1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. bina1975

    bina1975 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti e complimenti per il forum, sono nuova e purtroppo non ho trovato una risposta al mio problema nei forum esistenti, spero possiate aiutarmi.

    Sto vendendo un appartamento in "diritto di superficie", acquistato più di 5 anni fa da una cooperativa. Ho fatto richiesta di riscatto del terreno al comune e avviato la pratica (il comune è d'accordo a vendere il terreno), i tempi per l'acquisto della mia quota di terreno mi è stato detto che sono di circa 4 mesi. Con questa procedura posso vendere l'appartamento al prezzo di mercato. Questi sono i fatti accertati.

    Stupidamente però, ho accettato una proposta d'acquisto in cui il compratore deve rogitare entro fine settembre, pena la scadenza della delibera di rogito. Il compratore ha accettato di acquistare al prezzo di mercato e sulla proposta d'acquisto è chiaramente indicato che la casa è in diritto di superficie.

    Io pensavo che bastasse avviare la procedura con il comune per poter vendere al prezzo di mercato, invece mi è stato detto che devo aspettare la conclusione della stessa.

    l'agente immobiliare che tratta la vendita della casa mi ha detto che ci penserà lui a sveltire le pratiche in comune per farmi acquistare il terreno entro il rogito così da risolvere il problema.
    Ma se non ci dovesse riuscire?

    La mia domanda è questa: se non riesco ad acquistare il terreno entro il rogito a cosa vado incontro? Può il compratore obbligarmi a vendere al prezzo imposto dal comune? E io posso rifiutarmi senza dovergli dare il doppio della caparra?
    Aiuto sono preoccupata

    Ringrazio anticipatamente quanti vorranno aiutarmi
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nella proposta d'acquisto è segnalato che è in corso la procedura di riscatto dell'area ?

    Silvana
     
  3. bina1975

    bina1975 Membro Junior

    Privato Cittadino
    No nella proposta non è segnalato che è in corso la procedura di riscatto dell'area

    Barbara
     
  4. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Acquistare a prezzo di mercato ciò che non può essere venduto a prezzo di mercato......:shock:
     
  5. MIAOMIAO

    MIAOMIAO Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    dipende molto da quello che prevede la convenzione, per esempio a Milano il fatto che non sia riscattato il terreno comporta che puoi vendere al prezzo imposto dal comune rivalutato (una specie di media tra il vecchio valore calcolato in base alla rivalutazione istat ed il prezzo di mercato) ma solo a favore di soggetti con limiti di reddito previsti per l'acquisto di case in edilizia convenzionata. In pratica, il prezzo imposto non cambia ma, riscattando il terreno, allarghi la cerchia dei possibili acquirenti. Ti conviene informarti bene ...
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Leggi bene la convenzione e informati presso il comune, per avere delle certezze e magari dei tempi accorciati per la delibera...

    Per cercare di ovviare al tuo problema, potresti mandare una raccomandata sia all'acquirente che al notaio informando che è in corso la richiesta di riscatto dell'area e che sei in attesa della delibera e dell'atto...

    Silvana
     
  7. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, si può benissimo vendere anche in diritto di superfice, la determina del prezzo è una seconda questione.
     
  8. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ma è proprio il nocciolo della questione !! quoto Bagudi.
    cerca di intervenire sulla banca in oggetto per vedere se è possibile , come si dice, tenere in caldo quella delibera.Massimo:fiore:
     
  9. marco tartari

    marco tartari Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ti impegni a esaurire la pratica , possibile che il notaio trattenga una cifra a garanzia, in caso di mutuo da parte del contraente la banca ti può creare qualche problema
     
  10. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Determina del prezzo contra legem !!
     
  11. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, altra soluzione è chiedere al comune di eliminare la convenzione, come già fatto da tanti comuni.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina