1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. bibi71

    bibi71 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti e grazie fin d'ora a chi saprà darmi qualche utile consiglio riguardo a questa faccenda che mi sta togliendo il sonno...
    Si tratta del testamento fatto da mia madre a favore di mia figlia che oggi ha 8 anni. Il testamento fondamentalmente è composto dall' appartamento dove lei viveva e basta. Vorrei chiedere se ci fosse qualche professionista o qualcuno a cui è già successa questa cosa che mi possa dare qualche consiglio su come muovermi.
    I passaggi da fare li ho capiti, il fatto è che la nostra situazione economica familiare è un disastro e stavo pensando di chiedere la mia legittima per vedere se ci tiravamo un po' su, ma non so esattamente a cosa vado incontro.
    Ringrazio di cuore chiunque mi possa dare un suggerimento o un consiglio!!!
     
  2. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    In attesa di parere più qualificato (non sono un avvocato), provo a risponderti sperando di non dirti vaccate.
    se, come mi pare di capire, la casa costituisce l'intero patrimonio oggetto di successione, il testamento olografo non rispetta le legittime (la spettanza tua e di eventuali tuoi fratelli, nonchè del coniuge, se sopravvissuto) e non ha pertanto validità.
    quello che i beneficiari delle quote legittime possono eventualmente fare è rinunciare alla loro quota, in modo tale che tua figlia possa ereditare (se è l'unica nipote, risulterebbe erede anche senza testamento per altro).
    essendo un discendente in linea diretta, non andreste a pagare neppure le tasse di successione se il valore catastale rimane sotto il milione di euro.

    considera però che se la situazione economica dissestata riguardava anche la mamma, gli eredi che accetteranno l'eredità si dovranno fare carico anche dei debiti.
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma tua mamma è già deceduta ?
     
    A eldic piace questo elemento.
  4. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    in effetti il fatto che sia scritto che nell'appartamento ci "viveva", non implica che adesso viva ancora ma da un'altra parte...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Per rispondere occorrerebbe sapere:
    1- Oltre all'appartamento, la mamma aveva altro? (conti in banca, posta, altri immobili, ecc?)
    2-Chi potrebbero essere gli eredi legittimi della mamma?
     
  6. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Mi associo alle due domande di bastimento. Cosi non é semplice dare risposta.
     
  7. bibi71

    bibi71 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille per l'interesse. Dunque non so se rispondendo a te rispondo a tutti non sono molto brava con queste cose, comunque mia madre è già deceduta, io sono l'unica erede diretta e sì aveva solo quell'immobile. So che ha leso la legittima che in questo caso diventerebbe solo una parte dell'intera eredità, ma comunque per chiederla bisogna impugnare e fare una causa, Io so queste cose perché ho già parlato con un Avvocato, cercavo solo qualcuno che avesse avuto esperienze simili o un parere di un altro professionista, perché sono molto confusa .Per quanto riguarda la situazione economica "disastrata" è solo la mia, lo dicevo perché le spese a cui vado incontro non sono poche!!
    Grazie ancora spero di essere stata più chiara adesso.
     
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi pare di capire che tua mamma, lasciando per testamento la casa alla nipote, abbia avuto l'intenzione di mettere al riparo il bene legandolo alla ragazzina.
    Come minore non potrà alienarla senza il consenso del tutore (che forse sei tu) o del giudice tutelare. (non sono molto pratico)
    Se la casa diventa la vostra abitazione potrebbe alleggerire i tuoi problemi.
    Una causa contro la figlia la sconsiglierei vivamente: a che pro? per avere una frazione di bene, comunque invendibile separatamente della quota maggioritaria della figlia?
    (Il testamento non è nullo: viene solo recuperata la quota non disponibile...)
     
    A Bagudi e Luna_ piace questo messaggio.
  9. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    mi sono espresso in modo approssimativo (ehi! avevo messo la mani avanti dichiarandomi poco affidabile); con non valido intendevo non perfettamente applicabile.

    ne imparo anche una nuova; sapevo che alla quota legittima ci si può rinunciare (tacitamente) per i beni mobili, pensavo non fosse possibile per quelli registrati.
     
  10. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    oltre che non potrà alienarla paradossalmente non può nemmeno accettarla se non con l'avallo del/dei genitori e comunque sempre con l'autorizzazione del giudice tutelare
    ( e comunque, parlando dell'accettazione, sempre con il beneficio d'inventario )

    A sensazione la mamma ha lasciato a bibi71 una bella matassa difficile da sbrogliare
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  11. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    oddio.... i testamente olografi sono facili da far sparire, se gli eredi sono d'accordo.
    e considerato che di fatto ce ne sono solo due...
     
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Scusa , ma non capisco....
     
  13. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Mi riassocio alle risposte di Bastimento leggendo adesso. A che pro fare causa nei confronti di tua figlia (perché impugnando il testamento è questo che vai a fare)?
     
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Anche se avesse la legittima come si tirerebbe su? Sarebbe una quota. Chi comprerebbe la quota di un appartamento? Perché l'unico modo per tirarsi su sarebbe vendere. Almeno questa é l'interpretazione che do io.
     
    A Luna_ piace questo elemento.
  15. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Nel senso che se bibi71 contava sull'appartamento ereditato per risanare la sua situazione economica così è praticamente impossibile che lo possa fare ...
     
  16. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Tu hai capito invece che io la penso diversamente: la nonna ha lasciato e garantito alla nipote minorenne una casa.
    La decisione non deve essere stata facile.
     
    A Bagudi, ingelman e Luna_ piace questo elemento.
  17. bibi71

    bibi71 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    si può vendere sì l'immobile ovviamente chiedendo permesso al giudice tutelare in questo caso la parte di mia figlia andrebbe in un conto intestato a lei e sotto giudice tutelare e la mia eventuale legittima, 1/3, andrebbe a me...di sicuro ma matassa da sbrogliare non è facile in più ha dei costi allucinanti. Solo la pubblicazione del testamento che è obbligatoria, siamo sui 1200/1300€.....poi il resto....comunque grazie a tutti....
     
    A ingelman piace questo elemento.
  18. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non sono pratico: ma è la pubblicazione del testamento a costare o sono le tasse ipocatastali sul fabbricato, 3% sul valore catastale, che comunque rimangono indipendenti dall'erede? (salvo diventi prima casa?)
     
  19. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Credo che bibi71 si stia riferendo ai costi notarili per la pubblicazione del testamento che è di per se un atto obbligatorio dove la figura del notaio è indispensabile (stiamo ancora nella fase di pubblicità, il rendere noto)

    Le alre imposte e costi verranno dopo (step successivo meramente fiscale) quando si dovra presentare la denuncia di successione
     
  20. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Che sia meglio avere notai ben retribuiti che notai prezzolati alla mercè del miglior offerente, sta bene: ma che per pubblicare un testamento sia richiesta una parcella del genere, mi sembra sconcio. Chiusa la parentesi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina