1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. bebo1972

    bebo1972 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    salve...vorrei acquistare un appartamento e portarci la residenza...ammettiamo che lo stesso abbia un costo di 150.000 euro, potrei venderlo a 200.000 euro dopo qualche mese impegnandomi all'acquisto di un appartamento come prima casa entro un anno??
    non credo di pagare nessuna penale nè nessuna tassa sulla plusvalenza...vero??
    grazie...
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    vero
     
  3. bebo1972

    bebo1972 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    e quindi potrei acquistare e vendere e poi riacquistare entro un anno all'infinito...guadagnando e senza pagare il 20% sulla plusvalenza...???
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Lo scopo degli sgravi fiscali è di aiutare l'acquirente al fine di agevolare le proprie esigenze abitative, non ci deve essere attività di lucro .... la messa in pratica della tua ipotesi potrebbe attrarre " l'attenzione" dell'Agenzia delle Entrate.
     
    A Umberto Granducato e Limpida piace questo messaggio.
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, Si, la legge te lo permette.;)
     
  6. Santoro Nando

    Santoro Nando Membro Attivo

    Altro Professionista
    Si se trovi l'acuirete disposto a pagare tale cifra per legge non dovrebbero esercì problemi.
     
  7. PAPILLON

    PAPILLON Membro Attivo

    Privato Cittadino



    Se vendi l'immobile acquistato più di 5 anni fa come prima casa, NULLA.
    Se vendi entro i 5 anni dall'acquisto (se l'acquisto era come prima casa) perdi i benefici fiscali acquisiti nella compravendita pertanto saresti tenuto al versamento dell'IVA o di imposte (registro, ipotecaria, catastale) ad integrazione (fino al raggiungimento del 10%) del dovuto, oltre una sovrattassa del 30% ed interessi legali.
    Se la vendita è riferita ad un immobile acquistato come seconda casa ed oltre 5 anni fa, NULLA.
    Se la vendita della seconda casa avviene entro i 5 anni hai da sostenere l'imposta sulla plusvalenza: è pari al 20% della plusvalenza se pagata in atto di vendita mediante il notaio; nell'altro caso, la plusvalenza, andrebbe a sommarsi ai redditi da lavoro causando una maggiorazione del proprio imponibile e, di conseguenza, una maggiorazione dell'aliquota IRPEF da pagarsi nella dichiarazione dei redditi l'anno successivo.
    Specifiche tasse sul solo ricavo non ce ne sono
     
  8. bebo1972

    bebo1972 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ma scusa..se vendo un immobile prima casa...ho solo l'obbligo, se lo vendo entro in 5 anni dall'acquisto, a comprarne un'altra entro un anno!! cosi' mi risulta!! e la casa sulla casa che acquisto ho diritto ai benefici di prima casa..
     
  9. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    giusto
     
  10. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ciao, purtroppo papillon non ha capito la Tua domanda, se vendi la Prima casa prima dei 5 anni dall'acquisto, dove hai mantenuto la residenza per la maggior parte del tempo intercorso tra l'acquisto e la vendita e ricompri entro un anno altra prima casa NON avrai nessuna plusvalenza e recuperi l'imposta pagata nell'acquisto.;)

    a
     
    A PAPILLON piace questo elemento.
  11. bebo1972

    bebo1972 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    il mio caso comunque è particolare...perchè essendo un militare non ho l'obbligo di residenza entro 18 mesi (cosi' mi sembra) presso l'immobile acquistato..per avere diritto ai benefici prima casa...
    quindi io potrei in teoria anche non portarci la residenza, viverci per pochi mesi ...e rivenderla..e poi riacquistarne un'altra..entro un anno usufruendo sempre dei benefici... confermate??
     
  12. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, non perdi l'agevolazione prima casa, ma incorri nella plusvalenza;)
     
  13. bebo1972

    bebo1972 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    scusa ma perchè dovrei incorrere nella plusvalenza.?? a cosa ti riferisci?? mi spieghi??
     
  14. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    si parla di un militare che non ha obbligo di mettere la residenza quindi probabilmente niente plusvalenza
     
  15. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, non c'è plusvalenza nella vendita di prima casa se per la maggior parte del tempo intercorso tra l'acquisto e la vendita si ha avuta la residenza in quell'immobile.
    Credo che anche se la legge dice che un militare non ha l'obbligo di portare la residenza nella sua prima casa, l'agenzia delle entrate in caso di vari acquisti e vendite con plusvalenza potrebbe intervenire.;)
     
  16. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sercondo me non, però la domanda è interessante... :stretta_di_mano:
     
  17. bebo1972

    bebo1972 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    avanti con le opinioni....
     
  18. Abakab

    Abakab Ospite

    E' vero che non hai obbligo di spostare la residenza in quanto militare, chiedendo però le agevolazioni si ritiene che il tuo intento sia quello di utilizzare la casa come dimora principale, non dimostrando l'effettivo utilizzo della stessa in questo senso ( bollette utenze) per il famoso tempo che superi la metà del periodo di appartenenza, l' Ade potrebbe scorgere un intento speculativo, anche nel tuo caso (militare).
    Secondo me si.
     
  19. bebo1972

    bebo1972 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ma io pagherei le utenze regolarmente..e ci vivrei per un breve periodo..pagando anche ICI ..tassa rifiuti..ecc....
     
  20. Abakab

    Abakab Ospite

    Naturalmente l'AdE non cronometra la tua presenza nella casa :) lo deduce dalle utenze o dalla residenza ( che per tè non è un obbligo), se tali utenze testimoniano l'utilizzo della casa per il periodo già citato sopra allora puoi stare tranquillo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina