• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Brawler II

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno,
racconto la mia assurda storia. Nel 2017 ho fatto periziare online un terreno edificabile: la stima è di 1.200.000. Nel 2019 ho chiesto per sicurezza una seconda perizia: 250.000.

Lasciando perdere il fatto che differiscono del 500% e che mi sembra ovvio, anche a me che in queste cose non capisco nulla, che uno dei 2 è un incompetente, a questo punto penso di dovere chiedere una terza perizia, ma come faccio a non incorrere in altra crassa incompetenza, visto che una perizia di questo tipo non è propriamente economica? Grazie a chi mi aiuterà.
 

Brawler II

Membro Junior
Privato Cittadino
Ti ringrazio, non è che dovrò fare tanta selezione, in quella zone ce ne saranno 2 nel raggio di 5.000 km quadrati...
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Non credo che una perizia on -line , quindi senza nemmeno vedere di persona il bene immobile, sia attendibile.
Se ti serve una valutazione, chiama e paga un agente immobiliare esperto.
Se ti serve una perizia giurata, o qualcosa di più “ufficiale” di una valutazione , chiama un perito che faccia perizie da tempo.
 

eliosax

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
credo che prima tu debba sentire invece un tecnico(architetto o geometra) di zona che ti spieghi se e' ad edificabilita' diretta o se fa parte di un comparto, inoltre se ci sono vincoli e di che tipo, anche con accesso agli uffici pubblici preposti e richiedendo un certificato di destinazione urbanistica che cmq e' obbligatorio per vendere.
Sono tutte informazioni che poi un agente in gamba di zona puo' elaborare per darti una stima piu precisa.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buongiorno,
racconto la mia assurda storia. Nel 2017 ho fatto periziare online un terreno edificabile: la stima è di 1.200.000. Nel 2019 ho chiesto per sicurezza una seconda perizia: 250.000.

Lasciando perdere il fatto che differiscono del 500% e che mi sembra ovvio, anche a me che in queste cose non capisco nulla, che uno dei 2 è un incompetente, a questo punto penso di dovere chiedere una terza perizia, ma come faccio a non incorrere in altra crassa incompetenza, visto che una perizia di questo tipo non è propriamente economica? Grazie a chi mi aiuterà.
Il valore giusto di un terreno edificabile sarebbe da calcolare in base ad un primo dato fondamentale: a quanto vengono venduti i nuovi immobili nelle vicinanze
Se parli di un oasi nel deserto (inteso come un terreno in messo al nulla), va da se che difficilmente possa avere mercato....niente mercato = valore 0

Altrimenti se puoi fare paragoni devi partire dalla cifra di vendita delle unità immobiliari, togliere il costo di costruzione, gli oneri comunali, le spese di progettazione e ogni altro costo obbligatorio. Poi ci togli il margine di impresa che sulla carta dovrebbe essere intorno al 30% dell'investimento.
Il risultato totale sarà il valore del tuo terreno

Poi, più grande è il terreno o meglio più ampia la cubatura sfruttabile, più alto sarà il rischio di impresa (a meno che non stai fronte mare) e quindi meno appetibile sarà il terreno per un impresa costruttrice od un immobiliarista
 

Manovale

Membro Attivo
Privato Cittadino
Il valore giusto di un terreno edificabile sarebbe da calcolare in base ad un primo dato fondamentale: a quanto vengono venduti i nuovi immobili nelle vicinanze
Quoto in pieno,
il tecnico per avere informazioni certe sulla potenzialità edilizia dell' oggetto,
Un Agente Immobiliare della zona per avere una valutazione aderente al mutevole andamento del mercato.
Un dettaglio che a volte non viene considerato:
1) una stima, indicazione di prezzo, come vorrai chiamarla non è vangelo, è piuttosto soggettiva: il possibile acquirente può avere idee diverse
2) è effimera, può cambiare anche in tempi brevi.
 

Brawler II

Membro Junior
Privato Cittadino
Potrei rivolgermi ad un'agenzia immobiliare nella città più vicina (che dista circa 50km), là avrei abbondanza di scelta: potrebbe essere questa una soluzione? Anche se prima di recarmici vorrei sapere quanto vale...se ricevo proposte di acquisto come faccio a sapere se accettare o no? Ribadisco che il problema non sono i 10k in più o in meno ma qua si parla di 1kk di differenza tra le valutazioni!!!
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Potrei rivolgermi ad un'agenzia immobiliare nella città più vicina (che dista circa 50km), là avrei abbondanza di scelta: potrebbe essere questa una soluzione? Anche se prima di recarmici vorrei sapere quanto vale...se ricevo proposte di acquisto come faccio a sapere se accettare o no? Ribadisco che il problema non sono i 10k in più o in meno ma qua si parla di 1kk di differenza tra le valutazioni!!!
E' l'agenzia immobiliare che deve farti la valutazione.
 

eliosax

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
se non esistono agenzia in zona vuol dire che ci sono pochissime abitazioni e forse in questo momento di mercato non ci saranno sviluppatori interessati all acquisto...
 

plutarco

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno,
racconto la mia assurda storia. Nel 2017 ho fatto periziare online un terreno edificabile: la stima è di 1.200.000. Nel 2019 ho chiesto per sicurezza una seconda perizia: 250.000.

Lasciando perdere il fatto che differiscono del 500% e che mi sembra ovvio, anche a me che in queste cose non capisco nulla, che uno dei 2 è un incompetente, a questo punto penso di dovere chiedere una terza perizia, ma come faccio a non incorrere in altra crassa incompetenza, visto che una perizia di questo tipo non è propriamente economica? Grazie a chi mi aiuterà.
Online no...

Potrei rivolgermi ad un'agenzia immobiliare nella città più vicina (che dista circa 50km), là avrei abbondanza di scelta: potrebbe essere questa una soluzione? Anche se prima di recarmici vorrei sapere quanto vale...se ricevo proposte di acquisto come faccio a sapere se accettare o no? Ribadisco che il problema non sono i 10k in più o in meno ma qua si parla di 1kk di differenza tra le valutazioni!!!
Le premesse non sono proprio ottimali... Si tratta di una zona proprio ai margini...
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buongiorno,
racconto la mia assurda storia. Nel 2017 ho fatto periziare online un terreno edificabile: la stima è di 1.200.000. Nel 2019 ho chiesto per sicurezza una seconda perizia: 250.000.

Lasciando perdere il fatto che differiscono del 500% e che mi sembra ovvio, anche a me che in queste cose non capisco nulla, che uno dei 2 è un incompetente, a questo punto penso di dovere chiedere una terza perizia, ma come faccio a non incorrere in altra crassa incompetenza, visto che una perizia di questo tipo non è propriamente economica? Grazie a chi mi aiuterà.
La zona dove è ubicato il terreno immagino non sia turistica....se poi si parla di 50 km nell'entroterra mi fa strano e non ne vedrei il senso di aver richiesto l'edificabilità di un terreno così ampio (penso sia ampio in quanto la prima valutazione non può essere stata fatta su un lotto piccolo...sempre non sia come detto prima sulla costa)
 

Brawler II

Membro Junior
Privato Cittadino
E' l'agenzia immobiliare che deve farti la valutazione.
Ma io ho letto qui che la valutazione va fatta da un perito iscritto in un apposito albo dei periti valutatori, no?
La zona dove è ubicato il terreno immagino non sia turistica....se poi si parla di 50 km nell'entroterra mi fa strano e non ne vedrei il senso di aver richiesto l'edificabilità di un terreno così ampio (penso sia ampio in quanto la prima valutazione non può essere stata fatta su un lotto piccolo...sempre non sia come detto prima sulla costa)
E' sicuramente edificabile, ho il CDU
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Ma io ho letto qui che la valutazione va fatta da un perito iscritto in un apposito albo dei periti valutatori, no?

E' sicuramente edificabile, ho il CDU
La valutazione va fatta fare da qualcuno che conosca i valori di mercato. Di solito questi qualcuno sono gli agenti immobiliari di zona. L'albo dei valutatori che io sappia non esiste proprio. Esistono periti accreditati presso il tribunale. Uno dei loro modi di effettuare le perizie è... contattare gli agenti immobiliari e chiedere a loro. Non scherzo.
Un'agente immobiliare può farti una perizia realistica perchè comparativa. Del tipo "ho venduto questo questo e questo terreno vicino al tuo a xx €/mq, quindi anche il tuo varrà xx €/mq"
Capisci da solo che se sei in una zona dove non ci sono agenzie e, probabilmente, non c'è mercato questa comparazione non la puoi fare e qualsiasi valore è puramente teorico. L'agente potrà approssimare prendendo ad esempio terreni in paesi più o meno vicini e poi la speranza è che l'offerta susciti l'interesse di qualche investitore
 

Brawler II

Membro Junior
Privato Cittadino
Secondo me non ti risolve il problema.
Se non c'è un mercato liquido in zona, la valutazione non è neanche tanto da agente immobiliare, quanto proprio da imprenditore del settore.
Non credo non ci sia mercato, semplicemente nell'entroterra siculo vendono ancora con il passaparola, secondo me per questo le agenzie non attecchiscono
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto