1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Giovanni 2

    Giovanni 2 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Chiedo un parere a chi è più esperto di me, oppure ai titolari di agenzia.

    Sto cercando di cambiare lavoro e vorrei intraprendere la carriera di agente acquisitore di incarichi a vendere.
    Vorrei occuparmi solamente dell'acquisizione degli incarichi, la vendita degli immobili potrei lasciarla volentieri ad altri colleghi, è una parte del lavoro a cui non sono interessato.
    Preferirei dedicarmi solamente all'acquisizione degli incarichi riguardanti immobili in fase di costruzione o di imminente realizzazione, all'immobile usato e altri prodotti (terreni, negozi, capannoni....) dedicherei pochissimo tempo.
    Chiaramente necessiterei, per un primo periodo (durata da concordare), di un compenso misto (fisso+provvigionale), poi potrebbe andarmi bene anche solo provvigionale.
    A Vostro avviso, partendo da questi presupposti, potrebbe essere ragionevole pensare di trovare un'agenzia con cui "discutere", oppure sono paletti che potrebbero chiudermi diverse possibilità?
    Grazie a chiunque voglia rispondermi.
     
  2. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Sempre mediazione è. Per poterlo fare devi comunque seguire l'iter: corso + esame + iscrizione al REA.
     
    A Bagudi e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  3. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sono paletti che potrebbero precluderti diverse possibilità.
    Per acquisire un cantiere o per sapere dove il comune abbia sbloccato un certo numero di lotti edificabili basterebbe qualche ora di lavoro... in provincia parliamo probabilmente di minuti...

    Inoltre, difficilmente il titolare di un'agenzia lascerebbe il compito di relazionarsi con il titolare di un cantiere all'ultimo arrivato.
    E non per mancanza di fiducia.
    Ufficio vendita sul posto?
    Investimenti pubblicitari mirati?
    Cartellonistica?
    Plastici e rendering 3d?
    Solo il titolare dell'agenzia o l'agente esperto sono in grado di valutare l'incidenza di questi investimenti e quanto effettivamente valga la pena spingersi oltre.

    Direi che dovresti quindi cominciare con l'acquisizione dell'usato ma per questo argomento lascerei la parola al principe degli acquisitori di Immobilio: @PyerSilvio !
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  4. Giovanni 2

    Giovanni 2 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie ad entrambi per le gentili risposte.
    Per @specialist. Potrei anche sbagliarmi, ma acquisire incarichi a vendere a me non sembra mediazione, non devo mettere in contatto chi compra con chi vende, sembra più vendita del servizio d'ntermediazione, penso che al limite un iscrizione enasarco potrebbe bastarmi..., comunque vedrò con il commercialista
    Per @CheCasa! Io un lavoro già ce l'ho, per questo sono disponibile a cambiare solamente se posso fare ciò che ritengo più adatto a me, e ciò che penso possa portarmi maggiori gratificazioni, per questo fare l'acquisitore di immobili usati non è un lavoro che penso possa interessarmi, in questo caso continuerei a fare quello che stò facendo. E' vero che non ho una grossa esperienza come acquisitore di incarichi a vendere, ma ho parecchia esperienza nella costruzione d'immobili, sono geometra e ho sempre lavorato con imprese nel settore residenziale. Proprio perchè sono anni che "costruisco" case ritengo che relazionarmi con l'operatore (impresa-società immobiliare) possa essere più adatto a me rispetto ad una trattativa con il privato.
    Comunque grazie per le risposte, resto in attesa di altri consigli.
     
  5. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    volendo sorvolare su quest'aspetto (anche se per stringere accordi, pattuire la natura dell'incarico, riferiti ad un opera d' intermediazione immobiliare serve comunque l'abilitazione)
    volendo sorvolare ....
    Il costruendo, oggi più che mai, non dà molte soddisfazioni riferite ad un riscontro economico per l'agenzia.
    (una volta si vendeva su carta .. ora è difficile vendere anche se l'immobile glielo fai trovare incartato :)). La tassazione del nuovo già di per sè è una discriminante

    i costruttori sono brutte bestie da domare .. soprattutto d'accontentare

    che dire ......
    se grazie alle tue conoscenze e competenze da geometra riesci a farti dare incarichi (o meglio l'agenzia tramite tuo riesce a prendere incarichi) riferiti a nuove realizzazioni e soprattutto se le riesci a prendere a prezzo possibilmente in stato di lavori già avanzato ..... questa è la tua strada
    auguri ;)
     
    A Maria Antonia, Bagudi, PyerSilvio e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  6. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non vedo sinceramente possibile convincere un costruttore a sottoscrivere un incarico di vendita in esclusiva, o anche in semi esclusiva, senza affrontare in primo luogo il servizio offerto, ovvero la vendita.

    E d'altronde un incarico senza esclusiva non è che sia merce così pregiata in quest'ambito.

    Ho la sensazione che tu abbia le idee poco chiare e che ti affidi molto, superbamente e superficialmente alla convinzione che essendo tecnico i costruttori cadano ai tuoi piedi.
    Naturalmente se invece hai una rete di contatti tale da far sottoscrivere dei buoni incarichi a numerosi costruttori...

    ...francamente a quel punto la tua posizione sarebbe più da socio di agenzia immobiliare che da dipendente.
     
    A PyerSilvio, ingelman e Rosa1968 piace questo elemento.
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Stavo cercando di capire la logica tra l'essere geometra con l'acquisizione degli incarichi per la vendita di immobili in costruzione. La tua professionalità Second me serve di più nella vendita trattandosi comunque di una vendita tecnica. Per la chiusura dei contratti ci vuole un commerciale non un tecnico dato che poi non sarai tu ad occuparti della vendita. Il mondo dei costruttori é un mondo durissimo. Parola di scout.
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ab ma quando hai scritto il post? Mica l'avevo letto. Scusa sembra un eco del mio .....
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  9. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il succo è quello che dici tu.

    Mi sembra che Giovanni sia convinto che l'acquisizione, in questo caso di un cantiere, sia un problema tecnico mentre è assolutamente commerciale.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    In primis poi c'è altro. Nella fase degli invenduti il costruttore difficilmente affida incarichi da gli immobili da trattare a tutti con il suo cartello in cantiere collegato all'impianto antifurto e con il suo numero in caratteri cubitali.
     
  11. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io ho percepito che Giovanni essendo tecnico e probabilmente ha già diversi contatti tra i costruttori che magari si sono affidati a lui per sbrigare qualche pratica tecnico/burocratica
    diciamo che sente di giocare in casa.

    C'è da dire a Giovanni che prendere incarichi di vendita da un costruttore non è cosa facile soprattutto se l'obbiettivo è l'esclusiva (ovviamente parlo per mia esperienza e riferito alla zona in cui lavoro)

    Il costruttore è esigente e presuntuoso ..... :) (speriamo non mi leggano) tranne i miei clienti ovviamente .... non si sà mai
    Giustamente non si accontenta di conoscere la persona e le sue competenze tecniche ma bensì guarda la struttura che hai alle spalle e com'è organizzata.

    Il costruttore si aspetta che gli vendi gli immobili già dal momento dello scavo e prim'ancora di gettare le fondamenta ... (oggi con l'offerta che c'è l'acquirente se non vede l'immobile ultimato nemmeno s'avvicina).

    Dopo questo quadretto che ho fatto riferito ai costruttori ... ci sarebbe ancora da dire ma evito.
    Suggerisco a Giovanni di allargare i propri orizzonti ;)
     
    A Bagudi, Rosa1968 e specialist piace questo elemento.
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    È già troppo tardi. A quello stato devi avere almeno il 70 % di prenotazioni. Non porta neanche un sacco di cemento sennò.
     
    A ingelman piace questo elemento.
  13. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    A me il suo pensare di giocare in casa sembra (con un buon 92% di supposizioni dato che di certezze ne ho ben poche) come quando il cliente viene (o veniva) pensando che la "sua" banca, dove aveva il conto, l'avrebbe trattato come un principe al momento di dargli il mutuo (Seee....).

    Il lato tecnico e quello commerciale sono due cose distinte, anche se certamente una buona conoscenza tecnica può favorevolmente impressionare l'impresario.
    Posto che questi sia convinto delle capacità commerciali.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Oltre al fatto che difficilmente più costruttori danno incarichi allo stesso agente ..... Sono troppo invidiosi tra di loro.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  15. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ...e per esperienza quasi diretta a volte hanno ragione...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  16. Giovanni 2

    Giovanni 2 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie a tutti per le cortesi risposte, ad @igelman, @ab.qualcosa, @Rosa1968..

    Mi sento solo di specificare brevemente alcune cose. Non sono una persona superba, questo in generale, e non sono cosi ingenuo da pensare che i costruttori cadano ai miei piedi affidandomi incarichi solamente perchè sono un geometra, più tecnico che venditore.
    I costruttori li conosco molto bene, come scrive @ ingelman "sono brutte bestie da domare...soprattutto d'accontentare", però ritengo (non avendone la controprova potrei anche sbagliari) che in una ipotetica trattativa di acquisizione potrei avere più affinità con un costruttore che con un privato.
    Semplicemente sono uno che desidera cambiare occupazione, e tra tutte le offerte/proposte che il mercato offre sono alla ricerca di quella che potrebbe essere più adatta alle mie caratteristiche. Visto che fortunatamente ora sto lavorando, quindi non sono per forza costretto ad "accettare" ogni proposta che mi viene presentata, sto cercando di "descrivere" il lavoro che potrebbe spingermi a fare il grande passo, quindi lasciare occupazione certa per qualcosa di nuovo da costruire da zero.
    Nella mia attività per anni sono stato "dall'altra parte", dalla parte del costruttore per cui lavoravo, per anni gli agenti immobiliari, spesso ragazzi-ragazzini mandati allo sbaraglio dai titolari d'agenzia, si presentavano in cantiere tutti impeccabili nelle loro "uniformi", vendevano il marchio che rappresentavano come il migliore su piazza..., ripetevano tutti lo stesso bla, bla, bla.., quanto fosse all'avanguardia l'agenzia per cui lavoravano, i metodi di lavoro, la presenza sul mercato, la pubblicità sulle riviste e su internet.., la capillarità sul territorio..., poi sparivano. Ottimi oratori, probabilmente ottimi venditori, ma poca sostanza e scarso prodotto.
    Nel corso degli anni ho affidato ad agenzie immobiliari tra i 15 e i 20 incarichi, per poco più di un centinaio di unità vendute, e mi sono sempre rivolto ad agenti (persone) prima affidabili, poi tecnici, poi venditori, proprio in quest'ordine.
    A mio modesto parere il costruttore cerca un agente e una persona affidabile, che lavori per un'agenzia affidabile (magari con una storicità importante o almeno discretamente importante sul territorio), il costruttore difficilmente resta "affascinato" dalle capacità di vendersi dell'agente, perchè nella sua attività d'impresa di venditori ne vede in continuazione..., da chi vende calcestruzzo per le fondazioni.., a chi vende tegole per le coperture, a chi vende mattonelle per i viali esterni..... Ed è proprio per la "praticità" e "semplicità" ("semplicità" nella sua interpretazione positiva) di pensiero del costruttore che ritengo sia il cliente più difficile da acquisire, ma probabilmente il più "fedele", più del privato, magari "suggestionabile" dal fascino del marchio con pubblicità in televisione.
    Comunque grazie a tutti per la cortesia nelle risposte. Buon lavoro
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Tu stesso hai detto le stesse cose. Non è l'incarico ma il dopo " dopo tanti bla bla sparivano". La rete commerciale oggi diventa importante per rinforzare l'incarico preso.
     
  18. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Per tornare al punto iniziale.

    Se effettivamente sei in grado di procurare incarichi decenti, nessuno ti chiuderà la porta in faccia, stai pur tranquillo.
    La parte complicata è la prima, quella che apparentemente non ti preoccupa.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  19. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In primo luogo, se parliamo di acquisizione, "l'usato" batte il nuovo 10 a zero.

    Commercialmente e pure matematicamente.

    L'usato non tradisce mai.
    Acquisito correttamente ( e non si fà riferimento solo al prezzo) trova sempre la sua alienazione e quindi la trasformazione in compenso.
    Vuoi per la maggiore genuinità degli attori/interlocutori e pure per la maggiore facilità per questi prodotti ad essere dalle banche finanziabili.

    I costruttori danno da vendere le case a tutti.

    Belli, brutti, professionali o non, vestiti in giacca e cravatta o con camicia a manica corta da cinese.
    Perchè..?
    Ovvio.
    Devono venderle le case mica mangiarle.

    L'agente della xcasa è uno sbruffone..?
    Vende? e allora fà niente.

    Meglio uno spaccone che però vende, piuttosto che un "correttissimo" che pur professionale non vende una fava.
    Quindi avanti cavalli, entrate al "trotter" e correte portando i clienti.

    Tecnici e tecnicismi per i costruttori contano zero.

    Dirò di più, avere a che fare con un altro tecnico, per loro è un problema che và ad aggiungersi e non certo una soluzione.

    Un altro che con le proprie "consapevolezze" o convinzioni(?) rischierebbe di far allungare i tempi o peggio farle saltare le vendite.

    Non è un caso che spesso progetti e schede vengono affidati a geometri o architetti "di primo pelo", per ridurre pure quei costi all'osso.

    Inoltre necessita aggiungere che, pur in presenza di calcoli, progettazioni, responsabilità (civili e penali) di cantiere, all'atto pratico questi fanno e realizzano i fabbricati come pare, piace e conviene a loro...

    Impostare un'attività di acquisizione riferita solo al nuovo è un suicidio.

    Oltre a non portarti nulla sul piano economico, lavorerai a vuoto, anticipando risorse ed energie che difficilmente potrai recuperare.
    Il rischio che la tua attività di mediazione, acquisizione, assistenza, chiamiamola come vogliamo, venga sistematicamente elusa è di proporzioni gigantesche.

    Tu e la xcasa avete portato lo stesso cliente..?
    Il cliente poi si è rivolto a lui direttamente..?
    Lui, in quanto soggetto attivo và a vendere.
    Gli altri..?
    Mediatori e o tecnici intermediatori che si scannino.(ammesso che dello sgarbo se ne accorgano)

    Bisogna ben tenere a mente che quando un costruttore compra un lotto edificabile, oppure un vecchio caseggiato da rasare al suolo per lì ricostruire, ogni spillo che egli compra è di sua proprietà.

    Quindi nessun tecnico nè tantomeno reggimenti e batterie intere di agenti immobiliari, potranno precludere al costruttore di vendere a quel determinato cliente il proprio costruendo alloggio.

    A meno che...

    Non sia tu a reperire il lotto edificabile e o il caseggiato da abbattere.

    Quindi qui torniamo "a bomba."

    Se vuoi fare l'acquisitore, per di più solo quello, è su l'usato che devi lavorare non certo sul nuovo che si trova nella disponibilità di tutti.

    In quella fase, che è la fase "embrionale" della costruzione/operazione immobiliare, che vorrà concretizzarsi profuturo, potrai in sede di trattativa, sindacare sulle provvigioni presenti e future.
    Perchè..?
    Perchè l'operazione nasce dal tuo intervento di acquisizione.

    Il "padre" dell'operazione immobiliare sei tu.

    L'operazione si è concretizzata perchè prima hai reperito il prodotto e dopo hai reperito l'operatore che lavora sul prodotto.
    Questo è l'acquisitore.

    Nella consuetudine, nel nostro studio, reperito l'immobile o il lotto (ed ammesso che oggigiorno il costruttore lo acquisti velocemente) si stabilisce una provvigione per l'attività nel momento presente ed un altra nel momento futuro, mediamente dell' un per cento.

    Fatto questo, il costruttore può ora (stanne certo) pure ingaggiare ogni reggimento o sorta di agente immobiliare abilitato, semiabilitato e o abusivo che sia, ad occuparsi della vendita.

    Tuttavia l'un per cento di compenso a titolo di mediazione è allo studio "padre dell'operazione", che detiene ufficialmente l'incarico, che vanno corrisposte.

    Ovvero la vendita è l'ultima ruota del carro.

    Per quanto esposto, considerati i tempi di realizzo e le basse percentuali che ciò possa realizzarsi nel breve/medio periodo, ti suggerisco di rivalutare l'esame dell'attività riferita a "l'usato" e sopratutto di non escludere, ma anzi concentrare maggiore attenzione al mercato "privato".
    Nel frattempo l'attività potrà così sostenerti, nelle spese che per svolgere l'attività di sicuro ti occorreranno.

    Diversamente morirai di fame.
     
    Ultima modifica: 11 Maggio 2015
    A cosma, francesca7, ingelman e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  20. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Impeccabile!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina