1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. francy chicca

    francy chicca Membro Attivo

    Privato Cittadino
    salve a tutti,Avrei una domanda da porvi:quando si compra una casa in costruzione,le spese di allacci che l'acquirente deve pagare al costruttore,sono dimostrabili? Mi spiego meglio.Il costruttore mi chiede una cifra di 5000€ per spese di allacci,a me sembrano davvero tanti;come posso obbligarlo a mostrarmi una documentazione che attesti la veridicità di questo ONERE? Lui è obbligato x legge?opuò dirmi qualsiasi cifra?grazie
     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, per legge no, fa parte degli accordi scritti in preliminare.
    Purtroppo anche qui da noi in bergamasca c'è questa usanza da parte dei costruttori di richiedere oltre al prezzo di vendita dell'immobile le spese di accatastamento e allacciamenti, io insisto sempre e spesso ottengo che vengano quantificati prima dell'accordo ma sarebbe bene che vengano incluse nel prezzo di vendita.
     
  3. francy chicca

    francy chicca Membro Attivo

    Privato Cittadino
    daccordo,si pagano queste spese ma,la cosa che mi infastidisce è di dovergli dare i soldi senza che io abbia una prova di quello che pago
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Penso che tu possa chiedere la dimostrazione della spesa complessiva tramite bollette e fatture degli enti erogatori.

    E' anche vero che, a volte, portare gli allacciamenti in zone non urbanizzate può costare parecchio...

    Silvana
     
  5. francy chicca

    francy chicca Membro Attivo

    Privato Cittadino
    grazie silvana,quindi se ho ben capito mi dovrei rivolgere a,ente del gas,di luce,di acqua?So x certo che gli allacci erano proprio sulla strada,quindi non lontani.
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No, dovresti chiedere prima all'impresa di giustificarti i costi, visto che non sono compresi nel prezzo di vendita, anche se li hai accettati nel compromesso.

    Francamente, non so se i gestori delle utenze ti rilascino copie delle fatture, può darsi...

    Silvana
     
  7. francy chicca

    francy chicca Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ok silvana,un'altro nodo da sciogliere in questa avventura di acquisto casa dolce casa!!!!!!grazie....
     
  8. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, se non hai quantificato le spese in fase di accordo, puoi sicuramente chiedere di dimostrartele.
     
  9. francy chicca

    francy chicca Membro Attivo

    Privato Cittadino
    grazie mille
     
  10. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusate se mi inserisco nella discussione, oramai gli accordi li ho fatti oltre 4 mesi fà, volevo solo sapere se è una prassi che fanno tanti oppure no.

    Io sono andato 3 volte dal costruttore/venditore prima di fare il preliminare, e lui, fin dalla prima visita mi ha sempre detto che oltre al prezzo dell'alloggio c'erano ancora da pagare circa a 12.000 per altri servizi (lui lo definiva un pacchetto) che io potevo anche decidere diversamente e di conseguenza pagare di meno.

    Questo cosidetto pacchetto comprendeva:
    - Attacco acqua, gas e luce 2.000€ e predisposizione attacco luce per cucina ad induzione. Vi erano 350€ in meno se non volevo l'attacco gas.
    - La fideussione Lui era obbligata a darla ma io dovevo partecipare alla spesa con 600€, se poi decidevo di non volerla lui lavrebbe scritto nel preliminare ed io avrei risparmiato 600€. Ho contribuito e lui mi ha dato la fideussione.
    - Come anche per la postuma decennale che consegnerà al rogito ho partecipato con 600€.
    - Atto di compravendita 3.000€ qualora avessi deciso di servirmi del Notaio del costruttore.
    - Frazionamenti, Accatastamenti, Regolamento di condominio (che sarà registrato e depositato al rogito), Abitabilità pari a 6.000€

    Come dicevo all'inizio, è una prassi usta questo modo di vendere case in costruzioni oppure il mio è un caso anomalo?
    Grazie
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In parte è prassi (o comunque è così anche da noi), ma mi pare sia stato MOLTO largo.. :rabbia:
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Direi che è un pacchetto troppo costoso.

    In tutti gli immobili in costruzione (mi è capitato solo una volta che gli oneri fossero già compresi nel prezzo) gli allacciamenti e le cosiddette spese tecniche sono a parte, ma qui per me c'è una spesa almeno 3 volte superiore.

    Il notaio va bene, ma non vanno assolutamente bene i contributi per fidejussione e postuma decennale: sono garanzie obbligatorie per il costruttore.

    Trovo assurdi i 6.000 euro per il frazionamento, accatastamento, regolamento di condominio e abitabilità: soprattutto per quest'ultima è pazzesco....

    Silvana
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  13. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :confuso: Ormai credo che "la frittatta l'ho fatta io" dato che ho preso accordi in quel modo.
    Cosi, solo per capire un pò meglio la problematica e valutare se nell'insieme di tutti i soldi che tirerò fuori per l'acquisto di quest'alloggio, abbia comunque comprato "giusto".

    1) E' dunque prassi comune vendere con questo modalità gli alloggi in construzione.
    2) Si è tranquilli utilizzare il notaio del costruttore? 3000€ un pò di risparmio ma le conseguenze?
    3) Attacco Acqua, Luce e Gas 2000€ queste spese devono sono uguali per tuttta Italia?
    Secondo la Vostra esperienza/conoscenza quale somma avrebbe trovato una più equa richiesta.
    4) Per la fideussione e la Postuma decennale non avrei dovuto contribuire con i miei 1.200€.

    (Mi aveva detto che per legge era obbligato a rilasciarla ma non ha pagarla, altrimenti, diversamente, avrebbe sin da subito innalzato il prezzo di vendita di 2000€, dal 2006 che si comporta cosi con tutti i suoi potenziali clienti.

    5) In ultimo, il frazionamento, accatastamento, regolamento di condominio e abitabilità pari a 6.000€, secondo la Vostra esperienza, quale somma pare più equa?

    Silvana, in riferimento all'abitabilità mi scrivi :
    Cosa mi Vuoi dire esattamente, l'abitabilità viene chiesta senza pagare nulla?

    Aspetto a leggere i Vostri consigli, anche per valutare nell'insieme l'intera faccenda, che comunque complessivamente resta sempre un valido acquisto, con un "vantaggio" minore ma sempre buono, in pratica alloggi molto simili, nella stessa zona, pronta consegna costavano 10.000/15.000€ in più (al prezzo di vendita da aggiungere solo IVA e spese notarile), in questo modo si può dire che il risparmio è stato 5.000/10.000€, devo aspettare 1 anno però ho potuto fare eseguire alcune modifiche e potrò scegliere pavimenti ed accesori del bagno e lavanderia.
     
  14. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    1. in linea di massima si
    2. un notaio è un pubblico ufficiale, quindi sarei abbstanza tranquillo
    3. non mi risulta ci sia una richiesta standard: dalle ns parti direi sui 1500euro
    4. qcuno la fa pagare anche se nn credo sia regolare
    5. qui c'è la 'ruota quadra': di quello che indichi di solito si fa pagare solo l'accatastamento per il quale 500euro sono già sufficienti (potrebbero chiedertene 1000 se c'è anche il catastino del garage) e sono stato largo di manica. L'unica cosa che non capisco bene è il frazionamento: cosa intendi esattamente?
     
  15. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    In sintesi questi i fatti, ero in cerca di casa, ho visto un'immobile quasi finito, ho contattato il costruttore il quale mi diceva che aveva già venduto quello che io stavo cercando, alloggio al piano terra con giardino.
    Mi informava che nella stessa zona avrebbe di li a poco iniziato la costruzione di un piccolo coplesso abitativo, in varie fasi, che al termine si componeva di 2 unita da 12 alloggi, 2 unita da 9 alloggi, 2 unita da 5 alloggi e 3 o 4 bifamiliari.
    Ogni unita avrebbe avuto il proprio condominio, le uniche cose comuni erano il riscaldamento e l'acqua calda autosufficiente al 60% dato che vi sono anche i pannelli. Le bifamiliari non facevano parte di questa comunione.

    Ho preso tempo ed ho detto che ci pensavo, nel salutarci mi rilasciato una piantine grafiche dell'alloggio che avrebbe avuto le caratteristiche che io stavo cercando ed una specie di promemoria, su carta intestata della societa costruttrice dove vi erano segnate appunto queste somme che avrei dovuto pagare oltre al prezzo dell'alloggio.

    Ci siamo visti altre 2 volte per ulteriori chiarimenti ed infine dopo circa 20 giorni c'è stata l'accordo finale e quindi si è formalizzata la vera proposta d'acquito con un deposito di 5.000€.
    Il costruttore da subito mi aveva avvisato che i permessi a costruire ancora dovevano essere rilasciati e che quindi avrei dovuto aspettare 30/40 giorni, e che quel mio assegno non sarebbe stato incassato.
    Trascorsi 50 giorni, ho fatto il preliminare, gli ho dato l'acconto che avevamo pattuito e lui mi ha restituito il mio precedente assegno di 5.000€

    Sul foglio che mi aveva consegnato al mio primo contatto vi era scritto:

    - Casa 185.000€
    - IVA 4% 7.400€
    - Frazionamenti - Accatastamenti - Abitabilita' - Regolamento di condominio - Certificazioni Energetiche - Ecc. 6.000€ IVA di legge. ( al compromesso )
    - Notaio Atto di compravendita 3.000€
    - Accollo da vedere al momento
    - Postuma assicuratica 10 anni 600€
    - Registrazione contratto 300€ ( al compromesso )
    - Contatori Acqua,Gas e Luce 2.000€ (al compromesso )
    - Fideussione se richiesta a carico del cliente. ( accordatoci con un contributo di 600€ )

    Grazie per la tua disponibilità
     
  16. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :domanda::domanda::domanda::domanda: Non capisco il perchè.....

    Per il notaio dipende anche se hai fatto o meno un mutuo e di quanto(in tal caso la parcella è piu alta, quasi doppia).
    La registrazione del contratto costa 168euro + bolli (14,62 ogni 100 righe)+ una piccola somma x la restituzione di una copia (3,72euro). I costi fissi di solito sono intorno ai 230euro.
     
  17. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Difatti per il notaio 3000€ per l'atto di compravendita, poi ho tempo fino a novembre per decidere, dopo essere stato informato di quanto mi costa la rate mensile e le spese accesssorie per l'accolo del mutuo in modo da confrontare con quello che mi farà la mia banca.

    - Sul preliminare e sulle cartine (planimetrie) allegate vi sono 7 bolli di 14,62€ ciascuno, quindi diciamo che va bene.
    come anche le altre spese si possono far rientrore nella "Normalità".

    In definitiva sono questi 6.000€ che non trovano una giustificazione?

    Può dire qualcosa il fatto che insieme all'alloggio mi viene dato anche il giardino di circa 130mq. commerciali?
    Che mi viene dato un posto auto scoperto di proprietà (pagato 5.000€)
    Che l'intero complesso oltre ad avere posti auto scoperti di proprietà, avrà dei box auto in numero superiore agli alloggi, nel mio caso 24 alloggi in totale nel sottosuolo ci saranno tra singoli e doppi 32 box auto.

    Ancora un grazie per i tuoi consigli.
     
  18. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    secondo me si: un catastino costa 500 euro, frazionamenti non ce ne sono, regolamento di condominio (mai visto farlo pagare), la certificazione energetica la paga chi vende e comunque non costa più di 300-400euro. E sono stato largo....
    C'è troppa differenza: fatti spiegare bene nel dettaglio le singole voci
     
  19. Mimi

    Mimi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Proverò a chiedere...... anche se adesso, grazie alla tua esperenza, ho riquadrato tutta la situazione.

    In zona alloggi molto simili, stesso numero di camere, giardino ecc. stessa superficie mq + mq.-, diciamo che soddisfacevano le mie esigenze allo stesso modo, ma già pronti alla consegna costavano mediamente 15.000 in più.
    Lui ha capito che la cosa mi interessava e che maggiormente interessava a Lui per il forte anticipo che gli avrei dato ed ha gofiato quelle spese.
    Considerando che praticamente sono solo quei 6.000€ che non quadrano, se messi sul prezzo di acquisto dell'alloggio quella differenza di 15.000 si concretizerebbe in 5.000/10.000€ il quale sarebbe "il mio risparmio" avendogli dato un acconto di quasi il 28% del prezzo di vendita.

    Con il preliminare già fatto credo che non si può fare più nulla, prima perchè io ho accettato quanto da lui mi veniva esposto e poi non mi sembra corretto fare un reclamo sul fatto che il mio risparmio è inferiore a quanto da lui prospettato e promesso.

    Cosa detta la tua esperienza in merito? Comunque gli parlerò.

    Grazie
     
  20. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    C'è da considerare anche la percentuale che l'Ufficio del registro ti fa pagare sull'acconto o sulla caparra e gli allegati, quindi la cifra non è fuori misura.

    Non può mettere però il costo dell'abitabilità - che per lui è obbligatoria - a carico dell'acquirente, perchè questo fa parte del costo complessivo dell'appartamento già calcolato all'origine nel prezzo di vendita...

    Il frazionamento che lui cita è, con tutta probabilità, il frazionamento dell'area (tipo mappale) oppure il frazionamento del mutuo.
    Le tabelle millesimali e il regolamento di condominio le fanno pagare a parte anche a Bologna, ma come ripeto, è il totale della cifra che è esagerato....
    Diciamo che ci ha marciato un bel pò !!!

    Silvana
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina