1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Rassegna Stampa

    Rassegna Stampa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    [​IMG]
    [SIZE=-2]NanoPress (Blog)[/SIZE]

    <img alt="" height="1" width="1" />
    Vendere casa: come distinguere i potenziali acquirenti
    [SIZE=-1]NanoPress (Blog)[/SIZE]
    [SIZE=-1]... che il mercato immobiliare in Italia, rispetto al passato, a causa della crisi, è più complicato, di certo non guasta rivolgersi ad un agente immobiliare.[/SIZE]
    [SIZE=-1][/SIZE]
    [SIZE=-1][/SIZE]


    Leggi tutto l'articolo...
    e commentalo sul forum
     
  2. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Il processo di vendita di una casa di norma inizia solo quando il ritmo dei contatti tende a normalizzarsi. A farlo presente è Idealista.it, il portale degli annunci immobiliari online, sottolineando al riguardo come il venditore spesso si esalti quando all’inizio, dopo aver pubblicato un annuncio, riceve molte chiamate e molte manifestazioni di interesse. Ebbene, prima della normalizzazione dei contatti è bene diffidare in quanto all’inizio sono di norma i curiosi, spesso poco interessati ad un reale acquisto, a chiedere maggiori informazioni.

    Occorre di conseguenza che il venditore sia capace di distinguere tra chi è realmente intenzionato ad acquistare l’immobile, e chi invece ha poche intenzioni a rilevare l’asset. Il Portale inoltre consiglia sempre ai venditori di valutare attentamente tutte le offerte.

    Non esiste infatti un livello di prezzo sotto il quale non si può scendere, altrimenti, come spesso capita, dopo magari 12-18 mesi il venditore si “arrende” cedendo l’immobile ad un prezzo inferiore a quello corrispondente magari ad un’offerta superiore fatta da un compratore molti mesi prima. E visto che il mercato immobiliare in Italia, rispetto al passato, a causa della crisi, è più complicato, di certo non guasta rivolgersi ad un agente immobiliare.
     
  3. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
  4. ma70

    ma70 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    se la stima dell'immobile la fatta un agente gonfiata per prendere l'incarico (magari in esclusiva), l'immobile non si vende per sua responsabilità e non dei compratori.
    il venditore illuso dall'agente incompetente dice: vendo e non svendo! ossia in pratica non vende.
    dopo mette il cartello da solo e lo dà a tutte le agenzie che vedono il cartello (4-5 minimo) che perdono solo tempo tutto grazie alla prima che ha fatto la stima gonfiata
     
  5. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ....certo che il mondo di cose gonfie ne è pieno , certe sono piacevoli e altre no concordo in gran parte con il ragionamento fatto da ma70 la quale ha messo in "mostra" con il suo avatar non solo un interessante ragionamento.................:risata::risata::risata::risata::risata:
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  6. edo

    edo Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Concordo pienamente con te e quanto ha già detto Rogy. Oggi più che mai l'AI e i professionisti (che però più raramente intervengono all'inizio della trattativa) devovono dimostrare la propria professionalità nel valutare nel modo corretto un'immobile prima di porlo sul mercato: si sà chi vende pensa sempre che il proprio immobile valga più degli altri, si sà che può essere più facile acquisire un potenziale cliente assecondandolo, ma poi ...
    Ciao
     
  7. nicomantovani

    nicomantovani Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    La risposta a questo dubbio amletico è il giusto prezzo a cui si vende l'immobile. E' vero! ci sono molti agenti immobiliari che per acquisire l'esclusiva promettono prezzi enormi a questi poveri proprietari e poi con grande maestria riescono a convincerli che il prezzo (causa crisi) sarebbe meglio abbassarlo....Risultato: l'immobile non si vende perchè il venditore non vuole. quindi come si potrebbe risolvere il problema? L'agente immobiliare deve assolutamente fare una stima corretta dell'immobile e concordare con la parte venditrice un prezzo di vendita basato sulla stima fatta.
    Ma come fare la stima? (e qui mi collego al post di edo) direi che il modo migliore e più scientifico che esista sono gli IVS.
    che ne dite?
     
    A edo piace questo elemento.
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma c'è ancora chi crede che qualcuno faccia stime in eccesso e al rialzo ???? :occhi_al_cielo:

    Fino a 3 anni fa forse !!!! :risata:

    Ma oggi....!!!! Per favore, aggiornatevi.
    Silvana
     
  9. ma70

    ma70 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il mio avatar stato bannato riprovo con questo...

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    ce ne sono a bizzeffe di stime con esclusive di 3-4 mesi con nessuna visita!!! IO LE CHIAMO GONFIATE
     
  10. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    .eri tu ?? nell'altro avatar ed in questo???

    Aggiunto dopo 1 :

    ......p.s. se eri tu il custode a mio avviso non sà apprezzare le cose belle della vita ..........................:risata::risata::risata:
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Da noi ci sono anche immobili a prezzo assolutamente di mercato e senza visite.... e di altre agenzie.

    Come la mettiamo ??? Io la chiamo crisi.

    Silvana
     
  12. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    .....chi lo dice che sono a prezzo di mercato?
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'esperienza della città, della zona , della strada, del palazzo ....:risata:

    Che domande mi fai, Troise ???

    Silvana
     
  14. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    secondo me,
    l'esperienza passata, in merito alle valutazioni, non conta molto in questo mercato .
    Anch'io mi trovo in difficoltà se faccio ricorso alla mia esperienza.
    Cancellare tutto, ricominciare da valori nuovi di mercato che sono diversi.
     
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non sto parlando di esperienza passata, ma di quella che stiamo acquisendo giorno per giorno sulla base del lavoro quotidiano e sul confronto con i colleghi...

    Non posso pensare che il valore di mercato sia quello dell' arruffone di turno che offre 130.000 su un immobile da 180.000, sperando di fare l'affare della vita !

    Silvana
     
  16. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ...e se quella è l'offerta più alta che hai ricevuto......
    forse ha ragione quell'arruffone ......
     
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No, l'immobile è stato poi venduto a 165.000, e ci può stare.

    Silvana
     
  18. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ......allora il prezzo giusto è 165.000,00 €uro. :ok:
     
  19. nicomantovani

    nicomantovani Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Scusate se insisto però io insisto nel dire che non è l'agente immobiliare che fa il prezzo ma il mercato.
    Tu non puoi promettere alla parte venditrice che gli venderai l'immobile a 200.000 euro e poi riesci a venderglielo a 160.000. 40.000 euro di differenza significa che hai voluto fare il furbo! ma qui non si sta parlando di acquisire clienti ma di valutare già dall'inizio il prezzo corretto di un immobile considerando più fattori: provincia, città, quartiere, tipo d'immobile, numero di vani, grandezza vani, finiture ed altre migliaia di caratteristiche che si possono considerare in una valutazione immobiliare. Una volta fatto questo prezzo si può discutere quanto si vuole con la parte venditrice del prezzo al quale si propone il mercato l'immobile in questione.
    Questa è una questione di metodologia lavorativa che ahimè è molto lontana dalle pratiche comuni visto che di furbacchioni ce ne sono tanti.

    Aggiunto dopo 1 :

    non serve cancellare tutto, basta solo riorganizzare i dati che si sono acquisiti negli anni e ripartire con nuovi metodi di lavoro
     
  20. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    allora il prezzo giusto è 165.000,00 €uro. :ok:

    Il prezzo giusto per le varie caratteristiche dell'immobile poteva essere proprio 180.000.

    Ma se l'avessi messo in vendita a 165000 mi avrebbero fatto un'offerta a 150.000, perchè è ovvio per chi compra fare offerte al ribasso....
    E allora cosa facciamo ? Mettiamo l'immobile ad una specie di asta, dicendo: "Fate un'offerta che lo diamo al migliore offerente ???"

    Silvana
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina