1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti .Questa volta prima di comprare chiedo aiuto a Voi .
    Ho visto un app. che mi piace la propietaria lo ha aquistato ad una asta giudiziaria circa 6/7 mesi fa adasso lo rivende che precauzioni devo usare?che documenti chiedere?le banche danno i mutui su questo tipo di compravendite? Grazie .
     
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    buongiorno..sa ha acquistato dal tribunale...le cose devono essere a posta per forza ci ha pensato il giudice......io mi preoccuperei soltanto di sapere se nell'atto ha chiesto agevolazioni fiscali...perche' se vende prima di 5 anni e' una vendita speculativa poi andrebbe in contro alla plusvalenza del 20%..tutti questi oneri competono questo proprietario....un notaio giusto......se cosi' fosse fa trattenere questa differenza a garanzia della parte acqurente........affidati con seranita' ad un notaio....ovviamente le banche intervengono tranquillamente per l'erogazione di un mutuo.....arrivederci
     
  3. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie gennaro .Ma le plusvalenze non dovrebbe pagarle lui se vende prima dei 5 anni?
     
  4. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    ti chiedo scusa..ma e' ovvio che le debba pagare lui..ti chiedo scusa se eventualmente non sono stato chiaro...
     
  5. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Di nulla ma figurati pensavo si potessero rivalere sull'imm.unavolta diventato di mia propietà.
     
  6. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Gennaro, se chi ti vende la casa l'ha acquistata all'asta, per te non ci sono problemi di sorta. Il tuo venditore sarà in possesso di un decreto di trasferimento rilasciato dal tribunale, più pulito di così. Chiaramente nel frattempo tu non sai cosa può aver fatto il tuo acquirente, e dovrai preoccuparti solo di far fare le opportune verifiche che qualsiasi agente immobiliare è in grado di compiere.

    Per quanto riguarda un'eventuale plusvalenza è un problema del venditore

    Invece per il mutuo nessun problema, dipende dal tuo reddito e dalla perizia che effettuerà il perito incaricato dalla banca
     
  7. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie ale ma questo decreto del tribunale condona anche eventuali abusi esistenti?Quindi qualsiasi imm. comprato all'asta diventa regolare?
     
  8. alf

    alf Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    X BUBU,
    Per prima cosa preoccupati che il giudice delegato al fallimento o all'espropriazione abbia realmente trasferito con suo decreto la proprietà al venditore, a Salerno questo avviene in genere nell'arco temporale di sette o nove mesi, ma ogni sezione fallimentare e storia a sè.
    Ad essere pignoli così come lo sono io, fatti dare una copia del decreto di trasferimento da parte del venditore, meglio se copia conforme all'originale, con questa vai alla cancelleria fallimentare e chiedi copia del verbale d'aggiudicazione indicando nella richiesta il numero della procedura e richiedi anche copia della perizia fatta a suo tempo dal ctu, ti aiuterà a capire eventuali difformità o abusi esistenti sul cespite subastato.Il fatto che l'immobile provenga da asta giudiziaria non significa per forza che e indenne da vizi o abusi o come li vogliamo chiamare. Ricorda che quando si acquista all'asta si acquista nella situazione di fatto e di diritto in cui si trova l'immobile, ma a non voler ricordare male, perciò controlla anche con l'aiuto di un 'esperto,il fatto stesso di aver acquistato all'asta dovrebbe offrire la possibilità entro 5 mesi se non erro di poter sanare l'abuso, ma ti ripeto che al momento di questo non sono sicuro.Per il resto una volta accertato quando sopra vai dal notaio e fai l'atto di compravendita normalmente!
    un Saluto
     
  9. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie alf farò così chiederò quanto sugerito da te e dagl'altri amici che mi anno voluto aiutare vi ringrazio tutti e cordialmente vi saluto Ciao
     
  10. CasaUno

    CasaUno Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Concordo con alf!
    quanto alla proprietà, l'intavolazione del Decreto può ritenersi sufficiente.
    Col decreto stesso inoltre generalmente vengono estinti eventuali gravami economici (ipoteche, sequestri, pignoramenti ecc.)
    Molta attenzione va dedicata invece circa vizi, abusi, gravami ed oneri di altro genere (anche reali), in quanto devono essere accettati senza riserva dal partecipante all'asta.
    Nell'avviso di asta di solito questo viene esplicitamente ben chiarito.
    Personalmente so per certo qualche mese fa per es. sono stati trasferiti con decreto 2 appartamenti, ancora occupati dagli inquilini con regolare contratto di affitto.
    Vedi pertanto di capire anche il motivo per cui vende, probabilmente ti aiuterà!
    Oppure affidati ad un Agente Immobiliare....anche questo è il nostro lavoro.
    A volte, il "fai da te", quando non si tratta di "noccioline", è sconsigliato!
     
  11. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buongiorno rieccoci qui volevo qualche consiglio ulteriore
    Sabato mi sono recato in ag. per sottoscrivere un'offerta ma alla richiesta dei document mi e stato risposto che non c'è li avevano al momento perche le visure li fanno dopo la mia offerta che la regolarità urbanistica la devo controllare io loro al momento avevano solo il decreto di trasferimento e quello essendo stato fatto dal tribunale era più che suficente e sicuro per dimostrare la regolarità dell'imm.
    Io non ho firmato prendendo tempo adesso vi chiedo posso fare l'offerta sol con questo decreto ho e meglio aspettare che abia quantomeno le visure ho chiesto anche di avere copia della perizia del ctu il proprietario non dovrebe averla?Grazie ed a presto
     
  12. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Fai un'offerta vincolata all'ottenimento almeno in visione della documentazione.

    Vai dal notaio che rogiterà l'atto (visto che lo scegli tu) e fatti dire che documenti vuole per stipulare e poi fai mettere in contatto il tuo notaio con l'agenzia immobiliare.

    Quando il notaio ti dà l'ok togli la sospensiva
     
  13. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Grazie Ale in questo modo però io devo anticipare dei soldi senza sapere se tutto e regolare e visto i precedenti ...........volevo evitarlo. comunque se tutto e regolare non vedo perchè non dovrebbero darmeli e anche loro interesse vendere.Ciao
     
  14. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Tu non devi anticipare dei soldi ma fai la proposta a cui alleghi un assegno che, essendo la proposta sottoposta a condizione sospensiva, non dovrà essere assolutamente incassato.
    Se le cose sono a posto decade la clausola e l'assegno passa, se non lo sono ti devono restituire il TUO assegno (non l'importo).
     
  15. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Si e vero quello che dici ma ti ricordi come è andata l'altra volta anno incassato l'ass. e per riavere indietro i soldi ho dovuto aspettare quasi un anno nonostante anche li ci fosse una claus. del genere.
     
    A CasaUno piace questo elemento.
  16. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mica tutti sono uguali, abbi fede.
     
  17. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Non mi fido più neanche di me stesso ed è una cosa bruttissima comunque grazie
     
  18. ivaring

    ivaring Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Eventuali abusi edilizi vanno sannati entro i 120 giorni, questo dovrebbe farlo l'aggiudicatario, quindi tu comprerai l'immobile "libero di abusi", perchè qualcuno c'ha pensato già.

    Ciao.
     
  19. Pasquale1

    Pasquale1 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Gli immobili provenienti dalle aste sonno quelli che in teoria dovrebbero offrire maggiori sicurezze in termini di regolarità. Ciò perchè, prima che si giunga alla vendita dell'immobile attraverso l'asta giudiziaria, il Tribunale dispone una serie di accertamenti presso gli uffici competenti al termine dei quali viene ricostruita l'intera vita dell'immobile. Tutti gli elementi sono poi riportato nell'atto di perizia redatto dall'estimatore, il quale sulla base degli elementi acquisiti, redigerà la relazione per la valutazione dell'immobile. In ogni caso, se la signora ti ha informato di aver acquistato all'asta, richiedile la relazione di stima e da questa potrai farti un'idea sulla reale situazione di fatto e di diritto riguardante il bene.
    Mi sembra poi di intuire che hai intenzione di richiedere un mutuo. Se così fosse, oltre che a confermarti che gli istituti di credito ti finanzieranno per l'acquisto attuando una normale procedura di mutuo, procederanno anche a porre in essere tutti gli accorgimenti necessari per la tutela del proprio capitale.

    Pasquale1
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina