1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. rosirose88

    rosirose88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve volevo chiedere una informazione.
    Mio padre ha donato a me e ai miei due fratelli la nuda proprietà di un albergo riservando per lui l' usufrutto vita natural durante. Mio fratello è stato dichiarato fallito e i creditori hanno aperto la procedura esecutiva per pignorare il suo 1/3 di nuda proprietà. Nel frattempo mio babbo ha affittato l'hotel a una società che lo gestisce. Volevo quindi chiedere in questo caso l'affittuario può vantare qualche tipo di tutela? So che i contratti di locazione effettuati dal debitore dopo il pignoramento non sono opponibili ai creditori ma in questo caso il locatore è l'usufruttuario, estraneo alla procedura esecutiva.
    Grazie per l'attenzione
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Ma è diventato usufruttuario dopo il pignoramento?
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non sono un esperto in materia, ma mi incuriosisce la domanda di Progetto_Casa.

    Il padre era l'originario proprietario dell'hotel. Adesso è l'usufruttuario.
    In tutti e due i casi ha la piena disponibilità della rendita dell'immobile.
    Libero quindi di affittare come di utilizzare.

    Il pignoramento non dovrebbe quindi riguardare il padre ma solo il figlio del fallimento.
     
  4. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Mi era sfuggito il fatto che il padre aveva donato al figlio, avevo inteso che era il figlio(fallito) ad aver donato al padre
     
    A Bastimento piace questo elemento.
  5. rosirose88

    rosirose88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il giudice ha disposto che l'hotel è indivisibile quindi adesso provvederà alla vendita dell'intero hotel e poi i creditori Si rifaranno su 1/3 di nuda proprietà del fallito. Come può però difendersi l' affittuario dell' usufruttuario che non viene toccato da tutto ciò?
    Grazie
    Spero di essere stata chiara
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino

    Questo aspetto era stato discusso da altre parti.
    Mi sembra una vera vergogna che il giudice si permetta di aggredire la proprietà altrui ...

    Qui apparentemente non si ravvisa un comportamento atto a sottrarre i beni del pignorabile, al contrario vengono coinvolti terzi apparentemente non complici.

    Sarei curioso di leggere commenti se questo comportamento dei giudici è usuale e contestabile.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 27 Gennaio 2015
  7. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma sicuramente il giudice starà vendendo la nuda proprietà! Quindi non sta "aggredendo" nessuno... Quindi non è in discussione l'usufrutto... Pertanto finchè il padre sarà in vita potrà disporre dell'albergo, affittarlo e riscuotere tutte le mensilità che vuole!
     
    A dormiente e rosirose88 piace questo messaggio.
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'affittuario ha un regolare contratto di locazione, che rimarrebbe comunque in essere per tutto il tempo dovuto, qualunque fosse il cambiamento di proprietà.
    E, tra l'altro, l'usufruttuario non è toccato dal pignoramento di una quota della nuda proprietà...
     
    A dormiente piace questo elemento.
  9. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Tra l'altro... Potrebbe anche darsi che nella sfortuna vi dica anche bene, ovvero tu o l'altro tuo fratello potreste ricomprare la parte di tuo fratello all'asta, spendendo veramente poco (per curiosità, quanti anni ha vostro padre?)...
     
  10. rosirose88

    rosirose88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma infatti era questo il nostro intento finale. nostro padre è anziano. ha 84 anni quindi il valore di nuda proprietà è anche alto visto che lui è anziano.
     
  11. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Azz... Questo non ci voleva... Consiglio di attendere un po' di battute d'asta (che andranno deserte naturalmente...), poi quando il prezzo diventa buono, magari ve lo riprendete... Con la speranza che stiano alla larga avvoltoi pratici di queste cose e dediti al ricatto (purtroppo succede anche questo: in pratica diventeranno proprietari per 1/3 dell'Albergo, e poi vi metteranno i bastoni fra le ruote "estorcendovi" denaro spingendovi a comprare, a quel punto da loro, che avranno il coltello dalla parte del manico)...

    Anche se è 84enne però, credo che "l'avvoltoio" si presenterà quando il prezzo diventi molto basso (chi rischierebbe di inbattersi in un caso simile? Magari tuo padre camperà altri 20 anni......). Quindi non ci dovrebbero essere problemi per voi. Io attenderei non dico fino a quel punto, ma quasi... Magari quando il prezzo si abbasserà e comincerete a vedere persone che verranno a visionare il bene con il Custode, allora partecipate.

    Il problema potrebbe però manifestarsi anche sotto un altro aspetto: se cerchi nel forum si è parlato di casi in cui il giudice potrebbe mettere in vendita l'intero bene (in tal caso l'intera nuda proprietà), proprio per evitare che il bene venga svenduto, così da non recuperare un bel nulla. Potrebbe accadere anche questo, e in tal caso è chiaro che, qualora il bene fosse (s)venduto, 1/3 di quanto incassato andrà a te e l'altro 1/3 a tuo fratello. Quindi occorrerà aspettare e vedere cosa deciderà il giudice (cerca nel forum questa cosa, se ti interessa). Qualora decidesse questa cosa, ovvero di vendere anche la vostra parte, vi proporrà di comprare "subito", ma il prezzo non credo sarà per voi vantaggioso..

    Purtroppo non so che dirti sulla tutela dell'affittuario, ovvero cosa succederà alla morte dell'usufruttuario. Immediatamente cadrà anche il contratto di affitto? Purtroppo questo non lo so! @Bagudi afferma che il contratto continuerà ma a quel punto riscuoterà l'affitto anche il nuovo proprietario (per 1/3)...
     
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi sembra stia avvenendo proprio questo: leggi sopra.
     
    A brina82 piace questo elemento.
  13. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Caspita mi era sfuggito! :triste:
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    @Bagudi afferma che il contratto continuerà ma a quel punto riscuoterà l'affitto anche il nuovo proprietario (per 1/3)...[/QUOTE]


    L'affitto viene riscosso dall'usufruttuario, non dalla nuda proprietà:
     
    A dormiente piace questo elemento.
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino

    Se però ricordo bene la domanda di Brina, quando l'affittuario passasse a miglor vita, il contratto passa automaticamente in capo al proprietario divenuto pieno? Rimane valido fino alla scadenza? o può essere chiesto il "non rinnovo" alla prima scadenza dal nuovo proprietario subentrato?
     
  16. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Alla morte dell'usufruttuario c'è la riunione dell'usufrutto in capo alla nuda proprietà, ma il contratto rimane in essere fino alla scadenza naturale.
     
    A dormiente piace questo elemento.
  17. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    L'art.999 del codice civile, dice che le locazioni concluse dall'usufruttuario, in corso al tempo della cessazione Dell,usufrutto, purchė constino da atto pubblico o da scrittura privata di data certa anteriore, continuano per la durata stabilita, ma non oltre il quinquennio dalla cessazione dell'usufrutto. Se la cessazione dell'usufrutto avviene per la scadenza del termine stabilito, le locazioni non durano in ogni caso se non per l'anno e trattandosi di fondi rustici dei quali il principale raccolto ė biennale o triennale, se non per il biennio o triennio che si trova in corso al tempo in cui cessa l'usufrutto
     
  18. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista

    L'affitto viene riscosso dall'usufruttuario, non dalla nuda proprietà:[/QUOTE]


    Certamente. Avendo però ipotizzato la morte dell'usufruttuario, a quel punto riscuoteranno i proprietari (quindi anche il nuovo).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina