1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Francesco2017

    Francesco2017 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti. La mia domanda riguarda l'acquisto di un C/2 al prezzo di 20000 euro. La rendita catastale è di 103,96 euro. Sia la parte venditrice che la parte acquirente sono privati. Le spese che andrà ad accollarsi la parte acquirente vengono calcolate sulla cifra dichiarata in atto o sul valore catastale moltiplicato per il 9% ?
    Mi è sorto questo dubbio dopo aver ricevuto preventivi differenti da 2 notai. Grazie a tutti anticipatamente e buona giornata.
     
  2. vostok1

    vostok1 Membro Junior

    Altro Professionista
    Se pertinenza di prima casa: 103,96*115,50*2% (arrotondato a un minimo di 1.000) + 100 ipotecaria e castale.

    Altrimenti: 103,96*126*9% + 100 ipotecaria e catastale.

    Sui 20.000 ci paghi l'onorario del Notaio.
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    devi specificare se si tratta di una pertinenza: se si tasserai la rendita rivalutata, se no il prezzo al 9%
     
    A vostok1 piace questo elemento.
  4. vostok1

    vostok1 Membro Junior

    Altro Professionista
    Giusta aggiunta. Sopra mi riferivo evidentemente al caso piu comune, quello che sia pertinenza (con agev. 1 casa o non)
     
  5. Francesco2017

    Francesco2017 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ringrazio entrambi i membri per l'attenzione e la disponibilità. Se non ho capito male, le due risposte espongono pareri differenti sulla tassazione di un C/2. Sono proprio le stesse risposte che mi hanno dato i 2 notai con i quali mi sono consultato. Specifico che non si tratta di pertinenza. C'è una differenza di 622,00 euro tra i 2 metodi di tassazione adottati.
    Esempio Vostok1 : 103,96 * 126= 13098,96 *9%= 1178,90 Imposta di registro + 100 di imposta ipotecaria e catastale= 1278,00 euro.
    Esempio Umberto: 20000,00 *9%= 1800,00 + 100 di ipotecaria e catastale = 1900,00 euro.
     
  6. Francesco2017

    Francesco2017 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Perfetto. Deduco quindi che il calcolo giusto sia quello suggerito da Umberto in questo caso. Grazie a tutti.
     
  7. vostok1

    vostok1 Membro Junior

    Altro Professionista
    Mi sono espresso male io nel primo post, in quanto ho fatto riferimento al solo caso del C/2 come pertinenza, perchè è il caso più frequente.
    Nel tuo caso si tassa sul prezzo di acquisto al 9%.
     
    A Bagudi e Umberto Granducato piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina