IMAIKKI

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti.
Ho una villetta di cui io sono pieno proprietario al 50%, nudo proprietario al 50%, e una zia usufruttuaria per il 50% (attualmente ricoverata in Istiuto). La sorella che aveva l'altro 50% di usufrutto non c'è +.

Dei conoscenti sarebbero interessati all'acquisto della casa ed iniziare ad abitarla se possibile (visto che è vuota).

Sarebbe possibile vendere la nuda proprietà e nel contempo stipulare un contratto di affitto?
Oppure stipulare un affitto a riscatto? Ammesso che la zia possa fare un contratto di questo tipo visto che l'usufruttuario non potrebbe vendere.

Cosa mi consigliate?

Grazie mille x i preziosi consigli che mi date sempre ;)
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buongiorno a tutti.
Ho una villetta di cui io sono pieno proprietario al 50%, nudo proprietario al 50%, e una zia usufruttuaria per il 50% (attualmente ricoverata in Istiuto). La sorella che aveva l'altro 50% di usufrutto non c'è +.

Dei conoscenti sarebbero interessati all'acquisto della casa ed iniziare ad abitarla se possibile (visto che è vuota).

Sarebbe possibile vendere la nuda proprietà e nel contempo stipulare un contratto di affitto?
Oppure stipulare un affitto a riscatto? Ammesso che la zia possa fare un contratto di questo tipo visto che l'usufruttuario non potrebbe vendere.

Cosa mi consigliate?

Grazie mille x i preziosi consigli che mi date sempre ;)

Mi pare che il quesito non sia molto chiaro, specialemnte per quanto riguarda le quote di proprietà (mi riferisco in particolare alla nuda proprietà), perchè mi sembra d'avere inteso che l'usufrutto del 50 % appartiene alla zia in Istituro mentre l'altro 50% apparteneva ad un'altra zia ora defunta; potresti chiarire?
 

IMAIKKI

Membro Junior
Privato Cittadino
io ho la nuda proprietà al 100% e l'usufrutto alle 2 zie che vivevano nella casa. Adesso una è mancata e l'altra è ricoverata x cui la casa è vuota.
E mi sembra di aver capito che sono diventato proprietario della parte di usufrutto della zia defunta, giusto?
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
O.k. ora è più chiaro.
Col decesso di una zia, la parte di usufrutto che le apprteneva si è estinto, tuttavia per quella quota devi effettuare la riunione di usufrutto, per la quale va fatta la Domanda di Voltura Catastale da presentare all’Agenzia del Territorio competente.

Tuttavia la zia ricoverata in Istituto detiene ancora la propria quota pari al 50 % dell'usufrutto, pur abitando e risiedendo altrove; pertanto non puoi affittare l'immobile in questione o vendere la piena proprietà.

Per poterlo fare hai due possibilità:

1) ottenere dalla zia la rinuncia alla propria quota di usufrutto, tramite atto notarile, nel qual caso dopo tale atto tu potrai fare ciò che vorrai, ovvero affittare e/o vendere.
2) coinvolgere la zia in un eventuale contratto di locazione e/o nella vendita; resta inteso che alla zia andrà in tasta una quota dei provendi derivanti dalla vendita, mentre il canon ed'affitto percepito sarebbe unicamente suo.

Come chiedevi tu, al momento, tu puoi vendere la nuda proprietà che detieni al 100% e la zia può affittare l'immobile avendone l'usufrutto; questo ovviamente andrà ad incidere sul prezzo di vendita dell'immobile (che sarà svalutato in base all'età anagrafica della zia).
 

IMAIKKI

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie, visto che la zia ha 96 anni... l'usufrutto incide solo al 10%.

Quindi è possibile vendere la nuda proprietà e stipulare poi l'affitto sempre alla stessa persona?
 

IMAIKKI

Membro Junior
Privato Cittadino
scusa rileggendo le tue risposte all'opzione 2 in pratica dici che posso vendere la casa anche se la zia detiene ancora l'usufrutto? O ho interpretato male?
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
scusa rileggendo le tue risposte all'opzione 2 in pratica dici che posso vendere la casa anche se la zia detiene ancora l'usufrutto? O ho interpretato male?

Certo, ma come ho scritto tu vendi la nuda proprietà della casa e non la piana proprietà, in quanto tua zia detiene l'usufrutto.
Per poter vendere la piena proprietà devi coninvolgere tua zia, la quale interverrà al rogito per vendere o rinunciare a quanto le compete, ovvero l'usufrutto.

In questo caso l'acquirente acquisterà l'intera o piena proprietà.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Buongiorno a tutti.
Ho una villetta di cui io sono pieno proprietario al 50%, nudo proprietario al 50%, e una zia usufruttuaria per il 50% (attualmente ricoverata in Istiuto). La sorella che aveva l'altro 50% di usufrutto non c'è +.

Dei conoscenti sarebbero interessati all'acquisto della casa ed iniziare ad abitarla se possibile (visto che è vuota).

Sarebbe possibile vendere la nuda proprietà e nel contempo stipulare un contratto di affitto?
Oppure stipulare un affitto a riscatto? Ammesso che la zia possa fare un contratto di questo tipo visto che l'usufruttuario non potrebbe vendere.

Cosa mi consigliate?

Grazie mille x i preziosi consigli che mi date sempre ;)
L'importante è sapere che 'usufruttuario non può essere inquilino
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto