1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gabriellina

    gabriellina Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve vorrei un vostro parere perchè non sono sicura di come procedere.
    Ho acquistato un appartamento e sare intenzionata a darlo in affitto a degli studenti.L'immobile non è nuovo quindi l'impianto elettrico è vecchio ma non è così disastrato infatti lo ha visionato un elettricista e ha detto che pur non avendo certificazioni è un impianto in regola,perfettamente funzionante e con il salvavita.Inoltre era affittato fino a un anno fa.
    Ora il mio vicino di casa,che ha saputo della mia intenzione di affittare ed evidentemente è contrario,mi ha detto che devo rifare quanto prima l'impianto elettrico,perchè(stando a quanto dice lui) tutti gli altri inquilini lo hanno rifatto tranne io,e non essendo a norma rischio in caso di controlli.
    E' vero quello che dice?E perchè fino a poco fa andava bene affittarlo(era del fratello)?
     
  2. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    se affitti a studenti o altri TUTTI gli impianti devono essere a norma (elettrico, caldaia, etc) non ti preocccupare di quello che facevano prima , adesso è tuo e devi provvedere tu.
     
  3. Andrea Occhiodoro

    Andrea Occhiodoro Membro Ordinario

    Amministratore di Condominio
    Ciao gabriellina,
    io partirei da un punto fermo: non esiste una norma che obblighi il locatore ad allegare la conformità degli impianti al contratto di locazione. E' quindi tecnicamente possibile stipulare un contratto valido anche in assenza di dette certificazioni. Per quanto riguarda in particolare l'impianto elettrico il locatore si deve però cautelare da due possibili rischi:
    1. Contestazioni da parte del conduttore circa eventuali "vizi occulti" derivanti dalla mancata messa a norma dell'impianto.
    2. Responsabilità civile in caso di incidenti/folgorazioni avvenuti all'interno dell'appartamento.
    Io inizierei con l'accertamento della regolarità dell'impianto. Tieni presente che lo stesso deve essere in regola con le norme vigenti all'epoca della sua realizzazione. Prima del 1990 sono sufficienti il cosiddetto salvavita o interruttore magnetotermico differenziale e la messa a terra. Se il tuo impianto rispetta questi requisiti non c'è assolutamente bisogno di rifarlo: per stare tranquilla puoi chiedere ad un tecnico abilitato di rilasciarti, dopo verifica e sopralluogo, un certificato di rispondenza dell'impianto alla regola dell'arte previsto dal DM 37/2008.
    Se invece non rispettasse i suddetti requisiti tieni presente che la Cassazione con sentenza numero 7699/2015 ha ritenuto responsabili in solido locatore e conduttore per la morte dovuta a folgorazione di un operaio che effettuava lavori all'interno dell'appartamento locato.
     
    A Bagudi, Umberto Granducato, gabriellina e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. gabriellina

    gabriellina Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie mille per i consigli,come faccio a sapere quando è stato realizzato l'impianto,purtroppo il proprietario non è stato in grado di dirmi niente...
     
  5. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Mi hanno colpiti la chiarezza, la precisione e la sintesi della spiegazione dell'amministratore condominiale Andrea Occhiodoro
    Complimenti!
    Un acquisto davvero prezioso per Immobilio. :ok:
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  6. dormiente

    dormiente Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Strano il tuo vicino di casa.....non é che fa l'elettricista?;)
     
  7. dormiente

    dormiente Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Te lo può dire il tecnico se c'é bisogno della rispondenza o della conformità.
    Tieni presente che se vuoi affittare a studenti, i contratti di locazione concordati prevedono negli accordi territoriali l'aumento dei parametri se l'immobile ha la conformità o la rispondenza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina