1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. andre1984

    andre1984 Membro Junior

    Privato Cittadino
    buongiorno a tutti,

    io e la mia fidanzata, stiamo pensando di acquistare la nostra prima casa, ne abbiamo vista una che ci ha colpito ma il "problema" è che è stata costruita in edilizia convenzionata.

    Ora riepilogo la situazione perchè qualcosa non ci torna:
    il palazzo è stato costruito nel 1986, con diritto di superficie di 90 anni, all'atto dell'acquisto la propietà si impegnerà a riscattare questo diritto dato che il comune ha già emesso il valore del riscatto anche se non sono ancora passati i 30 anni della convenzione che appunto scadranno nel 2016.
    Con il riscatto decadono i vincoli per l'acquisto legati a reddito,acquisto della prima casa, e residenza... ma per quanto riguarda il prezzo di vendita??? rimane vincolato al valore stabilito dal comune fino al termine dei 30 anni (2016) oppure la propietà può già decidere liberamente il valore?
    se io dovessi rivendere questa casa prima del termine del 2016, cosa mi comporta?
    non so c'è qualcosa che non riesco a capire...

    grazie a tutti!
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Dipende dal Comune: ci sono Comuni che decidono di annullare tutti i vincoli con il riscatto dell'area e comuni che invece li eliminano tutti, tranne quello del prezzo vincolato, che peraltro è il più importante...

    Quindi è importante sapere cosa applica in questo caso il Comune interessato.
     
  3. andre1984

    andre1984 Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie per la risposta!
    ricevo ora queste informazioni dall'agenzia immobiliare: "l'unico vincolo che non decade è il valore da dichiarare in atto che sarà circa il calore reale di mercato in forza al riscatto, nel 2016 decadrà anche quest'ultimo vicncolo essendo decorsi 30 anni"

    non mi sembra molto corretta come vendita o mi sbaglio? come posso intervenire?
     
  4. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Perdonami ma non riesco a capire cosa vuoi dire con l'ultima frase (la correttezza della vendita) per favore puoi spiegarti meglio? E in cosa vuoi/puoi intervenire?
     
  5. andre1984

    andre1984 Membro Junior

    Privato Cittadino
    il prezzo dell'immobile è vincolato dal Comune fino al 2016, nel mio caso invece è la proprietà che sta stabilendo il prezzo di vendita dicendomi che riscatterà all'atto del rogito. quindi se io dovessi rivendere prima del 2016 sarei comunque vincolato a quello che stabilisce il Comune.

    spero di essermi spiegato bene...
     
  6. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    OK tutto chiaro, chi ti vende vuole di più di quanto stabilito dalla Convenzione, ma se la stessa agenzia ha confermato che il prezzo è vincolato fino al 2016 anche chi vende deve attenersi a questa regola... a meno che si comportino come certi personaggi visti in TV (es. a Striscia la Notizia...) con richieste di soldi extra.
    In questo caso personalmente diffiderei e lascerei perdere. Ma questa è solo una mia opinione.
    Saluti e grazie per il chiarimento
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    I dettami della Convenzionata sono questi.

    E tra l'altro, se non si svincola il prezzo, non so a cosa possa servire il riscatto dell'area: io non lo farei e mi terrei il diritto di superficie...

    Purtroppo, si tratta di una vendita particolare: bisogna anche vedere che differenza c'è tra il prezzo dell'immobile convenzionato e quello proposto in vendita.... ma temo sia molto grande.

    Tieni presente che anche per il mutuo avresti difficoltà se il prezzo da dichiarare è basso...

    Però so che in Lombardia molti comuni hanno fatto delibere di svincolo in casi come questi...
     
  8. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Vero, confermo, però il vantaggio è che se ci si svincola lo si fa da tutto, quindi l'immobile diventa di edilizia libera. Diversamente come dici tu Bagudi non vale neanche la pena pensare all'acquisto della quota di terreno. Altra cosa importante da tenere in considerazione è che spesso, soprattutto negli anni passati, l'edilizia convenzionata veniva realizzata con un capitolato tecnico abbastanza imbarazzante (e non mi riferisco esclusivamente alla questione delle finiture visibili ad occhio nudo)... ovvero immobile da basso prezzo=immobile di scarsa qualità (non una cosa generalizzata, ma certamente diffusa).

    Andre1984 in questo momento di immobili sul mercato ne dovresti trovare a iosa un po' dappertutto, non credo sia impossibile imbattersi in una situazione che a prima vista si presenti meglio di quello che hai prospettato in questa discussione ;)
     
  9. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ciao, il venditore deve chiedere al comune anche lo svincolo della determina del prezzo, così potrà vendere come meglio crede.
     
  10. salvo cervino

    salvo cervino Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ma mi sembrava che dopo 5 anni dal primo trasferimento per legge i vincoli non esistono più vivi com preso il vincolo del prezzo di cessione. Resterebbe però il discorso del diritto di superficie in fatti decorso ill termini 90 anni l'immobile passa di proprietà comunale (DA NON SOTTOVALUTARE).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina