• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Giovannigam

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti sono nuovo del gruppo,
Volevo porvi questo problema a luglio ho trovato da vendere il mio appartamento, abbiamo concordato che io uscissi dall’appartamento a fine agosto. Poi dopo circa due giorni mi chiede se posso lasciarlo libero per l’11 agosto perché così poteva iniziare lavori all’interno . Oggi siamo il 15 settembre e devo ancora andar a rogitare quindi io continuo a pagare il mutuo so una cosa che non ho più . E’ giusto che io gli chieda parte o tutta la rata del mutuo di settembre .Spero di essere stato chiaro grazie
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Sei stato molto incauto a lasciare che l’acquirente entrasse in casa tua prima del rogito: è una cosa possibile, ma solo con versamento di caparra mooolto alta, e dopo precisi accordi scritti e molta cautela.
Non hai scritto quando era previsto il rogito, e se avete firmato un contratto preliminare .
Spiega meglio.
 

Giovannigam

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Abbiamo firmato un preliminare e mi è stata versata una caparra del 10%. In più è un mio parente. Pensavo che per i primi di settembre si riuscisse a rogitare ma deve ancora dirmi una data,L acquirente pensa di riuscire a liquidarmi per fine settembre. La mia domanda era: per voi la rata del mutuo di settembre che io tutt’ora pago di questo appartamento,ho diritto di farmela corrispondere da lui? O per lo meno una parte?
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Il mutuo l'hai stipulato e ottenuto tu ed è affar tuo pagare le rate; perciò non hai alcun diritto di fartela rimborsare in parte o totalmente.

Male hai fatto a consegnare l'immobile prima del rogito.
E male hai fatto a non prevedere per iscritto, una data entro la quale stipulare e una penale che l'acquirente averebbe dovuto versarti per ogni giorno di ritardo rispetto alla data prevista.

E tutto quanto sopra anche se si tratta di un parente, anzi a maggior ragione propio perchè si tratta di un parente.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
L acquirente pensa di riuscire a liquidarmi per fine settembre
Nel preliminare non avete previsto una data entro la quale fare il rogito ?
Se si, appena la data sarà passata, potrai metterlo in mora direttamente, o , se vuoi riservargli un trattamento di favore in quanto parente, potrai dirgli che deve pagare la rata al posto tuo, per evitare di essere messo in mora.
Certo non hai il coltello dalla parte del manico, avendo già consegnato l’immobile.
 

Giovannigam

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
il Mio sbaglio è avergli concesso di entrare prima per apportare modifiche all’appartamento e non aspettare il rogito però è anche da dire se lui il rogito va a farlo a dicembre non mi sembra giusto pagare 4 mesi . A questo punto mi farò restituire le chiavi ed entrerà a finire i lavori al rogito

Penso che il buon senso era dire :visto che mi avete dato l’appartamento l’11 agosto (per iniziare i lavori )invece del 31 agosto e andremo a fare il rogito a fine settembre una parte della rata del mutuo che pagate la paghiamo noi .
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Mi sembra che tu non abbia ancora capito che il problema non è la rata del mutuo in più da pagare ma il fatto che tu abbia concesso in uso la tua casa con soli 10.000 euro di caparra e con nessuna tutela...
 

Giovannigam

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
L’ho fatto solo perché è un mio parente e per avvantaggiarlo prima del rogito a fare i lavori.
Amen speravo nel buon senso
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buongiorno a tutti sono nuovo del gruppo,
Volevo porvi questo problema a luglio ho trovato da vendere il mio appartamento, abbiamo concordato che io uscissi dall’appartamento a fine agosto. Poi dopo circa due giorni mi chiede se posso lasciarlo libero per l’11 agosto perché così poteva iniziare lavori all’interno . Oggi siamo il 15 settembre e devo ancora andar a rogitare quindi io continuo a pagare il mutuo so una cosa che non ho più . E’ giusto che io gli chieda parte o tutta la rata del mutuo di settembre .Spero di essere stato chiaro grazie
Purtroppo sono tipici accordi tra privati, neppure te lo chiedo se c'era un'agenzia. vendere e comprare privatamente è un rischio enorme, come mandare messagini al cellulare mentre si guida. Comunque per capire quanto sei "nei guai" dovremmo leggere cosa avete firmato.
 

Giovannigam

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
No niente agenzia
Be’ alla fine io non sono nei guai, è che per far piacere a un parente ,di entrar prima del rogito a prepararsi l’appartamento mi ritrovo a dover pagare le rate del mutuo finché non si va dal notaio . E trovavo più gusto dire ,finché non andiamo al rogito una parte del mutuo te la pago io .Perché fin prova contraria lui è come se fosse in affitto da me è che purtroppo non abbiamo scritto niente perché si pensava di andar dal notaio già in agosto.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Perché fin prova contraria lui è come se fosse in affitto da me è che purtroppo non abbiamo scritto niente perché si pensava di andar dal notaio già in agosto.
Avresti tutte le ragioni, il buon senso suggerirebbe che lui ti pagasse una sorta di “rimborso”: ma se non lo fa spontaneamente, e non avete scritto nulla, la vedo dura.
Il rischio più grosso, però , è che rimandi ancora il rogito: questo aspetto lo devi chiarire il prima possibile.
Non hai risposto se sul contratto è prevista chiaramente una data per il rogito : c'è ?
 

Giovannigam

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Avresti tutte le ragioni, il buon senso suggerirebbe che lui ti pagasse una sorta di “rimborso”: ma se non lo fa spontaneamente, e non avete scritto nulla, la vedo dura.
Il rischio più grosso, però , è che rimandi ancora il rogito: questo aspetto lo devi chiarire il prima possibile.
Non hai risposto se sul contratto è prevista chiaramente una data per il rogito : c'è ?
No
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Non essendo previsto nel contratto un termine per rogitare , hai diritto di convocare l’acquirente per il rogito in ogni momento.
Quindi chiedi un incontro, e accordatevi seriamente, mettendo per iscritto che , per ogni giorno di ritardo ti deve pagare una penale o rimborso (chiamalo come vuoi, ma ti deve dei soldi per ogni attesa che ti obbliga a sopportare d’ora in avanti ).
Devi assolutamente stabilire una data “limite”.
Allego link che spiega bene:
 

Braveheart84rm

Membro Attivo
Privato Cittadino
No niente agenzia
Be’ alla fine io non sono nei guai, è che per far piacere a un parente ,di entrar prima del rogito a prepararsi l’appartamento mi ritrovo a dover pagare le rate del mutuo finché non si va dal notaio . E trovavo più gusto dire ,finché non andiamo al rogito una parte del mutuo te la pago io .Perché fin prova contraria lui è come se fosse in affitto da me è che purtroppo non abbiamo scritto niente perché si pensava di andar dal notaio già in agosto.
forse se facevi tutto con l'agenzia, ciò non sarebbe accaduto...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Morri ha scritto sul profilo di il Custode.
Buongiorno, mi sono appena iscritto ma il sito non mi da la possibilità di iniziare una nuova conversazione (questo è il messaggio che mi compare: Non hai i permessi per vedere questa pagina o compiere questa azione). Come posso fare?
Grazie
This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
Alto