• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

roberto fortunato

Membro Junior
Agente Immobiliare
Buongiorno a tutti. Sono nuovo del forum e ringrazio anticipatamente chi mi vorrà dare una mano.
Sto vendendo un appartamento cointestato a me (figlio unico) e a mia madre (successione ereditaria del 2015) perchè troppo grande (oggi mia madre è residente in una casa albergo per anziani autosufficenti) e subito dopo desidero acquistarne un'altro più piccolo per lei vicino alla mia abitazione. Avete qualche suggerimento da darmi per risparmiare sull'imposta di registro? Come posso usufruire delle agevolazioni previste per la "prima casa" o esistono vincoli specifici o limitazioni in casi di questo tipo? Lo intesto solo a nome di mia madre (83 anni) e non a me che già possiedo un immobile sufficente nello stesso comune. Lo intesto per il 51% o più a mia madre e il resto a me? In caso di decesso (oggi gode ancora di piena salute) e successione dovrò pagare la differenza di imposte risparmiate.
Ps: ho la procura generale per le attività ordinarie e straordinarie.
Grazie a tutti e buona giornata.
Roberto
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Puoi anche intestarti solo l'1% della proprietà, in modo da risparmiare il più possibile.
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
Se il nuovo acquisto lo intesta integralmente alla madre o quasi ( solo 1% a lui) al decesso della madre pagherà le imposte per la successione di detta proprietà.

In parole povere, quello che eventualmente risparmia oggi come acquisto 1 casa (della madre).....lo pagherebbe successivamente come imposte di successione ......o giù di li.

Resta sempre da vedere se
la residenza della madre in una casa albergo per anziani
sia compatibile con il requisito richiesto per 1 casa
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Ma in questo caso lui possiede già un immobile e la tassazione della seconda casa è elevata.
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
usufrutto alla mamma e nuda proprietà a Roberto
Mi sembra la scelta migliore, anche se attualmente il valore della nuda proprietà con usufruttuario di 83 anni e 83,5 %.
Quindi Roberto pagherebbe comunque imposte seconda casa su una quota piuttosto alta.
Ma almeno poi non dovrebbe preoccuparsi della successione del nuovo immobile.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dinosala ha scritto sul profilo di Bagudi.
cioe' scusate ma e'possibile che nessuno ha capito la mia domanda
se io sono il confinante ho diritto io ad aquistare il fondo o il nipote? mi sembra semplive boh
Perché non lasciare che il mercato degli affitti fluttui liberamente?:riflessione:
Alto