1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. LUCIANOTADDEI

    LUCIANOTADDEI Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ho necessità di vendere un magazzino/cantina ad un prezzo molto al di sotto del valore catastale che è di circa 15.000 €. acquistato 2 anni fa insieme ad altro immobile,il proprietario pur di vendere ha inserito nella vendita anche questo magazzino all'interno di un vecchio palazzo,il locale è spazioso ed è scavato tutto nella roccia ma non è fornito di accesso diretto dalla strada,bisogna entrare nel portone fare quattro scalini e poi scendere per accedere,quindi fa parte del condominio e rientra nei millesimi anche se la spesa è irrisoria, superfice di 65mq alto 4 metri, c'è acqua comunale (chiusa) ma non scarico (è sotto il livello stradale) a me non serve (ci pago solo l'IMU 180€ all'anno (altro immobile cat.c2) credo che il valore effettivo di mercato attualmente non sia superiore a 3.000 € posso venderlo a questo prezzo senza incorrere in controlli dall'agenzia delle entrate?
     
  2. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'unica soluzione (anche se non regala la certezza che l'ADE non contesti il valore) è quella di allegare al rogito una perizia asseverata in tribunale di un tecnico abilitato che dichiari che l'attuale valore di mercato del bene corrisponde a quanto andrete a dichiarare come valore di compravendita; naturalmente anche l'acquirente deve essere consapevole che la partita potrebbe non essere chiusa al momento del rogito notarile.
     
  3. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    E decidere di pagare le imposte sul valore catastale?
    Inserendo nell'atto tutte le considerazioni: pago al venditore il valore di mercato, decido di pagare le imposte sul valore catastale. In una discussione simile si suggeriva questo, se non erro.
     
  4. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Pagare le imposte sul valore catastale nella certezza di non vedere contestato il valore ha validità per gli immobili ad uso abitativo, qui si stava parlando di un C/2 non pertinenziale ad una abitazione.
     
    A Tobia, Bagudi, Umberto Granducato e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. angelo14

    angelo14 Membro Junior

    Privato Cittadino
    E' incredibile, ma sembra che con gli ultimi regali del Governo Monti le rendite catastali siano aumentate al di sopra del valore reale degli immobili. Non solo: stagnano le vendite di appartamenti con prezzi di molto inferiori a due anni fa. Fare ricorso al catasto per fare abbassare le rendite catastali, si può?
     
  6. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    a mio avviso dovresti dichiarare in atto a quanto lo vendi effettivamente e l'acquirente dovrà ( :confuso: ) pagare le tasse sul valore medio ricavato tra i valori minimo e massimo dichiarati dall'agenzia delle entrate in questo database:

    http://wwwt.agenziaentrate.gov.it/servizi/Consultazione/ricerca.htm?level=0


    è proprio da questo database che nasce il valore di contestazione dell'AdE, quindi sarebbe meglio pagarlo sin da subito, oppure quantomeno farlo conoscere all'acquirente.
     
  7. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    In una discussione simile di parlava di locale commerciale... Nel caso di locale commerciale si parlava di pagare le tasse non sul valore catastale, ma su quello indicato dall'OMI (osservatorio del mercato immobiliare), in cui sono registrati i prezzi medi di compravendita (non so se reali o fittizi)... Lo paghi quanto ti pare ma le tasse le paghi su quel valore ricavato dall'OMI (il tutto deve essere approvato dal Notaio). Per una cantina/magazzino non so come funziona.
     
  8. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    mi correggo e mi allineo con pippo63:
    chissà perché ero convinto che si trattasse di un negozio-laboratorio e non di una cantina..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina