1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. faramir

    faramir Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti. Vi sottopongo una questione davvero intricata.
    Mario possiede come nuda proprietà un immobile che viene pignorato e messo all'asta. Giovanni, usufruttuario di quell'immobile, lo affitta a Franco dopo il pignoramento ma prima che venga comunicato che sarà messo all'asta.
    SO che i contratti di locazione firmati dopo il pignoramento non hanno validità in caso di vendita dell'immobile a un'asta giudiziaria. Ma questo vale se i contratti sono stipulati fra il conduttore e chi subisce il pignoramento.
    In questo caso il locatore NON è il pignorato, ma l'usufruttuario (il pignorato è Mario che possiede solo la nuda proprietà).
    La legge tutela Franco, che ha firmato il contratto con l'usufruttuario o con la vendita all'asta della nuda proprietà egli perde ogni diritto?
    Un grazie anticipato per ogni risposta
     
  2. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Tutto molto semplice. Giovanni mantiene l'usufrutto e quindi la locazione a Franco è perfettamente valida.
     
    A Limpida e faramir piace questo messaggio.
  3. faramir

    faramir Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie! Avevo ricevuto pareri discordanti in proposito
     
  4. marilar

    marilar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sono interessata all'argomento e chiedo a Marcellogall: come informarsi dell'esistenza del titolo di locazione ? presso l'Agenzia delle Entrate dove è ubicato l'immobile? E come conoscere la scadenza di detto contratto ?
    Ringraziando auguro una buona giornata
     
  5. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dovresti specificare la problematica, perchè tu chiedi come informarsi per sapere... potresti chiedere al proprietario oppure se l'immobile è all'asta lo puoi sapere dal decreto del Giudice... oppure ci devi dire cosa e perchè lo vuoi sapere. Fabrizio
     
    A Limpida piace questo elemento.
  6. marilar

    marilar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi scuso per la mancanza di chiarezza e cerco di spiegare meglio.
    All'asta è andata una nuda proprietà di un appartamento che mi interessa; ma esso è occupato di fatto non dall'usufruttuaria ma dalla figlia e dal genero, i quali asseriscono non esserci nessun contratto di locazione e di occupare l'immobile senza titolo.
    Anche alla perizia del CTU (del 2005) non si evince nessun titolo.
    Forse il contratto di locazione è stato firmato dopo il 2005? E in questo caso come fare ad accettarsene ? Grazie
     
  7. rosirose88

    rosirose88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sono in una situazione simile a quella di faramir. Posso chiedere al signor marcellogall da quale normativa si evince? Non riesco a trovare niente.
    Grazie
     
  8. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La proprietà di un immobile può essere scissa in NUDA PROPRIETA' e USUFRUTTO. Il nudo proprietario , alla morte dell'usufruttuario, diventa proprietario totale. L'usufruttuario mantiene l'uso e i frutti dell'immobile fino al decesso, dopodichè il nudo proprietario diventa proprietario del tutto .
    Da tenere presente che l'usufrutto è vendibile ma, poichè cessa alla morte del primo usufruttuario, si tratta di una scommessa che potrebbe rivelarsi perdente.
    La vendita della nuda proprietà non ha alcuna incidenza sull'usufrutto.
     
    A Bastimento piace questo elemento.
  9. rosirose88

    rosirose88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il caso è questo.
    Mio padre ha donato a me e ai miei due fratellila nuda proprietà di un albergo riservando per lui l' usufrutto vita natural durante. Mio fratello è stato dichiarato fallito e i creditori hanno aperto la procedura esecutiva per pignorare il suo 1/3 di nuda proprietà. Nel frattempo mio babbo ha affittato l'hotel a una società che lo gestisce. Volevo quindi chiedere in questo caso l'affittuario può vantare qualche tipo di tutela? So che i contratti di locazione effettuati dal debitore dopoil pignoramento non sono opponibili ai creditori ma in questo caso il locatore è l'usufruttuario, estraneo alla procedura esecutiva.
    Grazie per l'attenzione
     
  10. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    I creditori potranno esercitare i loro diritti solo sul terzo di nuda proprietà appartenente al fratello fallito. L'affittuario risponde solo al locatore che, in questo caso, è l'usufruttuario e non corre alcun rischio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina