1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. thealbert

    thealbert Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,mi chiamo Alberto e vorrei qualche consiglio:sto per acquistare un appartamento con box e cantina a brugherio,il venditore è un privato e ci siamo messi daccordo sul prezzo di 145000!
    Sabato dovremmo fare il compromesso(ho scaricato il modulo da internet) e mi ha chiesto il 20% di acconto,è una percentuale giusta?
    Poi il compromesso è obbligatorio registrarlo all'Agenzia delle entrate?
    Come dovrei muovermi per evitare fregature?
    Grazie in anticipo delle risposte!
     
  2. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Premesso che essendo una contrattazione il concetto di giusto e' relativo e' a titolo di acconto o caparra confirmatoria?

    Si

    Facendoti assistere da un professionista.
     
    A francesca7 e Rosa1968 piace questo messaggio.
  3. thealbert

    thealbert Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi sono dimenticato di dire che volevo, se possibile,risparmiare qualche soldino,è per quello che mi sono iscritto qui!
    Ma al compromesso si da un acconto o una caparra oppure tutte e due?
     
  4. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Tieni presente che per risparmiare qualche soldino rischi di perderne molti di piu' se il tutto non e' impostato correttamente e non sai come muoverti. Poi vedi tu.
    Anche entrambi dipende da cosa le parti vogliono ottenere.
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  5. thealbert

    thealbert Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi è meglio affidarmi ad un notaio?
     
  6. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    certamente. Hai fatto tu le visure in conservatoria e i controlli del caso?
     
  7. thealbert

    thealbert Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No,non ho ancora fatto nessun controllo,non sono competente in materia!
     
  8. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    appunto. rischi veramente tanto con il fai da te.
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Puoi anche rivolgerti ad un agente immobiliare che ti assista nella compravendita e ti prenderà meno di una provvigione di vendita.

    Per risparmiare qualche soldino, rischi di spenderne molti di più affrontando da incompetente una situazione regolata da molte leggi e problematiche.
     
    A Procion82 e Rosa1968 piace questo messaggio.
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ci si preoccupa della provvigione e non invece di aspetti importantissimi dell'acquisto che sono la regolarità di ciò che si sta acquistando a che titolo si versano le somme se sull'immobile gravano ipoteche o altro del tipo di contratto che si va a sottoscrivere e delle incombenze fiscali. pensiamo veramente che é questo il vero risparmio? ho un'idea del risparmio diversa per me il risparmio é non perdere. un servizio non si risparmia. si risparmia sulla perdita che si potrebbe avere senza quel servizio semmai. ma sono sicura che un amico avvocato poi l'avrai.
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  11. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Affidati allo stesso notaio che pensi di designare per il rogito o ad un agente immobiliare; capisco il rammarico di pagare la gente che lavora ma ti consiglio di lasciare perdere i moduli scaricati da internet. Se la tua idea era: scarico il modellino, chiedo due dritte e risparmio mille euro, sappi che non è non è una buona idea (naturalmente a mio modesto parere).
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  12. massimo bergamasco

    massimo bergamasco Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Follia pura acquistare una CASA con il fai da te. E' da INCOSCIENTE. Se vai a comperare una macchina usata, spendendo magari 5.000,00 Euro, ti affidi ad un meccanico o la comperi a scatola chiusa?!? E magari meno costa e maggiormente hai bisogno di un meccanico, perchè la macchina è più vecchia e non ti fidi. Figuriamoci se proprio tu sali su, metti in moto e parti (magari dopo aver pagato per intero la somma a chi ti ha venduto il mezzo). Dimenticavo, in questo caso l'amico meccanico ce l'hai, lo paghi con un caffè "perchè tanto è un amico" ......... Il mondo è pieno di persone così. Ora ti accingi a spendere 145.000,00 Euro e non chiami il "meccanico"?!? Scarichi il "modellino" da internet?!? Chiedi se hai bisogno del Notaio??? Sono sbalordito e deluso sentendo certe affermazioni!!! Incarica piuttosto un professionista serio, sincerandoti che tra i suoi valori personali ci sia "l'etica", perchè tutto il resto è solo una conseguenza, tutta a tuo esclusivo vantaggio. Non spenderai dei soldi, li investirai. Cerca di essere serio e pagare il professionista. Ti auguro buone cose.
     
    A Rosa1968, ingelman, francesca7 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  13. Tommaso Badano

    Tommaso Badano Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Nella mia zona molti comprano da soli perché in un piccolo paese come il mio si è un po' tutti parenti. Le fregature su piazza piccola sono rare (diverso comprando da perfetti sconosciuti), mentre la regola è che si finisce per pagare la casa molto di più di quello che vale. Difatti un venditore non si affida alle agenzie quando queste gli dicono che la loro casa vale 100 ma vogliono 150 a tutti i costi. Così chi compra (potenziali irregolarità a parte, che un'agenzia verificherebbe attentamente) risparmia il 3% di mediazione ma paga magari il 20-30% in più. Lo scorso anno avevo ottenuto come agenzia un'esclusiva per una casa in vendita da un anno privatamente a 120mila "risparmiando l'agenzia". Alla fine è stata venduta da me a 88mila + provvigione. Casa sanata dal lato urbanistico ma mai accatastata ... Che affare faceva il compratore se la prendeva direttamente dal venditore?
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  14. depanis luisa

    depanis luisa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Gentile Alberto,se vuoi risparmiare fatti assistere da qualcuno, oggi il fai da te potrebbe non più funzionare, visure ipotecarie,ape,uniformità catastale, caparra confirmatoria o acconto prezzo, ipoteche o pignoramenti ,spese condominiali arretrate, delibere condominiali, se vuoi aggiungo ancora........vuoi un consiglio fatti assistere , paga il servizio e dormirai sonni tranquilli. Un buon Agente Immobiliare saprà certamente risolvere tutte queste problematiche .
     
  15. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    ....... APE e conformità catastale a parte..... tutto il resto è roba vecchia come il cucco......... non sono, da oggi, complesse e potenzialmente rischiose le compravendite, ma da sempre...........

    Smoker
     
    A Procion82 piace questo elemento.
  16. massimo bergamasco

    massimo bergamasco Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Caro Sig. Tommaso. Quanto da lei scritto è piuttosto contraddittorio e sa di vaneggiamento. In un piccolo paese ...... dove si è tutti "parenti???" ...... sono rare le "fregature???. Allora il detto "parenti .... serpenti ; parenti ...... mal di denti" non vale per il suo bel paesino?!? Dimenticavo lei vive in un posto dove ...... "ti sorridono i monti e le caprette ti fanno ciao". *****************************Con il massimo rispetto. E poi uno di questi "parenti" vuole vendere privatamente la sua casetta a 120.000,00 Euro e poi lei la vende ad 88.000,00 Euro. Allora il venditore non rientra tra questi "parenti", vista la sua richiesta iniziale che a quanto pare ha scoperto fosse una fregatura. Poi arriva lei e sistema tutto abbassando la cifra del 26.5% ca. Bravo. Lei è un agente immobiliare a parla male dei suoi colleghi, non lo faccio io che non sono un agente immobiliare ... "la casa vale 100 e vogliono a tutti i costi 150???" Ma cosa sta dicendo??? Allora il compratore che lei ha beneficiato è un suo "parente". Ci vuole più serietà. Punto. E T I C A. La conosce questa parola? Sembra che ormai sia poco o nulla in uso. Non voglio fare polemica con lei, caro Tommaso, e con la sua autoreferenzialità che mi lascia sempre perplesso al limite dell'incredulità. Oltre che essere penosa. E' sicuro di aver agito per il bene di entrambi gli attori della compravendita. Questa è la sua missione di mediatore. Lo dice anche la parola stessa. Gli affari si fanno in due (nel vostro caso in tre). Il mio scritto, che lei ha commentato prendendo le difese di chi non si è ben capito, è rivolto all'interlocutore iniziale che ha lanciato un messaggio "nichilista" e di cui ci si deve vergognare. Spero mi risponderà!!! Siate seri, per favore. SIATE SERI. Con immutata stima. Massimo.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 3 Aprile 2014
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    @massimo bergamasco sei pregato di moderare i toni nei confronti di una persona che non conosci e che ha riportato, da agente immobiliare, una sua esperienza.

    Le stesse cose si possono dire senza tanta drammaticità e, soprattutto, senza offendere, dal momento che si giudica senza sapere come stanno effettivamente le cose.
     
    A Tobia, enrikon e Tommaso Badano piace questo elemento.
  18. Tommaso Badano

    Tommaso Badano Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Kaspita che ferocia Massimo Bergamasco!
    Primo punto: non ho commentato lo scritto di nessuno (meno che meno il Suo, che ho letto e che mi sembrava condivisibile anche se forse un po' troppo aggressivo) ma ho solo cercato di rispondere a chi ha iniziato questa discussione.
    Altri punti:
    - qui i parenti si comprano le prime case tra loro, mentre il mercato delle seconde case (il caso citato) è molto diverso e gestito quasi sempre dagli agenti immobiliari;
    - le fregature se le prendono da soli quelli (parenti serpenti) che si scambiano case a valori superiori al mercato anche perché così facendo mantengono alto anche il valore delle proprie case. Chi possiede già una o più case in un territorio, non ha piacere infatti di scoprire che le case in zona vengano vendute a prezzi in continuo calo perché così facendo si deve suo malgrado rendere conto che anche la propria casa scende di valore. E' un mercato un po' anomalo ma tipico anche di altre zone.
    - il valore immobiliare è crollato spaventosamente negli ultimi anni (credevo fosse un dato conosciuto ai più) e le richieste originali sono spesso legate a ricordi di altri tempi o a valutazioni poco ponderate di chi vive in altre regioni e non conosce il mercato locale;
    - in cosa ho parlato male dei miei colleghi? Per favore me lo dica così posso rispondere;
    - un agente immobiliare per stare sul mercato deve conoscere i valori di mercato e, se concreto ed "etico", mettere in vendita a prezzi reali e realizzabili, senza seguire i voli pindarici di qualcuno. Se la casa vale 100 è inutile chiedere mille, altrimenti se la venda da solo il cliente. Io non prendo incarichi per immobili la cui richiesta sia chiaramente irrealizzabile come nel caso citato (richiesta di due anni prima dell'incarico - per vendere qui ci vogliono anche tre anni).
    - la "missione" del mediatore è far incontrare le parti ma garantendole entrambe, quindi non far pagare all'acquirente uno sproposito per un bene di difficile commercializzazione e non danneggiare il venditore, cui peraltro spetta l'ultima parola e che ha sempre il sacrosanto diritto di rifiutare ogni offerta inferiore a quanto segnalato nell'incarico di mediazione. Tenga presente che negli ultimi tempi - in tema di seconde case - le trattative si concludono anche alla metà del prezzo richiesto, per cui vendere al 26,5% in meno lo ritengo già un grande successo (infatti il venditore era molto contento). Se volesse essere un "beneficiato" anche Lei, di affari come questo (+26,5% sul prezzo richiesto) ne trova a migliaia e farà felice altrettanti venditori.
    - in merito a serietà, quando si parla di un settore in cui non si lavora direttamente, io di solito (ma questo vale solo per me con la mia sconfinata autoreferenzialità) cerco di informarmi prima di parlare.
    - in merito al "cambio di spacciatore" chiedo maggiori ragguagli perché non mi è chiaro cosa volesse dire (ho i miei limiti e li ammetto).

    In definitiva, mi sembra che stiamo parlando lingue diverse e - visto che a me non piace insegnare la morale a nessuno soprattutto quando risulta evidente che la comprensione reciproca è vicina allo zero - in assenza di un linguaggio comune preferirei terminare qui.

    Saluto con pari "rispetto" e pari "immutata stima".
     
    A enrikon piace questo elemento.
  19. Tommaso Badano

    Tommaso Badano Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Errata corrige: non + 26% ma MENO 26%...
     
  20. brizio75

    brizio75 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    a prescindere dalla polemica....direi che non mi fiderei mai e poi mai a controllare tutto da solo e se mi sfugge qualcosa? non esiste....se la casa è pignorata? il catasto? insomma ci sono tante cose da verificare poi voglio dire la scelta è la tua ma come si dice il risparmio non è mai guadagno.....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina