1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aa85

    aa85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,
    abbiamo fatto tempo fa tramite agenzia immobiliare una proposta d'acquisto per un immobile, che è stata accettata dal costruttore e tre le condizioni che ponevamo richiedevamo che ci fosse prima il passaggio a privato del costruttore, per pagare così meno di tasse e imposte.
    Ora purtroppo ci troviamo in una situazione alquanto strana, dopo svariati tentennamenti da parte del costruttore ci ha detto che potrà fare il passaggio a privato, ossia intestarla a lui stesso, solo all'anno nuovo. Ci ha però detto che comunque possiamo fare il compromesso. La mia domanda e i dubbi che mi sorgono sono tanti:
    1-con chi dovrei fare il compromesso?e il rogito può essere fatto con un diverso venditore rispetto al compromesso?
    2-come faccio a richiedere un mutuo se non è chiaro il venditore? e se il rogito lo potremmo fare solo all'anno nuovo?
    3-ci sono dei problemi su quella casa a livello fiscale che poi si trasferiranno in qualche modo a me?
    4-effettuerà davvero questo passaggio e spero con una normale vendita e non con successioni o donazioni, perchè altirmenti il mutuo non passerebbe?
    5-come faccio ad avere tutte le garanzie che realmente all'inizio dell'anno prossimo sarò proprietaria di quest'immobile? Perchè sposandomi a luglio dell'anno prossimo ho la necessità di avere una casa e di ammobiliarla.

    Che faccio???
    grazie
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    bella domanda
    @rosa
    rosa@[DOUBLEPOST=1399374052,1399373953][/DOUBLEPOST]@Rosa1968
    rosa1968@

    per favore guarda questa domanda che merita una risposta
     
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    che garanzie vorresti? Stai chiedendo di aggirare le tasse, dovrai anche accettare il rischio e le conseguenze.
    Io fossi in te non farei una cosa simile oggi, piuttosto attenderei quando metterà in liquidazione la società e si intesterà l'immobile o farà il passaggio. Sappi che questa operazione non sarà gratis, lui avrà dei costi i quali in qualche modo li girerà a te.
     
    A sarda81, studiopci e PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  4. aa85

    aa85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sono d'accordo con questa teoria, ma fino all'anno prossimo o fino a quando avverrà questa vendita a privato, che faccio? nulla? sto a guardare? o al massimo guardarmi intorno?
    Non so...non voglio far passare troppo tempo ne voglio farmela scappare...
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Guarda quello che ti è stato proposto è abbastanza complicato e soprattutto non avresti paracadute.
    Oggi non puoi avere certezze, se non acquistando l'immobile e pagando l'IVA, registrando il preliminare a norma di legge per le tutele fideiussione, e tutto il resto, leggi la legge 122/2005 e se hai domande chiedi pure.
     
    A studiopci e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma perchè in questo periodo gli acquirenti vogliono complicarsi per forza la vita ???:disappunto:

    Basta comprare normalmente, in regime di IVA, e tanti saluti.

    A che servono tutte queste stranezze, questi giri complicati, se poi si deve stare a rimuginare sui possibili effetti negativi ??? (che potrebbero esserci ?)
     
    A sarda81, studiopci, ingelman e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Vero
    credo che il problema del costruttore sia di quello di far traslare il ricavo della vendita all'anno successivo per un problema di bilancio.
    (forse un eventuale scioglimento della società e una divisione tra soci del patrimonio societario?) Mahhhh!!! mistero
    Sinceramente non vedo l'utilità e la convenienza per il costruttore nel fare una doppia transazione che comunque a lui , facendo le cose regolari e senza rischi , porterà comunque delle spese.
    Non sarebbe meglio sedersi a tavolino e fare due conticini della serva (un modo di dire) per trovare una soluzione economica che accontenti entrambi?
    Capisco che pagare l'IVA sul prezzo d'acquisto piuttosto che l'imposta di registro calcolata sulla rendita catastale rivalutata per te possa essere un risparmio, ma pensa ai rischi.
    Qualsiasi accertamento futuro che dovesse ricadere sul venditore segue inesorabilmente anche l'immobile .......... ne vale la pena?
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    e non parliamo della tassazione sulla plusvalenza che avrà il costruttore.
    anche io consiglio piuttosto uno sconto per evitare escamotage fittizi.
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  9. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @aa85 da quanto tempo e' stato dato il fine lavori all'immobile ( terminato )?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina