto di trasferimento (l'equivalente del rogito notarile) e non a quella dell'aggiudicazione dell'asta. Con l'amministratore discuti anche se sono state deliberate importanti spese a venire, che ti potrebbero colpire dopo l'aggiudicazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina