1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Roma, 22 mag. (Apcom) - Il governo pensa a un nuovo condono edilizio che potrebbe portare un gettito di 5 miliardi di euro. La misura, allo studio dell'esecutivo, andrebbe a sommarsi al concordato per adesione per la regolarizzazione delle casa-fantasma. Un unico 'pacchetto' che potrebbe far affluire nelle casse dello Stato un gettito... di più di 6 miliardi di euro a copertura di una parte degli oltre 26 miliardi della manovra economica in via di definizione. Tutta da definire la tempistica della nuova sanatoria che potrebbe anche arrivare nel corso dell'esame parlamentare del provvedimento.Già a febbraio scorso un gruppo di senatori del Pdl avevano presentato a palazzo Madama una proposta di legge con un nuovo condono edilizio. L'operazione proposta faceva slittare i termini per la presentazione delle domande dal 10 dicembre 2004, come prescrive la legge sul condono edilizio, al 31 dicembre 2010.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In linea di massima non lo trovo giusto.
     
  3. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    io invece lo trovo giusto, non solo per il gettito di entrate straordinarie che lo stato avrà, ma anche per far ripartire l'edilizia, cosa che il piano casa a causa di governatori giunte e consigli regionali incompetenti non ha saputo fare.

    tutto sommato, secondo me è una buona cosa.

    saluti
     
  4. bruno80

    bruno80 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Caro Marco, per una volta non mi trovi daccordo con te ;)
    Capisco che un nuovo condono possa fare ripartire non solo l'edilizia, ma anche i tecnici ( giustissimo per carità), ma questo paese così continuerà ad essere il paese di pulcinella. Servono regole da rispettare, meno burocrazia, e il piano casa regolato e fatto bene. Saluti!
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo con te. Altrimenti fra indulti, condoni edilizi e condoni fiscali il peggio non avrà mai fine.
    Io comunque ho detto in linea di massima perchè bisogna anche vedere fino a dove arriviamo: se il condono dovesse essere 'selvaggio' ed illimitato allora sono fortemente contrario
     
  6. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    I condono 1985
    II condono 1994
    III condono 2003
    IV condono 2012?

    Beh, almeno sono coerenti, ogni 9 anni si dilettano a farne uno, in tal modo, gli abusivi sanno quando possono costruire e sistemare le cose.
    L'Italia non cambierà mai.

    BASTA CAVILLI E CONDONI, SE NON SI PUÓ, NON SI PUÓ.
     
  7. maryjo

    maryjo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    non ci dimentichiamo che un'immobile costruito abusivamente raramente è un "buon immobile" , vuoi perchè costruito in luoghi in cui non era possibile farlo, vuoi perchè costruito in fretta, vuoi perchè costruito 'a pezzi', a me non piace trattare immobili abusivi, hanno sempre dei vizi... occulti o palesi ma hanno tutti difetti ..
    per non parlare poi delle case costruite..... io dico "nel mare"..... perchè non si tratta di case a 50 mt dal mare,.......ma dentro il mare.......oltre ad essere un pericolo per la casa stessa, deturpano in tutti i sensi (sia per l'estetica e sia per la posizione) il paesaggio a danno delle case "regolari"

    se a monte ci sone delle norme che vietano la realizzazione di fabbricati in determinate zone, che senso ha fare un'altra norma che poi li regolarizza?
    è un continuo prenderci per i fondelli.... faccio, tanto poi pago e va tutto bene
    un pò come dire.... ammazzo qualcuno tanto poi mi faccio un paio d'anni di "ferie" e va tutto bene..... intanto l'ammazzato non c'è più..... le solite cose all'italiana!!!
     
  8. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    fimchè parliamo di piccoli illeciti, modeste difformità catastali che a volte non sono sanabili perchè cambiati i PGT sono favorevole, per gli abusi in toto no............. specialmente per quello in zone davvero OUT.
     
  9. czanetti

    czanetti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Si parla tanto di normativa energetica, qualità e sicurezza degli edifici e degli impianti e poi ancora una volta si propone il condono edilizio di immobili costruiti o modificati senza nessuna regola . . . . no comment
     
  10. maryjo

    maryjo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    infatti, finchè si parla di piccole difformità è un conto.... ma quante case ci sono in tutta Italia completamente abusive?
    io sono drastica..... non potevi costruire?.... demolisci a tue spese e in più paghi una penale tu e il tecnico che ti ha progettato l'immobile.....
    questa penale può tranquillamente essere pari, se non addirittura superiore al costo di un condono e lo Stato percepisce lo stesso un pò di soldini...

    sarei curiosa di vedere quante persone costruirebbero immobili abusivi...

    se entrassi in politica con queste mie idee, quanti consensi pensate che potrei avere?

    quanti di voi mi darebbero il loro voto??????:fiore::fiore::fiore::fiore:
     
  11. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    In linea di massima lo trovo giusto anche io
    E' vero che se ci sono delle regole , come qualche altro amico ha commentato, queste vanno rispettate.
    Però se penso a qualche costruttore potente (parlo di Roma) che è riuscito a farsi rilasciare permessi a costruire creando praticamente nuovi quartieri con migliaia di alloggi in posti dove nessuno pensava che si riuscisse a costruire (chissà come hanno fatto ??????):confuso: chi conosce Roma può capire cosa sto dicendo. non capisco perche non dare la possibilità a chi (umile e povero mortale) ha costruito su un pezzo di terreno di sua proprietà un immobile destinato ad abitazione principale (per principale intendo che non ne ha un'altra e che sia l'unica) destinata per essere abitata dalla sua famiglia.
    Il mio si al condono solo per gli immobili che . se pur sorti spontaneamente senza concessione edilizia o permesso a costruire, siano stati edificati con comprovata idoneità statica e tecnica, che non creino turbamento al estetica e decoro.
    No a condoni per persone che sono già proprietari di altri immobile (questa sarebbe speculazione che aggrava la situazione di irregolarità).
    Si a condonare purche ci sia un tecnico che certifichi (fornendo tutta la relazione tecnica delle opere e come sono state eseguite , con relativi calcoli di staticità, assumendosene severamente la responsabilità).
    No a condoni per immobili che non hanno i requisiti per l'abitabilità (cambi di destinazione d'uso inopportuni tipo cantine umide C/2 che diventano abitazioni per poi essere vendute a titolo di speculazione).
    Si quindi ad un condono intelligente , severo nel rilascio di eventuali concessioni in sanatoria. No a condoni per speculazione.
    Del resto le costruzioni irregolari esistono, sono abitate da nuclei famigliari spesso con scarse possibilità economiche, diamo loro il modo di regolarizzare la propria posizione (laddove possibile). NO ALLA SPECULAZIONE
    Egoisticamente dare la possibilità di sanare il sanabile (per sanabile intendo l'abuso con criterio) questo oltre a dare un un gettito d'entrata non indifferente alla nostra sofferente economia, darebbe lavoro a tecnici , manovalanza in genere per adeguare gli immobili non perfettamente realizzati, (anche un po più di lavoro a noi agenti immobiliari che subiscono l'attuale staticità economica) etc etc.
    No ad un condono barbaro , no a chi specula , SI ad un eventuale condono intelligente.
    No ai furbacchioni Si per la povera gente (fa anche rima)
    Scusate il ragionamento contorto ma è la mia idea.
    Massimo Ingelman
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  12. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    Quoto su tutta la linea!

    saluti
     
    A ingelman piace questo elemento.
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Forse non ho capito bene: tu faresti condonare un immobile TOTALMENTE ABUSIVO costruito SENZA permesso alcuno solo perchè uno ha un terreno dove ha potuto costruirlo?????
     
  14. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No Umberto non ho detto esattamente questo, è decisamente difficile (almeno per me) esprimere concetti scrivendo poche righe.
    Solo che mi resta difficile condividere quello che qualcuno ha espresso in questa discussione del Forum del tipo Buttiamo giu le case a chi abusivamente le ha costruite) ci puo stare se penso a chi l'ha fatto per speculazione, ma non lo condivido per chi . avendo un pezzettino di terra magari lasciato dal nonno, magari una persona che non poteva o può comprarsi un immobile di dimensioni adeguate, ma bensì ha trovato come unica soluzione costruirselo piano piano, risparmio dopo risparmio. piastrella dopo piastrella investendoci tutti i sudori di una vita.
    Trovo disgustoso condividere che qui a Roma ( ogni zona o città ha delle realtà diverse io purtroppo conosco quelle di Roma e dintorni) ci sono dei costruttori (GRANDI GRUPPI SOLIDE REALTA') che sono riusciti a farsi rilasciare permessi a costruire di piccole città nella città, migliaia di alloggi e centri commerciali, un giro di miliardi di euro . in posti che dovevano da PRG essere aree verdi o comunque di diversa destinazione urbanistica.. (COME AVRANNO MAI POTUTO FARLO?????) se fossi un maligno direi INTERESSI ECONOMICI??? QUALCUNO MANGIA A QUATTRO GANASCE?????) Non saprei ....eppure l'Hanno fatto (però c'è il permesso a costruire) a behh allora sono regolari :triste:
    Ho parlato di condono intelligente . giusto ma severo allo stesso tempo .
    So che è difficile esprimersi scrivendo e parlare e scambiare opinioni rende più facile esprimere i concetti. Ti chiedo di leggere meglio tra le righe ed a seguire un ragionamento magari diverso dal tuo.
    Ciao comunque questo è il mio pensiero , trovo giusto che non possa essere condiviso e che possa essere criticato, ma è pur sempre il mio pensiero.
    Ciao :stretta_di_mano:
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nel forum c'è massimo rispetto x le idee di tutti, ci mancherebbe ;)
    Tu fai il raffronto fra i grandi speculatori e coloro che si sono fatti la casetta con sacrifici enormi.
    Io ho capito cosa vuoi dire, però ti domando? E quei milioni di persone che non hanno nemmeno il pezzettino di terra e si fanno un mutuo trentennale passando la loro vita a pagare le rate alla banca per arrivare ad essere proprietari di un appartamento in un condominio?
    Come giustifichiamo loro il fatto che i proprietari di un pezzettino di terra si sono fatti una casetta indipendente e la condonano a una 'cantata'??????
     
  16. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    e chi dice che il condono è una cantata????????
    Ti ricordo che l'ultimo condono è stato il più oneroso sia per il pagamento dell'oblazione e oneri concessori (altissimi pari a costi fiscali di costruzione ,Bucalossi, nonche pena della nullità della domanda di concessione se questi oneri non venissero interamente pagati alla presentazione della domanda di sanatoria stessa, tant'è vero che tanti poveracci non hanno potuto usufruire de condono perchè non avevano i fondi sufficenti, I RICCHI FURBACCHIONI HANNO CONDONATO.
    Chi è arrivato a prendere un mutuo facendo anche lui dei sacrifici ... è giusto quello che dici ma sono delle realtà diverse e non paragonabili, Se sono riusciti a dare un cospicuo acconto e poi permettersi, se pur con sacrificio, di pagare una rata di mutuo , è una tipologia di persone diversa e realtà diverse.
    Credo che la nostra diversità o difficolta di essere concordi nei ragionamenti risieda nella diversità delle realtà dei luoghi in cui viviamo, io conosco Roma e la situazione inerente ad essa tu stai a Parma ed io non conosco la vostra realtà, sia di abusi , sia di illeciti . sia di SPECULATORI, .....
    Massimo rispetto a chi con sacrificio paga una mutuo (io sono tra quelli) Massimo rispetto per chi sta in affitto e non può permettersi un mutuo al 100% (perche privo di liquidità e non puo dare anticipi).
    Tolleriamo un condono oneroso se l'abuso sia stato fatto non a scopo speculativo (magari mettendo oneri salati , così i trasgressori pagheranno anche loro il mutuo per pagare le sanzioni , ma diamo loro la possibilità di dormire sotto il proprio tetto).
    Eh Eh Umberto ci siamo entrambi impelagati in questo discorso interessante ,però ti faccio domanda di condono e vado a dormire,domani quasi oggi, mi aspetta una giornataccia di lavoro (qui si fatica ma qualcosa si sta muovendo) ma ti devi impegnare al massimo, vado ma con la speranza di poter continuare con te questo interessante scambio di diverse opinioni. Lo trovo per me utile grazie e ciao
    Condoniamo tuttooooooooooooooo ah ah scherzo :stretta_di_mano:
     
  17. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io sono abbastanza d'accordo con Ingelman, anche perchè è verissimo che le nostre realtà al Nord sono completamente diverse da quelle da Roma in giù....

    E' spiacevole ma è oggettivo...

    Credo, infatti, che di tutte quelle case abusive scoperte ultimamente, poche siano quassù e tante laggiù....

    Quello che vorrei veramente - ma tanto con la nostra classe politica è e sarà impossibile - è che le case abusive vengano fermate quando sono in costruzione, e non buttate giù dopo, e non mi vengano a dire che nel territorio non sanno chi sta facendo qualcosa di non regolare...:rabbia::rabbia:

    Se cominciassero a fermare le costruzioni dei villoni, magari in riva al mare, o gli alberghi sulle scogliere, ecc.ecc. vedrai che dopo poco tempo, non esisterebbe più il fenomeno...

    Quello che non accetto sono situazioni come di Ardea (vedi i servizi di Striscia la notizia) dove dovrebbero buttare giù - e a spese dei proprietari, le case da loro acquistate regolarmente: credo che andrei anch'io sulle barricate !!!

    E' chiaro che il governo sta cercando degli escamotages per incassare e forse è meglio così, se no temo che pagheremo tutti più salata la manovra che verrà...:disappunto:

    In più, visto che il piano casa sta fallendo miseramente per tutti i paletti messi dalle regioni, dai comuni e dalle ....frazioni dei comuni, dovranno pur incassare da qualche parte sugli immobili che sono l'unica certezza di questo paese !

    Silvana
     
  19. maryjo

    maryjo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    concordo pienamente, è proprio il mio pensiero, il mio intervento era rivolto principalmente proprio agli speculatori d'alto bordo, non ai piccoli abusivisti, i poveri cristi, ma con chi ha l'arroganza di .... fare......, tanto poi con poco me la cavo
    la demolizione con conseguente aggravio di sanzioni, spese e tasse, dovrebbe partire dalle varie "Villa Certosa" sparse su tutto il territorio, costruite in luoghi off..... ce ne sono a milioni in tutta Italia, spesso ci troviamo davanti ad interi villagi abusivi, interi paesi costruiti sul demanio e in luoghi impensabili.....

    io sono per il recupero del territorio, non per la sua distruzione.... le costruzioni abusive vanno ad impoverire l'ambiente, non a valorizzarlo, vengono sottratti ettari di terreno alla natura mentre i centri storici di mille paesi vengono abbandonati..

    la politica che metterei in atto io, riguarderebbe lo stop alle nuove costruzioni e il via libera alle ristrutturazioni, il recupero dei centri urbani per renderli più a misura d'uomo, stop alla cementificazione selvaggia ed indiscriminata dove al 99% mancano i servizi essenziali e costringono la gente a fare ore ed ore di fila nel traffico, su mezzi pubblici o privati è lo stesso.... trascorriamo la maggior parte del nostro tempo ad andare di qua e di là perchè i servizi sono distanti, ma si sa...... si abita in zone nuove.... bisogna adattarsi... un pò di sacrifici si devono pur fare.....

    le piccole trasgressioni tutti le possono fare, ma parliamo di piccole cose.....è sulle grandi speculazioni e sull'arroganza che ho parecchio da ridire!!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina